All’interno del frigo

Ore 20,30. La visione del frigo da vicino:
– una confezione di 5 piccoli wursrtel woui di puro suino senza polifosfati aggiunti da consumarsi previa cottura;
– una barattolo di olive con dentro numero 2 olivette nere galleggianti in un circa mezzo litro di salamoia;
– un antico limone con curiose macchie grigioverde sulla scorza;
– una birra moretti, aperta;
– basta.

Il limone occupa solitario un intero, sterminato ripiano del frigo.

Guardo nel vano dietro la portiera del frigo e scopro che esso cela altri segreti dimenticati:
– 20 grammi di filetti di alici distesi in olio d’oliva;
Magia d’Aromi Knorr aglio e prezzemolo (sottotitolo: “Tutto il sapere delle erbe!”)
– un vasettino contenente sette capperi Esselunga immersi in piccola piscina di aceto di vino
– stop.

Uova: zero
Formaggi e/o carni: zero.
Cibi per la cena e/o per la colazione di domattina: zero.

Ci rifletto, e il cervello macina a fatica i seguenti pensieri:
1) devo ricordarmi di fare la spesa;
2) tuttavia, oramai è tardi;
3) forse con gli ingredienti rimasti potrei creare una singolare ed inedita ricetta.
4) forse è meglio cibarsi di wurstel crudi davanti al televisore. E di finire pure le olive, crepi l’avarizia.

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

73 Responses to All’interno del frigo

  1. grasie:) ciai mica un po’ di pane?

  2. Kocchan dicono:

    x§, ma chi è alessiaonline? ^^; Quando mi compaiono i tuoi nuovi post tra i preferiti di splinder, compare come autrice… Mi son perso qualcosa? ^^;

  3. uomoscarlatto dicono:

    ..ti capisco. Dio, se ti capisco. Sono uno ‘studente-in-trasferta’ e l’incubo del frigo sovradimensionato è un problema quasi quotidiano. Ogni tanto mi commuovo, quando lo apro. saluti

  4. francilastrega dicono:

    dovrai cominciare a preoccuparti solo quando comincerai a mangiarti i dadi da brodo.

  5. franci: ti dirò, a me l’estratto di pollo in polvere non dispiace.
    kocchan: è una storia lunga.. cmq su questo sito scrivo solo io:)
    uomoscarlatto: sì, anche a me a volte commuove:)

  6. polenta dicono:

    ehi ehi, non guardarmi con quella faccia… è solo un nick!

  7. BillieJoe dicono:

    pover’uomo. vuoi che la prossima volta che vengo a milano ti porto una delle mie torte venute alla meno peggio? mi hai fatto pena con sto post. dai che te la porto.

  8. Apathos dicono:

    ,ma la conosci questa qui?Secondo me potresti broccolarla selvaggiamente,e risolvere cosi’ i problemi del tuo frigo e del tuo fegato. :D

  9. utente anonimo dicono:

    ma signor confuso, perché non si ordina una bella pizza da recapitare al suo domicilio?

  10. spad dicono:

    “Ad esempio: brodo all’aglio e prezzemolo condito con limone alici e birra bollita. (Mmm… No, meglio di no.)”..

    ok, ora togli la webcam dalla mia cucina!!..

  11. karisma dicono:

    Apathos questa qui che sarei io, non ho bisogno di essere broccolata selvaggiamente da nessuno che non scelga io!! Apathos l’hai fatta bassa….Simona :)

  12. utente anonimo dicono:

    ahahahuahauhauhauh

  13. utente anonimo dicono:

    apathos ha la vocazione del paraninfo…

  14. utente anonimo dicono:

    in tutto questo la mamma che fa? tace? naaah, impossibile…

  15. sphera dicono:

    Ma, per esempio, i wurstel perchè crudi? C’era pur scritto che andavano consumati previa cottura.

  16. lester dicono:

    I Quattro Salti in Padella sono la salvezza di ogni single in emergenza vettovagliamento.

  17. utente anonimo dicono:

    sì, ma costano come una cena al ristorante:)

  18. utente anonimo dicono:

    Ma hai provato a cercare dietro agli avanzi, a volte si nascondono delle confezioni di salumi sottovuoto, proprio attaccate ben nascoste con lo scotch.
    Si si lo fanno…
    Laura :-)

  19. hmmm lei dovrebbe imparare cosa sono le cose basi di una dispensa e provvedere a mantenerla.
    Poi usare il reparto surgelati per una scortina di cose cotte da lei, ed organizzare spesa a periodi fissi, con lista fatta per bene.
    Sarà mica così complicato?
    Adesso mi informo e le mando una blogmamma con decalogo e frusta, se vuole ;P

  20. sphera dicono:

    Insomma, dovrei diventare una persona ordinata, capace di pianificare giornate, settimane, anni… non so se ce la faccio.:)

  21. ilTigro dicono:

    O anche fare un pasto robusto a mezzogiorno, meglio se alla mensa aziendale che costa poco. Poi alla sera un bicchier d’acqua e un’acciuga. Arriva a fine mese?

  22. pescevivo dicono:

    Sono confusa, già due post in cui il primo commento non è “Prima!”… non sei più quello di una volta, vecchio mio…

  23. utente anonimo dicono:

    Proprio vero: Carmina non dant panem.

  24. utente anonimo dicono:

    Con il poco che mangia il sig. Confuso non pare ci sia molto da strofinare, Spin.

  25. PlacidaSignora dicono:

    Tremo, sono tornato oggi da casina lontana, e tornare qua e aprire il frigo sarà un dramma alla vista del nostro zoppas del ’68 semivuoto e forse parzialmente muffo…

  26. utente anonimo dicono:

    Bimbo mio, se mi diventi una persona ordinata e programmata ti diseredo. (Ti manderò una lista di cose da comprare e tenere sempre in casa (anche nascoste stile provviste in caso di guerra), con relative ricette.) :-*

  27. beatrice1973 dicono:

    sarà come dici tu sphera, ma non è quello che mangia, ma quello che finisce in terra, non viene pulito, ma calpestato, incrostato al pavimento e trascinato in gira per casa… io sono pessimista.
    ma la placida signora ha ragione: qui ci vuole una listarella…. poi la pianti di comprare i wurstel, per carità.

  28. Profeta dicono:

    urka, quasi peggio del mio giorno di Pasqua:
    colazione: spremuta di arance, 1 caffè, 1 salatino di pastasfoglia
    spuntino: 30g cioccolata al latte dell’uovo Hamtaro
    pranzo: uno spicchietto piccolo di pizza avanzata, fragole con 3 palle di gelato
    merenda: 3 biscotti alla marmellata, mezzo chilo (!) di gelato alla nocciola/ bacio/crema di formaggio
    cena: 1 Coca Cola, 30g pane alle olive, 1 fetta gigantesca di colomba al cioccolato, tipo 400grammi
    Che dici?

  29. sphera dicono:

    Confy, devi comprarti un palmare.. è la soluzione.

    Intervista.
    “Anche io avevo il frigo vuoto come PersyConfyLory. Poi ho comprato un Ipaq. Ora non ho soldi per fare la spesa, però il palmare mi ricorda ogni giorno che dovrei farla! Sono molto più ordinato.”

  30. sanmax dicono:

    Tempo fa avevo proposto a due amiche di metter su una agenzia che si occupasse di fare la spesa per conto di single smemorati o svogliati. Mi han detto che ero pazza: Placida, Spin, potremmo farla e secondo me diventiam ricche.

  31. la confusione genera certezza. Fai sognare.
    ciao
    max

  32. utente anonimo dicono:

    Senta, Dottor Confuso, per quel suo gentile invito a cena, ecco, è che proprio quella sera ho la finale del torneo rionale di origami.
    Non se l’abbia a male.
    Magari un’altra volta, eh?
    (ma poi: chi diavolo è questa Alessia online?)

  33. utente anonimo dicono:

    non sarebbe male, soprattutto se fosse con le chiavi del proprietario… lui paga un tot e ti lascia la sua dieta. Tu ti occupi della spesa facendo in mdo che lui neanche se ne accorga: la mattina troverà sempre il latte nel frigorifero, i biscotti, il pane… se poi vuole con un modico sovrapprezzo, troverà la cena, o giorno per giorno o con un set di cose in congelatore già pronte da garantire ogni settimana, con tanto di etichetta descrittiva e istruzioni per lo scongelamento in microonde. Una sorta di governante, che però le pulizie non te le fa. Si può anche provvedere al servizio lavanderia (si porta e si riporta). Sui punti spesa ci si può anche mettere d’accordo…

  34. utente anonimo dicono:

    ovviamente non sarebbe necessario né conoscersi, né vedersi, né incontrarsi… ci manca solo stare ad ascoltare i problemi dei single… come se i problemi ce li avessero solo loro ;P

  35. utente anonimo dicono:

    X§o: certo che prendono i ticket. Ancor più mi meraviglio di te!
    C.

  36. BESTIO dicono:

    Nel mio frigo un’unica cosa è in stragande abbondanza, roba da banchettarci anche in 15 o 20: Il Ghiaccio…….

  37. utente anonimo dicono:

    ma perconfù, telefona agli amici e fatti invitare a cena! ( altrimenti una scorticina stile “sevenisselaguerranoisaremopronti” è indispensabile. e di ricettine sprint da 5 minuti ce ne sono a iosa)

  38. Ma dai, un po’ di sana dieta dopo le abbuffate pasquali non fa male! :-D A.

  39. tt dicono:

    mi hai ricordato che devo fare la spesa

  40. daniwhynot dicono:

    già. e l’effetto sbobbone farebbe parte del brand. :-)))

  41. Zu dicono:

    secondo me basta un po’ di piadina in freezer, o anche pane toscano a fette…
    si apre freezer, si prende una fetta o mezza piadina, si mette su una padella (meglio la piastra, se ce l’hai) a bruciare. Se gli avanzi sono wurstel o salame o fette di formaggio secco, mettere sulla fetta durante l’abbrustolimento, se olive, capperi o sottaceti tagliare a fettine eliminando le parti dure e mettere sulla fetta dopo aver tolto dal fuoco. Passa dalle mie parti per consigli pratici! un bacione dani

  42. Effe dicono:

    Confuso, da quando non c’è più Alessia a farti la spesa, eh?

  43. e anche a rammendare, lavare, stirare, lavare i piatti…
    Sfido io, che se n’è andata!

  44. Effe dicono:

    Per non parlar del cambio degli armadi, poveretta.

  45. utente anonimo dicono:

    Armadi?
    Faceva anche del facchinaggio?!

  46. marquant dicono:

    w i wurstelini crudi davanti alla tv! e il caffellatte la sera, col pane:))

  47. Effe dicono:

    Certo, cercare la pasta in frigo…

  48. ethico dicono:

    ma no, che ha capito, si trattava della pasta dentifricia

  49. utente anonimo dicono:

    una volta a me il frigo mi ha mangiato…
    ……………………. …non vi dico quando mi ha cagato!

  50. utente anonimo dicono:

    per fare la pasta basta un po’ di acqua e farina. certo se aggiunge un uovo è meglio, ma anche al solito, liscia, viene bene e ci vogliono 10 minuti, compresa la pulizia del piano di lavoro. Si poteva fare due spaghi con burro, alici e aglio…

  51. utente anonimo dicono:

    sul serio, le mando una blogmamma che le fa un corso rapido?

  52. badgi dicono:

    ce ne è che fanno grissini, cantuccini, gelati, pastiere…

  53. l’ho provata, la zuppa di aglio, buona ma poi di notte mentre dormivo mi sono cresciute le stalattiti sul soffitto.

  54. Ubikindred dicono:

    ethico: commento forse grezzo ma efficace:)
    spin: mandi pure, se è gratis.

  55. lasgrigua dicono:

    Tu non ti rendi conto di quale fortuna sei dotato! Io in frigo (e ho mesi di post che possono dimostrarlo) ho un melone sardo che ormai mi batte regolarmente a dama (oltre che essere più versato di me in praticamente tutte le branche del lavoro intellettuale), diversi elementi non più distingubili (ma rigorosamente dentro a tapperware, una sorta di ossimoro perpetuo….) e altri elementi che si sono da tempo evoluti in entità non più intellegibili da un semplice essere umano quale io sono…..ormai io temo il mio frigorifero e dormo vicino all’interruttore centrale della corrente elettrica per essere pronto a neutralizzarlo il giorno dell’apocalisse freonica che verrà….ma non basterà, lo so che non basterà…..

  56. gattasorniona dicono:

    io da piccola leccavo la carta dei dadi da brodo.anche adesso veramente…

  57. utente anonimo dicono:

    Io ho dei rami di rosmarino completamente seccati da almeno un mesetto. Me l’ha dati la nonna di una mia amica per quando faccio l’arrosto (mai cucinato l’arrosto in tutta la mia vita..). Li ho appoggiati in frigo. Ora, come li tocco si sgretolano nel frigo e allora li lascio lì. Aspetto che la natura faccia il suo corso…

  58. mistral63 dicono:

    scusate, non per fare la guastafeste, o la snob o quella che sa tutto lei, ma a leggere ste cose resto sconcertata… ma non è che vivete in qualche discarica?

  59. utente anonimo dicono:

    Spin, si vede che lei non è mai stata una studentessa fuorisede (ah, che bei ricordi…)!

  60. nuDear dicono:

    e che c’entra? io non dico cucirsi i vestiti e fare il burro col latte appena munto dalla pecora, ma accroccare pranzo e cena e l’elementare pulizia di casa, anche il sapere valutare che cavolo si consumerà… ma a casa dei genitori faceva tutto la mamma? ma povera donna!

  61. nuDear dicono:

    a me, m’abbruciano ‘e cerevell!!! tu sì confusa ed io scuppiato… ma che caspita… basta, m’aggio sfasteriato, cià

  62. e tieni pur ‘o copirait? mò butto no logo e corro in canada a scommare di sangue a naomi klein!!! cià n’ata vota, buonanotte

  63. …Effettivamente fai un pò tenerezza con questi post… :-) (e io prenderei al volo l’offerta della Billie di portarti una delle sue torte comunque, fossi in te)

    Io alla peggio risolvo coi popcorn al microonde, quelli della busta dico. I migliori (ho fatto del benchmarking assaggiatorio) sono QUESTI

  64. utente anonimo dicono:

    kit: benchchè?:p
    nudear: e certo. si capisce. come no! eh?

    cmq devo dirlo, per me i commenti di questo blog sono uno spettacolo:). quasi quasi lascio la password e tutto.

  65. Beh, devo dire che il tuo frigo è comunque meglio del mio. Io l’uovo ce l’avevo, ma è uscito da solo ed è venuto a salutarmi prima di suicidarsi nella pattumiera. Aveva quasi le zampe da pulcino….
    ciao MAD

  66. Anonimo dicono:

    è teneramente tragico che tutti quanti si siano ritrovati in queste comuni usanze de “l’uomo civile munito di refrigeratore alimentare”..

    è impossibile negare al frigo di ridursi così.. è lui che lo vuole!

    così lo stressi.. sarebbe come dire a un paguro di non fottere una conchiglia che trova in giro.. impossibile.

    e in fin dei conti, aguzza l’ingenio.. %)

    (commento nascosto: è molto bello quello che scrivi).

  67. naturally like your web-site however you have to check the spelling on several of your posts. Several of them are rife with spelling issues and I to find it very troublesome to tell the truth then again I’ll definitely come again again.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *