L’UNIVERSO DELLE RELIGIONI ROVESCIATE

Buonasera e benvenuti al consueto appuntamento con il corso gratuito a domicilio di Metafisica d’Accatto.

Per essere infinito, l’Universo deve essere per forza composto da infiniti universi. Tra gli infiniti universi opposti e contrari a questo, ne sussiste di certo uno del tutto identico al nostro, in cui ad essere capovolte sono soltanto le religioni.

Un pianeta ove i sacerdoti d’ogni culto vestono non tonache ma pantaloni sgargianti, predicano il libertinaggio, si mostrano viziosi in pubblico ma morigerati nel privato.

In quell’universo Dio esiste solo se non esiste nel nostro. O viceversa là non esiste in quello ma nel nostro sì. Chissà chi ha ragione.

Su quel pianeta, i musulmani si ingozzano di salumi o di vino, e pregano seduti su una poltrona dando le spalle alla loro città santa, Caserta. Ogni induista quando vede le mucche in mezzo alla strada scende dall’auto e le prendono a fucilate per poterle spostare più agevolmente. Gli ebrei ortodossi si recano dal barbiere tre anzi quattro volte al giorno, e quando entrano nella sinagoga, solo allora si levano il sombrero.

I cattolici sono privi del papa, e credono che non nel passato ma nel futuro fra duemila anni, la mattina ferragosto una donna nascerà nella suite del grand hotel, sorvegliata dal fiato di un cane di razza e da un gatto, ma nessuno andrà ad adorarla. Avrà una vita violenta, maltratterà gli storpi, accecherà chi ha dieci diottrie. Morirà serena da novantanovenne, di vecchiaia, a casa sua. E si farà cremare. Gli insegnamenti che peraltro non avrà prodotto non saranno mai divulgati, né nessuno parlerà mai di lei.

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

16 Responses to

  1. utente anonimo dicono:

    Ma la tua è una certezza o un’ipotesi?

    Lofoten

  2. PICCHU dicono:

    La chiave di questo post è tutta qui: "La chiave di questo post è tutta qui: "ma in privato sono assai morigerati"

    E anche nel fiato del cane

    Che bello

  3. picccina dicono:

     Voglio andare là.

  4. Vanamonde dicono:

    Questo post ha veramente del genio.

  5. utente anonimo dicono:

    I post qui hanno sempre del genio. :)

  6. gmai dicono:

    e l’italia sarebbe finalmente un paese civile?
    dove si fa tanta ricerca?
    con un capo del governo che faccia il bene pubblico?
    con enti pubblici che impiegano senza sprechi i fondi loro destinati?
    ah, già…se medina è caserta…quel paese continuerebbe ad essere e non essere l’italia….
    chissà…

  7. utente anonimo dicono:

    Bè..tutto sommato preferisco questo di universo.
    Anche se gli ortodossi col sombrero non son niente male!

  8. FirmatoCkf dicono:

    cioè mi state dicendo che l’universo attuale non è quello descritto dal signor Confusa in questo post?

  9. Diabolo (#7): lei, naturalmente, là è il Papa.

  10. utente anonimo dicono:

    In quell’universo io sono il Ministro della Funzione Pubblica.

  11. utente anonimo dicono:

    Carissimo, spero che tutto ti vada bene e che tu ti ricordi ancora di questo reietto di un capitano. Se così non fosse, nulla di male.
    Mi ha divertito il tuo passaggio sui testimoni di Geova, che non sono più quelli di una volta.
    E’ assolutamente vero. Pensa che le testimoni di Geova delle mie parti sono piuttosto notevolmente procaci e camminano, a volte, su tacchi da cento (minimo).
    Ti linko un post se mi dai licenza e ti saluto:
    Specchio specchio, chi non è sexy in questo reame?
    http://penultimi.blogspot.com/2007/06/specchio-specchio-chi-non-sexy-in.html

  12. zauberei dicono:

    Oh questo antimondo è carino, ma in realtà le cose sono già così eh…)

  13. penultimo (#12):  le do licenza, ma lei, in cambio, mi rinfreschi la memoria: c’ho un’età.

    zauberei: sì ma questo perché lei scrive già dall’Altrove, non vale.

  14. utente anonimo dicono:

    Le religioni sono il cancro del mondo. Tutte.  

  15. Lauraisola dicono:

    Ma non erano l’oppio dei popoli?

  16. prova a fumarti una religione e poi ne riparliamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *