PRIMA DI PARTIRE

Bene, a questo punto, prima di partire, ho la mia bella lista di cose da fare.

Tanto per cominciare, gli animali domestici. Allora, vediamo. Ho bisogno di trovare una pensione per il cane. E anche qualcuno che mi tenga il gatto. E un vicino di casa gentile che ogni tanto venga qui a dar da mangiare ai pesci. Ma non ho mai avuto un cane in vita mia. Di gatti manco a parlarne. Pesci ne ho posseduti, una volta, anni fa, ma erano morti e impanati, venivano dal supermercato. Non ho nemmeno il vicino di casa gentile.

Piuttosto: dovrei programmare l’innaffiatura automatica delle piante. Ecco, questo mi pare importante.
E senz’altro lo sarebbe, se solo io avessi un impianto di innaffiatura automatica.
E soprattutto, se avessi delle piante.

A proposito. Potrei svuotare il frigorifero, per evitare che in mia assenza i cibi contenuti marciscano. Buona idea. Buona, ma inutile: da settimane, il frigorifero non contiene alcunché.

Urca, l’allarme. D’estate, si mette l’allarme. Sì sì sì, prima di partire devo ricordarmi di inserire l’allarme. Credo ci sia un codice da digitare, roba del genere. Una combinazione, un interruttore, non ricordo bene. Anzi. Ora che ci penso, io l’allarme non ce l’ho.

Dovrei però lasciare almeno il mazzo di chiavi alla portinaia. Non si sa mai, magari le serve, in caso di emergenze. La portinaia, poverina resta qua, la signora… come si chiama? Ohibò. Non posso fare nemmeno questo. Me ne ero dimenticato: in questo condominio, non c’è mai stata una portinaia.

Meglio così, tutto più facile. E siccome in casa non detengo nulla di prezioso, eviterò di controllare accuratamente che finestre e serrande siano ben chiuse.

Bene, Io vado. Sì, dai mi faccio sentire quando arrivo. Ciao.

12 Comments
  1. utente anonimo

    Non ti metterai in fila anche tu sul passante di Mestre?

  2. zauberei

    E’ inammissibile che un uomo come te non abbia un gatto.

    Provvedi quando torni eh:)

  3. utente anonimo

    Ok, visto che tu non ci sei..posso passare le mie vacanze a casa tua?

    Ho sempre sognato le ferie d’agosto in città.

  4. PICCHU

    Divertiti e ricorda di non accendere la luce quando rientri a casa…

  5. Strato2006

    Beato te; al posto tuo, senza né cane nè gatto nè piante etc etc, io starei in ferie perennemente.

  6. Lindamirr

    Mi ricorda “Pepito nella pampa”, una canzoncina dello Zecchino d’Oro di moltissimi anni fa… Il Pepito una notte viene chiamato da una voce che gli raccomanda di correre perché sta bruciando la sua casa nella pampa; Pepito salta sul cavallo e galoppa per sei giorni, quando all’improvviso si rende conto, non senza sconcerto, che lui la casa nella pampa non ce l’ha…

    lindamir

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *