LA CONSUETA RUBRICA DI ESOTERISMO

Cari lettori, benvenuti alla consueta rubrica di esoterismo.
La puntata di oggi è da non perdere. Abbiamo ricevuto in assoluta esclusiva mondiale alcuni messaggi dall’Invisibile, e veniamo a riportateveli.

L’Invisibile, chiunque egli sia, tiene a farvi sapere quanto segue: la morte si evolve con la soppressione del giudizio. Che significa? Forse nulla, ed è un artificio per confondere le idee. Ma andiamo avanti, augurandoci maggior chiarezza. E’ sempre l’Invisibile a parlare. Egli continua: un tempo gli uomini erano immortali ma poi dimenticarono di esserlo, all’Invisibile spetta il compito di ricordarlo. Anche questa sentenza pare priva di senso; e in effetti lo è.

Ma l’Invisibile tenta di spiegarsi meglio. Per illustrarci il motivo dell’oblio (?) egli si serve di argomentazioni scientifiche quali il segreto di Enuh, le ultime rivelazioni dell’Arcangelo Uriel, l’equilibrio quadriemozionale nella danza di Jetana, la Storia Eterna e il mito dell’Uomo di Luce.
Non ci siamo, non ci siamo, questo sembra matto.

Oppure è colpa nostra. Calma, ci vuole calma. Forse per intendere i misteri dell’Invisibile bisogna leggere fra le righe. Intuire, decifrare. Concentrazione. Egli ci chiede di disporci in tondo (?) e aprire il nostro spirito alla percezione del sublime (ecco, già meno oscuro, ma dopo?) e di venire a Lui nella quarta dimensione astrale superiore, luogo di armonia ove le energie rigeneranti del cosmo descrivono l’infinita circonferenza. Boh. Ancora fatichiamo a comprendere cosa questo Invisibile stia tentando di comunicare.

L’Invisibile non s’arrende, ci prova ancora. Adesso però si esprime nella lingua degli antichi egizi, poi in urdu, e nei dialetti di civiltà aliene oramai scomparse. Infine usa un idioma di sua invenzione, ed è peggio che andar di notte.

Rassegnamoci. Amici lettori, non rimane che congedarci. L’Invisibile esiste, e desidera comunicare con l’Universo: in questo sta il suo fascino.
Il problema è che non si capisce mai cosa cazzo ci stia dicendo.

50 Comments
  1. lottapia

    Se l’Invisibile si decidesse finalmente a usare il telefono satellitare queste incomprensioni non si verificherebbero. E tu potresti mandarLo a quel paese o metterLo in attesa con la musica dei Sepultura. Fra l’altro sta gente gestisce anche negozietti di esoterismo con paccottiglia inguardabile tipo piramide con l’occhio, perennemente impolverata e con i prezzi ancora in lire.

  2. Slurp

    Ma quando ci si congeda…dove si va?

  3. personalitaconfusa

    Lottapia: bono l’olio di palma, e poi ispira esotismi misteriosi.

    Slurp: nell’Invisibile, naturalmente.

  4. zauberei

    Io dico spendiamo una lancia per l’invisibile, che ci tiene occupati e che ad alcuni che conosco io consente di sentirsi fico perchè dice: ce lo so io che ha detto l’invisibile!

    Altri invece se ne sentono unti

  5. Strato2006

    Boh, qui vi preoccupate di quel che dice l’Invisibile.. a me basterebbe capirmi col commercialista, non parliamo poi in famiglia…

    P.S. #8: la lancia prima di spenderla meglio se la cambiamo in euro, o magari in lire per quei negozietti descritti al terzo piano… 🙂

  6. Slurp

    ahhh…ecco perchè non riuscivo a trovarmi…

  7. utente anonimo

    ma sentito parlare d sto invisibile… è forse quel fastidio cke sento ferso le 13 all’altezza dello stomacko, quel senso d vuoto cke m spinge a sedermi dv c’è 1 tavola imbandita?

    firmato ckf

  8. utente anonimo

    Basta chiedere a Battiato, no?

  9. lottapia

    In realtà l’Invisibile e i suoi seguaci Celesti (ma anche rosa, gialli, verdi, prché loro vestono solo con i colori prediletti dagli Angeli…) servono a far librare la nostra attenzione al di sopra di tante miserie terrene. Suo socio dall’Alba dei tempi è l’Unto del Signore, della Loggia del Venerabile, a sua volta in combutta col Grande Fratello. Mi sa che soffrono un po’ tutti di manie di grandezza…Del resto, anche l’Invisibile vuole parlare con tutto l’Universo…. vedi anche http://www.merkaba.it : irresistibili…soprattutto le loro biografie…

  10. zauberei

    Strato #9:)))

    Dici che tipo con mezza lancia me posso fa un paro de scarpette ai saldi?

  11. utente anonimo

    E partite.

  12. Slurp

    Lottapia, diffida di chi scrive costellazioni famigliari con la “gl”.

    Anche quelli della Crusca dicono che senza è meglio!

  13. Strato2006

    Lofoten #16: li tuo messaggio non è chiaro, è scritto in lingua incomprensibile, per caso viene dall’Invisibile?

  14. lofoten

    Scusa Stratos, è che scrivo con la sinistra per via di una distorsione ai legamenti parenchimali sottodistali del metascarpone sottoesposto del falanghetto destro.

  15. lottapia

    Hai ragione Slurp, ma è il mio bambino interiore che mi fa soffrire poiché anela a ricongiungersi con la costellazione famiGLIare ove tutto nasce e tutto si distrugge con dinamiche vorticose dal flusso discendente. Ma forse dovrei dare retta ai saperi antichi, tipo la Crusca, appunto, e trovare in essi la giusta risposta alle ambasce che mi creano cotanti imbarazzi. E mangiare più verdura.

  16. Strato2006

    @Loffy:

    1. ma il metascarpone deriva dal mascarpone? E l’altra metà?

    2. stai attenta però, al posto tuo mi accerterei che non siano piuttosto i paratendini mesenchimali sovrapprossimali crociati quadriscissi biocompatibili euro 3…

    3. ma è una cosa che ti è capitata in GermaGNa o un problema famiGLIare come quello di Lottapia?

    4. er falanghetto… oddìo cheddolòre ar falanghetto…

  17. diamonddog

    Ma l’esoscheletro è lo scheletro di un fantasma?

    E l’esondazione è l’allagamento di una seduta spiritica?

    E l’esofago è un tubo magico?

    Ok ok, abbiate pazienza.

  18. lottapia

    Certo, l’esofago è un tubo magico: basta che qualunque cosa passi di lì una volta sola e poi, per definizione, cambia forma e dimensione. Bisogna stare attenti però, perché l’esperimento può dar luogo a lotte intestine che talvolta possono creare esondazioni tali da ridurti un esoscheletro.

  19. lottapia

    Però, sempre spendendo una lancia, forse l’Invisibile soffre e si sente solo anche lui perché vorrebbe diventare Umano e Visibile come noi, invece no, niente, lui deve restare lì a mandare messaggi sperando che qualcuno lo capisca. Certo che all’Altro prima di lui – anch’esso figlio dell’Infinito – 2008 anni fa era andata meglio e, anche se poi ha fatto una brutta fine, in molti lo videro, ascoltarono le sue sagge parole, divennero suoi seguaci e il mondo da allora non fu più lo stesso. Per non parlare di Pinocchio. E’ la civiltà dell’Immagine (e Somiglianza) che frega l’Invisibile, secondo me.

  20. Strato2006

    L’Invisibile mi ha detto che la mia prossima retribuzione lorda sarà pari a 15 lance virgola 18 coltellini svizzeri… alla faccia dello scatto di anzianità…

    …riprendendo il discorso di Diamonddog, allora l’ESOnero è un extracomunitario fantasma???

  21. lottapia

    Assolutamente sì, Strato, soprattutto per L’INPS. Almeno i servi della gleba avevano vitto e alloggio.

  22. alleyman

    Secondo me l’Invisibile è un omosessuale latente…ma anche un ottimo pescatore di olive in fondo al barattolo..

  23. lofoten

    L’Invisibile mi ha detto di mettermi a letto con la testa ai piedi così il filo d’aria che arriva me lo becco tutto.

    Ne sa una più del diavolo.

    Comunque, secondo me, è colpa sua se si trovano un’infinità di capelli nel chiusino della doccia che poi uno, prima di farsela, deve sempre prendere la carta igienica e levare il malloppo tricologico.

    p.s. potrei muovere un mare di accuse all’amico nostro

  24. Strato2006

    Ma l’Invisibile ti avrà ben detto di passare poi il “malloppo tricologico” a Kay Scarpetta…

  25. lottapia

    :)) Dàgli all’Invisibile!!! Comunque il malloppo tricologico è già un indizio importante per iniziare a sostenere con certezza che l’Invisibile esiste…Dai Lofoten, raccogline ancora ancora altri (indizi, non capelli…)!!

  26. lofoten

    Operazione “Dagli all’Invisibile”.

    ore 11,20.

    Trovato in dispensa contenitore vuoto della celebre crema

    spalmabile al cacao e nocciole.

    Allertati i ras, i bas e i caschi marrone, coadiuvati dai caschi di banane e dalla portinaia sig.ra Pina, per rilevamento impronte digitali.

    Ulteriori notizie nei prossimi bollettini.

  27. lofoten

    Operazione “Dagli all’Invisibile”.

    Bollettino n. 1.

    Interrogati i familiari, rispondono testualmente “l’ultima cucchiaiata l’ho presa stanotte e ce n’era ancora”.

  28. lofoten

    Slurp. Ci sono di mezzo i servizi segreti.

  29. lottapia

    Slurp, è inutile che fai finta di non saperne nulla, secondo me con questo nick tu c’entri qualcosa con la sparizione della crema, anche se non sei stata colta con le mani nel barattolo. Ti faremo cantare…

  30. lottapia

    E’ notizia di oggi che sono spariti nel nulla 800.000 assegni per i più poveri. L’Invisibile è il primo indiziato ovviamente, ma pare che per un colpo del genere sia stato aiutato da un complice: fonti vicine agli inquirenti parlano del Cavaliere Mascarato….Napolitano lamenta anche la sparizione del dialogo….

  31. Strato2006

    Io incolperei la Mezza Stagione: è una vita che tutti dicono che non c’è più…

  32. lottapia

    Nooo la colpa è sempre della SOCIETA’ (per quello molte sono a Responsabilità Limitata…), e in particolare dei GIOVANI D’OGGI, sono tutti dei co.co.co, come le galline, anzi, dei co.co.PRO, perché nel frattempo gli hanno caricato l’aggiornamento. A spese loro, of course. Del resto, al giorno d’oggi bisogna essere IMPRENDITORI DI SE’ STESSI, inutile dare la colpa all’Invisibile se non si ha il lavoro….che colpa ne ha? Lui già da tempo si è globalizzato, è andato a Oriente, quindi non c’entra nulla a ben vedere…

  33. Slurp

    Per battere un colpo dovrei avere una porta, un tavolino, pezzo di legno…ma nell’Invisibile non trovo mai nulla io.

    Sorry.

  34. lottapia

    Cara Slurp, tu sfondi una porta aperta perché è l’Invisibile stesso che inghiotte ogni cosa: infatti E’ TUTTO UN MAGNA MAGNA, non c’è niente da fare, I POLITICI SONO TUTTI UGUALI

  35. lofoten

    Accidenti non trovo più le forbici quelle col manico azzurro.

    Invisibileeeeeeeeeeeeeee!!

  36. diamonddog

    Mi ha telefonato l’Uomo Invisibile.

    Dice se ci vediamo stasera per una birra.

  37. personalitaconfusa

    Ma non è uomo, suvvia! E’ un luogo ontologico, anzi un non luogo. O meglio, un più-che-luogo, ossia un super-luogo: luogo all’ennesima potenza, acceleratore di incroci ad alta densità e moltiplicatore di coscienze.

    Capito, ora?

  38. utente anonimo

    Insomma è un non luogo a procedere?

  39. Strato2006

    Io nell’Invisibile l’altro ieri ho trovato lo spigolo del box doccia… l’ho trovato col mignolo del piede sinistro… son dolori…

  40. diamonddog

    Urca signor confuso.

    Se è Invisibile come fa a sapere che non è un uomo?

  41. utente anonimo

    una retta è una parte di una circonferenza così ampia che non si può più parlare di forma circolare. L’invisibile è solo la coda di ciò che è visibile.

  42. utente anonimo

    o cavolo!Mi sovviene che una retta è una circonferenza infinitamente ampia!Devo smettere di pensarci o attraverserò la linea di confine….

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *