AIUTATEMI SONO VITTIMA DI UN PAZZO CRUDELE

Cari amici, vi supplico aiutatemi. Il mio proprietario signor Confuso da anni mi maltratta.  D’accordo, prima mi presento. Buongiorno a tutti, sono una punto blu immatricolata nel 1997, modello S (non chiedetemi cosa significhi, questa S, perchè non lo so nemmeno io) (posso solo dirvi che sul sedere c’è scritto così). Amici, sono vittima di un mostro. Non mi lava da più di tre mesi.  Mi fa la benzina solo quando sono a secco, e per avvisarlo mi tocca fingere di fermarmi. Non c’ha neppure i soldi per un garage, il pezzente, e quindi debbo dormire all’aperto. Né io né lui ci ricordiamo più la data dell’ultimo cambio dell’olio. Ho finito il liquido del tergicristalli nel 2001. I sedili là dietro sono ridotti ad accumulo di oggetti dimenticati lì da altri passeggeri. Io stessa sono ricercata da tutti i vigili urbani d’Italia per tre multe da divieto di sosta mai pagate, forse perdute. Il lunotto posteriore è talmente polveroso che i passanti non s’azzardano neppure a passarci il dito per scriverci lavami. La mia assicurazione sta fallendo per via dei crolli in borsa. Mi hanno pure rubato l’antenna della radio, e quindi  riesco a sintonizzarmi solo su Radio Maria. Eccazzo, adesso basta!

Non ne posso più. In una ragione, la Lombardia, dove tutti i maschi in età adulta passano ogni sabato mattina della loro vita al car wash self service con le pelli di daino, quest’uomo orribile mi vede come semplice mezzo di locomozione e ignora ogni regola di estetica automobilistica. Mi trascura. Caso unico nella storia dei trasporti privati, ho un valore di mercato che secondo Quattroruote è precipitato sotto lo zero: un numero negativo.

Tuttavia, conservo una dignità. Resto contro l’eutanasia. La mia, almeno. Dallo sfasciacarrozze non ci vado. No, no e poi no. Anche perché lui non mi ci porterebbe. Questo schiavista aspetta solo di vedermi schiattare di vecchiaia. Bastardo.

Ma mi muovo ancora. Nonostante tutto, la mattina, persino d’inverno, col gelo, parto al primo colpo. Vabbe’, magari al secondo. O al terzo, ecco. Però parto. Sono viva – perdio! – e ho ancora la ruota di scorta. Insomma, da qualche parte, nel bagagliaio, dovrebbe esserci.

Amici, pur di tradire il porco, sono disposta ad andare a vivere in Albania. Se qualcuno volesse venire a prendermi mi trova ogni sera nell’isolato del quartiere di Lambrate vicino al sottopasso ferroviario. Per aprire il bloster non c’è problema: è mezzo rotto pure lui, funge da semplice deterrente. Ma basta una martellata.
Pietà. Pietà. Pietà. Vi imploro, qualcuno venga a salvarmi da un’agonia lenta e ingloriosa.

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

39 Responses to

  1. bimodale dicono:

    ciao brum brum.

  2. ventonellanotte dicono:

    car punto blu, ho un buon consiglio per renderti finalmente libera. Invita i signor Confuso ad una gita in montagna, fermati all’improvviso in salita accusando malanni alla marmitta,quando lui scende per controllare sgancia il freno a mano e investilo in pieno. Finalmente sarai libera dal mostro.

    Ciao e buona fortuna

    Buona fortuna

  3. ventonellanotte dicono:

    Si intende, niente di personale contro il sig Confuso, ma la poverina mi ha fatto pena ;)

  4. profondoblog dicono:

    recicliamola e trasformiamola in una scatoletta per tonno all’olio da motore!

  5. utente anonimo dicono:

    Mi ricorda tanto la mia Carciofa…

    dopo 15 anni di servizio (e io la trattavo da signora) ha deciso di auto… scusate il gioco di parole… Auto-eutanasarsi in una fredda mattina del lontano 2005… Stavo andando dal meccanico per il solito tagliando, quando “Lei” a meno di un Km dall’officina ha emesso un suono come un rantolo, e si è fermata in una nuvola bianca di fumo…

    Quando sono sceso a chiederle cosa avesse, aveva smeso di pistonare…guardandola pareva sorridesse…

    HO PIANTO…

  6. Strato2006 dicono:

    Tre mesi che non ti lava? Sei furtunata… io la mia auto la porto a lavare sì e no due volte l’anno… più qualche rara spugnata occasionale…

  7. utente anonimo dicono:

    La smetta di lamentarsi. La mia Punto, sua coscritta, e tenuta anche peggio di quella di Strato (… sì , è possibile, basta lavarla una sola volta all’anno, a giugno è l’ideale) si è spenta definitivamente 15 giorni fa contro un’Audi A8.

    Si ritenga fortunata, lei è ancora viva.

  8. diamonddog dicono:

    Ma lei è una Punto del ’97, cosa pretende scusi?

    Che Sergio Marchionne le dia una medaglia al valore?

    Si ritenga fortunata sapendo di solcare ancora le stesse strade che ospitano i megasuv e le ferrari.

    Vai a far del bene a qualcuno, vai!

  9. palladipelo dicono:

    potrebbe benissimo sembrare un appello fatto dalla mia auto:

    ford fiesta – blu – aprile 1997!

  10. cptuncino dicono:

    anfatti, perdddio si calmi, e non mi chiami porco il confuso che vado a dirglielo subito (si faccio la spia e me ne fotto che non son figlia della maria son figlia della carmen)

    Comunque, la mia (mia) auto al primo lamento l’ho fatta attaccare a un camion, qundi ripeto…si calmi

    (tortura tsk)

  11. zauberei dicono:

    Signora Punto, la mia più intima comprensione, perchè quando si è nelle mani degli artisti è così. Ora lei cara, cerchi di entrare nella parte.

    Si metta degli occhialini tondi e una sciarpa rossa. Vedrà che a Milano la sequestrano subito e quei manigoldi dell’ACi, per sprezzo verso certe intemperanze la laveranno dalla testa ai piedi.

    Poi però se Confuso la rinnega e diventa la macchina di un bloggeur imbecille so cavoli sui. eh.

  12. lapattumiera dicono:

    La mia auto…la tua auto…la vostra auto…eccheccazzo!!! Ma avete visto la mia? Vi spiego: abito da oltre 20 anni in una villetta fuori città, zona tranquilla poco traffico anche perchè la strada finisce poco dopo casa mia, elevazione dal livello del mare 250 mt. quindi appena fuori dalla cappa di smog insomma un piccolo paradiso direte voi, certo gli uccellini cinguettano etc. etc., piantati nell’aiuola che confina il mio giardino con la strada si trovano quattro pini, mi dissero essere “pini nani”, ma! chissà perchè sono cresciuti così tanto? Ebbene in questi alberi hanno messo su casa dei piccioni che più che piccioni saranno della famiglia dei Pterosauri “sono dinosauri comparsi per la prima volta nel Triassico e scomparsi definitivamente 65 milioni di anni fa”, perchè a vedere le scacazzate che lasciano è impressionante, come se non bastasse questi pini con il caldo, e quì fa spesso caldo, lasciano cadere della resina, bè la mia auto e quella di mia moglie non credo che possano essere seconde a nessuno.

  13. Pattumie’, quegli uccelletti stanno pure in città, però anziché defecare sulle auto aggrediscono i passanti.

  14. LoZarathustra dicono:

    cara Punto stia tranquilla: ci penseremo noi dell’AAAA (Associazione Automobili dall’Autostima Abbattuta) a liberarla dal giogo del sig. Confuso; siamo un’associazione nata apposta per questo scopo 2 anni fa, e la prima azione è stata di liberare da una situazione anche peggiore della sua la macchina del sig. Zarathustra;

    lei, con una scusa qualsiasi, si allontani dal solito posteggio ai limiti del regolamento dove il suo padrone la lascia ogni notte (alla mercè di chi, per vendicarsi, le rompe il tergicristallo!) e raggiunga il Lidl proprio dietro a Rimembranze: l’aspettiamo venerdi notte dopo le 3 nel parcheggio.

    a presto, e vedrà in quale paradiso la si porterà….

  15. diamonddog dicono:

    Perdiana, allora siamo in tanti a stare a Lambrate!

    Facciamo una blogfest come quella di Riva del Garda al Giardino della Birra?

  16. FirmatoCkf dicono:

    un po’ di rispetto x gli anziani! povera punto

  17. diamonddog: sì! Ma all’aperto, al parchetto di piazza delle Rimembranze! :)

  18. diamonddog dicono:

    Perfetto.

    Ci sono passato proprio ieri sera e tra la trentina di bulgari e rumeni che magnavano, bevevano e usavano il giardinetto per i loro bisogni potremmo trovare anche noi una collocazione!

  19. Guarda che quelli eravamo noi.

  20. Comunque se volete fare un autoraduno di macchine neglette, si combina pure quello.

  21. zauberei dicono:

    Io nun ci ho manco la patente negletta!

    Ed è una scelta di salute pubblica – essendo che con la bicicletta -fichissima Dio bono artro che negletta, fotterònmela – stavo a fa fori un vecchietto.

    Cioè io dicevo Si sposti!

    Ma non si spostò.

    Insomma se fate er motoraduno de macchinette neglette posso venire lo stesso?

  22. FirmatoCkf dicono:

    ckara zauberei, la mackckina è + sickura, ha il cklackson

  23. Il clackson? Ma che dickce?

  24. lottapia dicono:

    Cara Punto blu, la parola stessa “autolavaggio” indica che lei deve recarsi lì autonomamente, pertanto se lei è sporca è solo colpa sua e della sua pigrizia, non del povero Confuso, che già ha tanto da fare a seguire il blog. Certo, forse Confuso sbaglia a considerarla un semplice mezzo di locomozione visto che lei non è neanche in grado di muoversi per andare all’autolavaggio!! Per non parlare di tutte le pretese relative all’acqua, all’olio….Vada un po’ da sola a fare la spesa, che diamine! Confuso già provvede a procurarle la benzina, ormai con questi rincari quasi va a lavorare solo per mantenerla, ma all’acqua e all’olio potrebbe provvedere lei!! Io veramente non vi capisco, anche la mia macchina mi tormenta con le stesse lamentele, ma che altro volete da noi poveracci? Allora potevate tutte e due avere una carrozzeria migliore, essere più lussuose negli interni, consumare meno!! Siete tutte uguali, quando siete nuove e luccicanti ci abbagliate con mille promesse di comfort, consumi ridotti, etc, dopo un po’ vi rivelate solo piene di pretese!

  25. Strato2006 dicono:

    Eppoi a lavarla troppo si riga tutta la vernice, guardi Confu§o come vengono interpretate le sue benevole attenzioni!

    Un bel cubetto di lamiere ne farei, e poi via in bicicletta che salute e forma fisica migliorano a vista d’occhio…

  26. utente anonimo dicono:

    Skoda Felicia SW bianca del 98, usata solo come supporto per i volantini del super.

  27. FirmatoCkf dicono:

    siete ckrudeli ckon le auto, aspetto ckon ansia il giorno cke v lasceranno a piedi!

  28. zauberei dicono:

    Ot

    Oggi sono incazzarellata e anche molto depressa.

    Passavo solo per fare un saluto a confuso e a tutti o confusilli.

    Se volete cerco di conlcudere il commento in modo congruo.

    Radiatore

    Abbaglianti

    Seconda

    Nun mi entra manco la seconda

  29. galatea72 dicono:

    Un post crudele, che denota una insensibilità d’animo insospettata. è la prova che gli intellettuali sono pericolosi. :-)

  30. simonzella dicono:

    cara fuggi in Marocco, loro ti tratterebbero come una fuori serie donandoti l’antico splendore

  31. PICCHU dicono:

    Prederirei la rottamazione, almeno due colpi me li danno.

    Scusa la Punto è una macchina. La Punto è una macchina?

  32. PICCHU dicono:

    Con amore Confuso ma è tempo di passare alla Grande Punto che Marchionne sta di nuovo rompendo i coglioni con gli aiuti di Stato perchè non gli bastano tutti i soldi che si è fottuta la Fiat da 30 anni (la mia età abbi pazienza) a questa parte.

    Scusa lo sfogo.

    Rispetto

  33. ellenpeppers dicono:

    Suvvia, un’iniezione di diesel e non ci si pensa più!

    E’ un attimo, manco te ne accorgi…

  34. ellenpeppers dicono:

    Però, come ha urlato la figlia di Angelina Jolie in aereo, all’interruzione del film a causa di turbolenze: “TIENI DURO, SIGNORA CATTIVA!”

  35. EmmeIan dicono:

    povera macchinetta

  36. nikkyo dicono:

    Cara Punto ’97 (posso chiamarla così in tono confidenziale, vero?), sono un single della sua stessa generazione, un grigio signore un po’ attempato ma con in fondo solo un paio di anni in più di esperienza. Guardi, si rassegni, con certa gente non c’è niente da fare. Anch’io le ho provate tutte, ho anche organizzato un finto agguato con dei cecchini professionisti (colgo l’ocasione per ringraziare i piccioni del quartiere Isola) pur di farmi dare una ripassatina all’autolavaggio. Quella volta ha funzionato, ma poi tutto è tornato come prima. Mah, saranno gli anni di convivenza, sarà l’abitudine, ma non riesco proprio più a farmi rispettare come prima. Eppure non ho mai perso un colpo, lo giuro, sono agile e scattante quasi come all’epoca della mia fulgida giovinezza. Solo il finistrino di destra fa un po’ fatica a sollevarsi talvolta, ma questo non incide sulle mie prestazioni (non so se ha colto la malizia ;) Non posso pertanto offrirle un tetto o un padrone migliore, però le faccio una proposta audace: fuggiamo insieme, la prego, voglio perdermi nel blu del suo smalto e del fosco bagliore del suo tubo di scappamento. Sono certo che insieme troveremo la forza di guardare ad un futuro migliore.

    Suo Punto ’95

  37. utente anonimo dicono:

    io sono più fortunata ho una polo verde cassonetto, per cui non c’è bisogno di lavarla, tanto non è che migliori ;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *