Mattinale

Oh, rieccoci qua: ho deciso, d'ora in poi userò queste pagine nel modo più adatto, cioè quello di diario, giorno per giorno. Ma non ti preoccupare: trascorro una vita avventurosa e sono certo di poter catturare la tua attenzione con questa grande narrativa d'azione.

Ad esempio stamane mi sono alzato al suono della sveglia, ho fatto la colazione con té e biscotti, poi mi sono lavato sotto la doccia e mi son rasato con lentezza ascoltando le notizie alla radio. Ho rimesso in ordine il letto, indossato alcuni abiti presi a caso dall'armadio, annodato una sciarpa al collo e inforcato un cappotto per ripararmi dal freddo. Sono quindi uscito di casa: nel scendere le scale ho incrociato altri umani a loro volta di corsa verso una scuola cui accompagnare un bambino, un tram pieno di gente, il luogo del lavoro – e con ciascuno di loro come d'abitudine ho scambiato un frettoloso augurio di buona giornata. Mi sono quindi diretto a piedi verso la stazione dei mezzi pubblici, dove ho ingannato l'attesa offrendomi un caffè fumante al bar di fronte alla biglietteria. Nel frattempo era giunto il mio autobus, aspettava l'orario di partenza nel parcheggio: ho guadagnato una sedia verso il fondo e mi sono isolato nelle pagine del romanzo addetto a tenermi compagnia durante il tragitto. Tuttavia alla lettura ho preferito curiosare discretamente nella conversazione fra due ragazze sedute alla mie spalle, si lamentavano del maltempo e parlavano male del loro capoufficio, ma senza ironia, e perciò a metà percorso devo essermi addormentato. Forse ho fatto persino un breve sogno, sinchè la sensazione dell'arrivo mi ha risvegliato.

Non c'è che dire, l'inizio delle mie giornata è assai avvincente. Per oggi è tutto: ti aspetto domani per nuove straordinarie vicissitudini.

Questa voce è stata pubblicata in autoreferenzialità. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

15 Responses to Mattinale

  1. exxxanonimo dicono:

    Confuso, mi ha colpita particolarmente un dettaglio: che lei al mattino non si lava i denti ! vergogna !

  2. Oddio ma è un refuso! Le giuro, uso persino lo spazzolino elettrico!

  3. exxxanonimo dicono:

    Bè così allora la storia cambia completamente "sapore"… attendiamo con trepidazione la puntata dedicata all'igiene serale… intanto non manchi di fornirci ulteriori dettagli sull'avvincente dettaglio del tipo di caffè bevuto (decaffeinato? macchiato? con zucchero di canna ? latte freddo a parte? tazza grande, piccola, etc,.) ….

  4. FirmatoCkf dicono:

    non mi sento abbastanza avvincente… a me la cosa più eccitante che mi capita durante le giornate è respirare :(

  5. utente anonimo dicono:

    Fantastica induzione al voyeurismo.
    Assatanata, attendo  di sapere che tipo di babbucce usi.

    Lofoten

  6. wiwipedia77 dicono:

    beh, almeno stiamo tranquilli che torni a casa sano e salvo. E come quando prendi la macchina e chiami mamma all'arrivo. 

  7. utente anonimo dicono:

    purché tu mantenga la promessa di scrivere più spesso, a me va bene anche solo leggere che "inforchi" il cappotto e che disponi di libri addetti alla lettura sui mezzi…. :)

    affezionata lettrice,
    Elisa

  8. utente anonimo dicono:

    eh sì, vorremmo tutti avere delle giornate così… piene di colpi di scena!

  9. e non le ho svelato il finale! il protagonista indossa un pigiama, si lava i denti e… DORME!

  10. ioeilmiopc dicono:

    mannò!
    eddìcci, quando vai allétto?
    sussù, non essere timido… vogliamo sapere tutto!

  11. utente anonimo dicono:

    l' attesa ha poi saputo la verità ?

  12. utente anonimo dicono:

     Oggi che hai fatto?

  13. Oggi mi sono alzato a mezzoggiorno, mi sono imbottito di allucinogeni e poi sono partito per la Norvegia in bicicletta.

  14. Bene, caro il mio Konfüso, ha confermato la mia tesi sul suo uso quotidiano ed abituale di droghe leggere. ;-)

  15. exxxanonimo dicono:

    Vogliamo sapere come finisce questa gironata ! Non ci basta il mattinale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *