L’inizio della fine (o la fine dell’inizio?)

Oh, ecco che inizio a usare questo coso per quello che è, cioè un diario, un taccuino, chiamalo come ti pare. La lunghissima assenza ha sortito l’esito: oramai ha sterminato anche gli ultimi lettori, quelli più ostinati. Ora siamo soli io e te, caro il mio me stesso dei miei stivali, pronti a esporci al privato ludibrio dei semplici passanti, come un spettacolo di funamboli inesperti, improvvisato di fronte a un semaforo in una strada dove non passa quasi nessuno. Finalmente posso dirti tutto quello che penso di te, brutto scemo.

Questa voce è stata pubblicata in autoreferenzialità. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

10 Responses to L’inizio della fine (o la fine dell’inizio?)

  1. chiarapetrucci dicono:

    no, no! non ti illudere… noi sempre qui stiamo

  2. gio dicono:

    Ma come, non si auto-dà del “Lei”?

  3. SBBoston dicono:

    Non ci sperare. Ho un lettore RSS e nessuna paura di usarlo.

  4. Firmato Ckf dicono:

    il 29 maggio è il mio compleanno, e prendo questo articolo come un regalo per me, grazie :) (questo commento era stato scritto in modo diverso parecchie ore fa ma wp non lo accettava)

  5. strichnina dicono:

    Le piacerebbe, mio caro Lei, le piacerebbe..

  6. GioCast85 dicono:

    Condivido appieno i commenti precedenti. Temo Le sia impossibile sbarazzarsi di noi, mio caro ;)

  7. Giovol dicono:

    Lo sapevo che alla fine sarebbe ritornato.E rieccomi pure io

  8. michela dicono:

    L’ho ritrovato, finalmente, signor Personalita’ Confusa. Fui Sua assidua lettrice qualche anno fa, poi mi persi di vista, e tra i danni collaterali vi fu il distacco da codesto blog. Non la lascero’ mai piu’ (anche in ossequio alla laurea in Stalking dei Blogger Famosi conseguita nel frattempo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *