BLOCKBUSTER III

Pronto?
Aiuto…
Chi parla?
Sono io, non mi riconosci neanche più.
Io chi?
Io, il commesso del Blockbuster qua sotto.
Ommaddonna, adesso fate pure le promozioni telefoniche?
Ti prego, vieni a trovarmi!
Ma che vuole? Mi pare di non doverle restituire nulla.
Appunto! Perché? Perché non vieni più a trovarmi! Cosa ti ho fatto di male? Anni fa eri sempre qui: senza fiatare noleggiavi a prezzi stellari il tuo bel dvd graffiato. Ti divertivi ad interrogarmi sulla disponibilità di titoli inesistenti. Lamentavi di dover pagare otto euro per la consegna in ritardo di un quarto d’ora. Protestavi quando ti rigavano la macchina parcheggiata in doppia fila. Insomma, litigavamo, certo, ma in fondo eravamo amici.
Altri tempi, grazie a dio.
E adesso invece niente. Non ti fai più vedere. Da mesi. Perché, cristo, perché?
Guardi, lei deve essere impazzito.
Ti supplico, torna! E’ tutto il giorno che son qui da solo nel negozio deserto: oramai tutti scaricano illegalmente i film da Internet. La gente, pur di non venire da noi, va persino al cinema, ti rendi conto?
Roba da matti.
L’ultimo cliente è entrato il mese scorso, ed era uno che aveva sbagliato portone. Non ne posso più.
Abbia pazienza, io che ci devo fare?
Corri da me: abbiamo rinnovato il catalogo! C’è un sacco di roba nuova.
Immagino. Le serie tv americane, i videogiochi per la playstation. Mi spiace, non ci siamo proprio.
Ma quale playstation e playstation! Ce l’hai il cofanetto completo di Werner Herzog?
Mmm… bugiardo.
Fassbinder? Una retrospettiva su Greenaway?
Adesso non esageriamo, non vorrete fallire sul serio.
Torna, torna da me!
Non posso, ho perso la tessera.
Te ne faccio una nuova. Gratis. E non ti chiedo nemmeno la carta d’identità.
Un’altra volta. Senza offesa.
Allora posso salire io? Chiudo il negozio, tanto oramai è già pomeriggio, non verrà più nessuno.
Nooo…
Ma io qui mi annoio!
Ecchissenefrega, scusa.
Dai, porto le pizze surgelate e Piratideicaraibi 9: offre la casa.
T’ho detto di no…

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

51 Responses to

  1. utente anonimo dicono:

    Sono destinati a scomparire come le librerie.

    Miss L.

  2. Strato2006 dicono:

    Eppure il blockcomecavolosichiama vicino a casa mia è tuttora oggetto di continuo pellegrinaggio a tutte le ore del giorno e della notte … mi sto seriamente convincendo che sia una copertura per attività d’altro genere … visti anche i ceffi che lo frequentano …

  3. utente anonimo dicono:

    blockbuster mi è sempre stato alquanto sugli zebedei: centinaia di migliaia di copie del film trash di cassetta e manco una copia di un film un momento più decente o guardabile. e poi ‘sta mania di usare l’italiano americanizzato per la pubblicità (“vieni in store!” che dire “negozio” fa così tanto schifo?).

    se non fosse per quelli che ci lavorano dentro, l’estinzione è quella che li aspetta. se poi arriva anche qua il download legare di film e quant’altro via itunes, son fritti.

    almeno questo tentativo di americanizzare ulteriormente l’italia è andato a farsi friggere. evviva.

  4. malessere dicono:

    Il bello è che ci sono ancora coglioni che aprono videoteche…per chiuderle dopo 6 mesi…

  5. DottoressaDania dicono:

    Amaro destino, blockbuster.

    Prima ha fatto le scarpe ai noleggiatori di quartiere con i loro polverosi vhs di nicchia e adesso paga il prezzo del progresso.

    (Io devo ancora un paio di decine di euro a signori block&buster. Non mi avranno mai)

  6. kj dicono:

    d’accordo con i numeri 3 e 5…

  7. silice dicono:

    Verrà il tempo per tutti a Mestre hanno chiuso due McDonald’s. Ma davvero adesso hanno anche Greenaway?

  8. Sì a pareti intere. C’è persino un cartonato di Greenaway all’ingresso.

  9. diamonddog dicono:

    Potrebbero fare una bella conversione in GHOSTBUSTER.

    Sicuramente i clienti potenziali aumenterebbero.

  10. utente anonimo dicono:

    Un giorno Blockbuster arrivo’ a Ravenna. Curiosi, si ando’. Visti i prezzi e la scadenza del listino, mai mi ebbero. Per dire, Kira Muratova non ce l’hanno. Inoltre, ogni iniziativa americana che chiude e’ per me momento di Gaudio Maximo…(Come il Lider)

  11. A quando le videoteche cinesi?

  12. utente anonimo dicono:

    ce n’è già una , a milano, in via paolo sarpi, ha preso il posto della feltrinelli (sigh)

  13. sporealvento dicono:

    Ora più che mai è da vedere l’ultimo film di Gondry “Be kind, rewind”

    carino e pertinente

  14. Abigail83 dicono:

    Sulla porta d’ingresso del Blockbuster qui all’angolo, troneggia ormai da settimane il cartello “AFFITTASI”… e dentro è un trionfo di scaffali vuoti e luci spente…

  15. lofoten dicono:

    Al posto del Blockbuster qui all’angolo hanno aperto un OVIESSE.

  16. Strato2006 dicono:

    … e forniscono vestiario a noleggio?

  17. jame dicono:

    16&17

    …danno solo indicazioni sulla A7…

    jS

  18. Strato2006 dicono:

    … e mimose (in ritardo) niente?

  19. diamonddog dicono:

    XS, se ci sei batti un polpo!

  20. sarmigezetusa dicono:

    Con colpevole ritardo, ho messo il link a x§ nel nuovo blogghe.

    V.

  21. utente anonimo dicono:

    *Strato e JameS.

    E ti danno pure i depliants su come passare una domenica d’inverno al mare…

    Ciccina Vostra

  22. Strato2006 dicono:

    Preg.ma Ciccina @#22: e te li leggi sorseggiando un succo di pompelmo …

  23. jame dicono:

    22&23

    lo dite SECONDO UNA RECENTE RICERCA?…

    jS

  24. Strato2006 dicono:

    24: no, dal VERBALE DELLA RIUNIONE DI CONDOMINIO (ma lei mi tira a cimento …)

  25. IlaLuna84 dicono:

    Ma poverinooo, non ti fa pena?! Dai, fallo salire!

  26. spad dicono:

    ecco cosa succede a snobbare il porno..

    (confù, gran post..)

  27. utente anonimo dicono:

    25)

    …ora ricordo.

    fu quella sera che uscendo dal dentista, si recò alla riunione condominiale in cayenne…

    jS

  28. Strato2006 dicono:

    … esatto! E siccome fu cacciato a pompelmi in faccia; convintosi che i giovani d’oggi sono sempre più cretini, decise di rilassarsi passando una domenica al mare (malgrado l’inverno) e imboccò, ahimè, l’A7 …

  29. Strato2006 dicono:

    … vabbè, per la punteggiatura pazienza …

  30. utente anonimo dicono:

    … ma è sulla A7 che si è imparato a memoria l’ENCICLOPEDIA DEI PANINI DELL’AUTOGRILL o era scritto nell’OROSCOPO 2008.

    …NON CI SONO PIU’ I BLOGGER DI UNA VOLTA

    geimS

  31. Davvero, è una vergogna.

  32. lofoten dicono:

    Il Direttore Marketing

    :: Giovane Blogger

    :: Karol

    :: La dirimpettaia

    :: La cassiera del supermercato

    :: La melanzana

    :: La tuta anticazzate

    :: Il Tonno

    :: Magda

    :: Il benzinaio

    :: Velazquez

    :: Enrico Ghezzi

    :: Harry Potter

    :: Sportello automatizzato

    :: Garibaldi

    :: Commesso di Blockbuster

    :: Mamma

    :: Personalitaconfusa (chi?)

    Non ho capito se questi sono titoli di film a noleggio di terza categoria o nomi di aree di sosta autostradali.

  33. Strato2006 dicono:

    Macché, è l’elenco dei condòmini presenti alla riunione!

  34. RondoneR dicono:

    continuo a credere che se blockbuster portasse i fil a domicilio con la pizza forse avrebbe ancora qualche senso..

    promossi l’idea, qualcuno la clonò ma non fu mai messa seriamente in pratica.

    pensa te:

    “due quattro stagioni e 4 cartoni..”

    o “una piccante e 9 settimane e e mezza”

    o persino “una funghi e un lynch, o viceversa”

  35. PICCHU dicono:

    Ora da Blockbuster i commessi scaricano da youporn. Il tuo vicino commesso deve avere l’ADSL guasta.

  36. Luposordo2 dicono:

    Però, porca miseria… Potevi farlo salire almeno..

  37. utente anonimo dicono:

    Mi ha intristito leggere questa cosa. Suggerisci al commesso di aprire un blockbuster con solo film cinesi per abbassare i prezzi e spuntarla contro la concorrenza.

    hotel messico

  38. pizzonia dicono:

    cattivo!!!!!!!!!!!!!!!!

  39. cptuncino dicono:

    Io da blockbuster di solito vado a mangiarmi l’haagen dasz con le noci macadamia, non sapevo che ci fossero i dvd a noleggio…

  40. utente anonimo dicono:

    #33: alcune delle voci sono titoli dal catalogo di blockbuster, confermo.

    per risollevarsi dalla crisi, li noleggiano alle società concessionarie delle autostrade. per esempio, l’altra sera sull’autostrada foggia-lecce stavano trasmettendo “la cassiera del supermercato e la melanzana”.

  41. Strato2006 dicono:

    #41: Anche “La dirimpettaia” non suona male in quest’ottica …

  42. utente anonimo dicono:

    “Magda e il benzinaio”

    Bel film…

  43. Strato2006 dicono:

    “Garibaldi, il Tonno e lo sportello automatizzato”: il primo film a luci rosse (decisamente hard, con animali) che tratta dei viaggi nel tempo (non sanno più cosa inventare …)

  44. utente anonimo dicono:

    “Commesso di Blockbuster” e “Karol Blockbuster III”- Il papa a noleggio-“.

    Ambedue premiati al festival del fagiolo ripieno a Canicattì.

  45. utente anonimo dicono:

    “Mamma e Personalitaconfusa”.

    Rifacimento underground del più noto “Tutto su mia madre” di Almodovar.

  46. no dai underground no…

  47. emerenz dicono:

    Giù le mani dalle librerie!!!!!!!!!!!emer

  48. profondoblog dicono:

    e suvvia, un po’ di comprensione per un futuro disoccupato!

  49. sleepingbatzu dicono:

    Ho fatto il commesso per un anno al Blockbuster di Cuneo. Probabilmente non mi basteranno vent’anni di analista. Un girone infernale dentro ad un buco nero.

  50. soleluna290377 dicono:

    lavoro da 11 anni in un blockbuster..uno dei pochi ancora in attivo..ma destinato come gli altri alla chiusura..che tristezza mi ha fatto leggere le tue parole alcuni di questi commenti..penso a me e ai miei colleghi,ormai uba famiglia,che tra poco ci ritroveremo senza lavoro.ps anche io non condivido la mentalità aziendale e lo slang che “dobbiamo” usare,ma il lavoro è lavoro..noi siamo solo commessi,giovani ragazzi che vogliono lavorare..non siamo il signor blockbuster!

Rispondi a personalitaconfusa Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *