DELL’AVER L’ORTOLANO SOTTO CASA

Signor ortolano buonasera.
Oooh, buonasera. Finalmente si è deciso. Mi creda, non ci speravo più.
Lo so, è la prima volta che passo da lei: la trascuro, vado sempre al supermercato.  Eppure lei sta proprio sotto casa. Ma cosa vuole, è una questione di fretta: quelli fanno orario continuato. E poi là ci trovo tutto, dall’insalata ai detersivi.
D’accordo, caro signore. Ma la mia insalata è più buona. Viene dal campo, è colta a mano. E’ italiana, mica quelle porcherie allevate in una serra chissà dove, con le alogene e i concimi chimici velenosi.
Ha ragione, ha ragione.
La qualità, capisce?
Certo. L’ultima volta all’iperdiscount ho comprato le banane ma ho dovuto aspettare un mese perché prima maturassero.
E poi: vuol mettere il rapporto umano? L’allegria, il piacere di parlare, di chiedere consigli. Il negozio come piccolo luogo di ritrovo del quartiere, contrapposto all’orrore alienante massivo e asettico della grande distribuzione.
Parole sante, caro ortolano, parole sante.
E al supermarket le tocca arrangiarsi da solo. Indossare quei terrificanti guanti di plastica, strappare i sacchetti dal rotolo, pesare sulla bilancia elettronica: un lavoro! Qui invece io la servo. La intrattengo, la saluto quando entra, chiacchiero con lei. Mi confido. Le chiedo come sta la famiglia. Le sono amico.
Adesso però basta sennò mi commuovo.
Dunque, mi dica. Cosa desidera di buono?
Allora, caro ortolano, vorrei un mazzetto di quei bei spinaci freschi.
Mani in alto!
Come dice, signor ortolano?
Mani in alto, stronzo!
Ehi, sior ortolano, che modi sono questi?
Sbrigati! Dammi ‘sto portafoglio!
Ortolano, m-ma le dà di volta il cervello?
Molla il portafoglio o ti sparo in faccia!!!
E gli spinaci?
Appunto!
Ah, capisco. 
Ecco, bravo. Rovescia tutti soldi qui dentro! Tutti!
Va bene, va bene, ma metta giù la pistola. Li pago lo stesso gli spinaci.
Anche il bancomat, voglio!
La prego, non gridi.

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

28 Responses to

  1. utente anonimo dicono:

    E’ solo una piccola rapa.

  2. FirmatoCkf dicono:

    una rapina? :D

    Ckaro sig. Ckonfusa, quando vado io dall’ortolano lo sorprendo puntandogli per primo la pistola, vedrà cke al prossimo acquisto se segue il mio ckonsiglio le farà un forte sckonto e se insiste le regalerà ancke l’inckasso

  3. utente anonimo dicono:

    una rapina, ma di qualità!

  4. Fedelma dicono:

    Ecco perchè io EVITO gli ortolani sotto casa. Son pericolosi nella loro piccola bottega…

    Fed

  5. PICCHU dicono:

    Fantastico la classica “rapina a mano armata”.

    A me accadde nel ’78 quando sotto casa chiesi al contadino ino ino, un mazzo di basilico fresco.

    Un cazzo di casino.

    La pula aveva scoperto il nome in codice e ci diedero 3 anni per spaccio.

    Ora però sono libero e ho smesso col chiamarlo basilico.

  6. lofoten dicono:

    Ho visto rapinatori travestiti da medici, avvocati, notai e banche.

    L’ortolano rapinatore fa molto naif.

    Seguono a ruota il panettiere, il macellaio e il salumiere.

    Mi permetto di pubblicizzare qui la mia fine arte con ago e filo con cui confezione deliziosi costumi carnevaleschi.

    Molto richiesto è il costume del pescivendolo-rapinatore col pescespada sotto l’ascella.

  7. FirmatoCkf dicono:

    Il pescespada sotto l’ascella è per sostituire il deodorante?

  8. professionist dicono:

    L’unico modo per averla vinta con un ortoloano è minacciarlo con un cetriolo acquistato al discount (se vuoi dominare la conversazione da subito devi entrare nel negozio tenendolo in tasca e facendo fuoriuscire solo la punta, facendo attenzione che lui lo noti)

  9. utente anonimo dicono:

    Ganzo da farci un video.

    Salut!

    Strel’

  10. bluebug dicono:

    Un fruttivendolo del centro di Sassari scrive:

  11. utente anonimo dicono:

    A questo punto sei?

    Non riuscire a distinguere un ladro da un ortolano?

    Sei proprio messo male! Comunemente si dice: “sei alla frutta”.

    Poi, ricorda, per tua norma e regola, che in tasca non hai l’ombra di un centesimo, perchè c’è chi pensa a derubarti, quotidianamente e legalmente; di sicuro non è un poveraccio di ortolano o facente funzioni.

    Ma la tua, ormai, è una paranoia: sbeffeggiare i deboli, oppure scribacchiare di ridicolaggini, che fanno rigirare anche gli estinti.

    Vivi tranquillo, “stagion lieta e cotesta”; continua ad essere confuso: in sostanza, sei salito sulla giostra giusta.

    E’ questa l’arte dei nostri tempi!!!

    Anonimo

  12. FirmatoCkf dicono:

    prego il sig. Ckonfusa di eliminare i ckommenti di anonimo, cke è un vigliackcko perckè non si firma e perckè mancka gli accenti alle è (i bambini a ckasa potrebbero imparare a sckrivere male)

  13. zauberei dicono:

    Oh Confuso adoro le tue inchieste sur genere Roberto Gatto all’espresso. eh:)

    Per non parlare della situazione dal dentista, che invece delle mani in alto ti popone lo strozinaggio dilazionato.

    “Non si preoccupi signora zauberei Putipù non mi deve dare tutto adesso.

    Ci mettiamo d’accordo”.

    “Ci.”

    Una parola forte.

  14. diamonddog dicono:

    Mors tua, vita mea.

  15. Gentile Blublog (#10), qui siamo tutti moolto interessati al parere del fruttivendolo del centro di Sassari. Parere che però non si legge. Temo tu abbia qualche problema a pubblicare le immagini. Son cose.

  16. utente anonimo dicono:

    Almeno ce la descriva :-) con parole sue.

  17. lottapia dicono:

    Caro Confuso,

    hai ragione, e pensare che in certi quartieri c’è chi si lamenta per la presenza di quegli onesti ortolani che vendono quell’ erba confezionata in bustine…ormai in confronto fanno prezzi stracciati.

  18. lofoten dicono:

    Stasera minestrone.

    Ci vuoi le lenticchie, ah?

  19. FirmatoCkf dicono:

    gentile dott. Lottapia, la smetta di istigare all’uso e spaccio di certe “bustine” !!!

  20. Ragazzi, attenzione che su questo blog bazzicano carabinieri in borghese.

  21. lofoten dicono:

    Se ne guardi l’ortolano.

  22. lottapia dicono:

    Grazie dell’avvertimento Confuso, meglio usare i pizzini come fa Loffyna, per lenticchie in realtà intendeva ben altro, secondo me…

    @Ckf: tu fai di tutta l’erba un fascio, ma del resto si capisce, uno che come te si intende di rapine non può che simpatizzare con l’ortolano…

    L’alternativa per risparmiare comunque c’è:

    http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo438446.shtml

  23. diamonddog dicono:

    Pizzini….carabinieri….erba…….Confuso il suo blog è già in top ten a Washington.

  24. lofoten dicono:

    Sveglia la Lottina…

  25. FirmatoCkf dicono:

    si sbaglia ckara Lottapia, è gente ckome l’ortolano cke danneggia gli onesti rapinatori ckome me e ne mina la ckredibilità e la qualità del servizio. è alla ckamera un disegno per ckreare l’ordine dei rapinatori e scippatori, aiutateci

  26. utente anonimo dicono:

    Luca sei un genio!!! Tanti auguri!

  27. otis08 dicono:

    Un fruttivendolo del centro di Sassari ri-scrive:

  28. Do check out these internet sites below for special services and informations

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *