PORSCHE CAYENNE NERO CON PASS PER HANDICAPPATI

Tutto quello che segue è vero, tutto quello che segue è autoreferenziale e quindi poco importante: insomma, volevo approfittare di questo spazio per uno sfogo puramente personale. Posso? Grazie. Vado: l’inquilino del terzo piano mi sta sui coglioni.
Oh, l’ho detto. Che liberazione.

Già su queste pagine si narrò di lui: egli è il peggior vicino di casa che si possa avere. Porta il cane a pisciare sugli zerbini altrui, di notte sua moglie insonne passeggia con gli zoccoli olandesi per casa (e io dormo di sotto), ostenta la propria ricchezza nei modi e nei discorsi (ma allora cosa ci fa in un quartiere di pezzenti come questo?)

Ma non è tutto. Ieri, la scoperta.

Ora, tutti sappiamo che se c’è uno stereotipo della boria questo è da ricercarsi in un solo oggetto al mondo: la Porsche Cayenne nera con permesso per parcheggiare ovunque anche di fronte all’ingresso di San Pietro in qualsiasi data dell’anno. Ebbene. Lui ce l’ha.

Egli possiede la Porsche Cayenne nera. Nuova. Giuro, l’ho vista iersera. Non mi era mai capitato di osservarne una. Pensavo fosse una vettura bassa, piccola e molto veloce, tipo la ferrari o la spider decappottabile. Lo pensavo per via del nome (Porsche), lo pensavo sino a ieri: mi sbagliavo. E’ un camion. Grande come un carrarmato, gli manca solo il cannone.
Ma.

Porsche Cayenne nera con pass per parcheggiare nei posti degli handicappati. Ora, lasciamo perdere la Porsche Cayenne nera: ma è forse egli un handicappato?  Non si direbbe, visto che gioca a squash tutti i giovedì sera (lo so perché lo vedo uscire con la racchettina), a calcetto tutti i venerdì pomeriggio (lo so perché ha tentato di coinvolgermi ma io gli ho risposto che rifuggo il calcio in ogni sua manifestazione e comunque il venerdì pomeriggio in genere lavoro) e a golf tutte le domeniche mattina (lo so perché se ne vanta ogni volta che lo incontro per le scale, io porto su le borse della spesa, lui la sacca coi ferri).

Può forse una persona che pratica tutti questi sport a livello agonistico essere un handicappato? Non credo. E c’è un qualche handicappato vero che magari cerca parcheggio e poveraccio non lo trova giacché il suo posto se l’è preso la Porsche Cayenne da quaranta tonnellate guidata da un pirloide in perfetta salute? Sì. E’ tutto ciò equo? No. Si nasconde dietro la presente denuncia e il tanto rancore verso il costui un antichissimo sentimento nomato invidia? Direi proprio di no.
E dunque merita il costui di essere fustigato a sangue da un esercito di zoppi automuniti? Forse sì.

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

85 Responses to

  1. diana-lista dicono:

    ehi! sempre bello ritrovare qua da leggere cn piacere!

    ma come fate voi bloggers boni, a nascondere la private life e sembrare scoperti?

    b.

    centrato.splinder

  2. diana-lista dicono:

    ciao io sempre io,

    pure su ordinaryday.blog.tiscali.it…

    scusa,

    serata pubblicitaria!

  3. tantecarecose dicono:

    Beh, dipende… Se al Cayenne non ha il cambio automatico un po’ handicappato lo è…

  4. utente anonimo dicono:

    Usa le sue mazze da golf sulle sue rotule.

    Poi infierisci e scappa, chettefrega, ormai e’ zoppo.

    La cayenne col permesso fara’ miglior figura se rigata, aggiungo.

    Peace

    Alabama

  5. lofoten dicono:

    Qui il porsche cayenne ce l’hanno quelli che si beccano l’assegno integrativo per l’affitto, il contributo economico alimentare e c’hanno pure l’assistente sociale che viene due volte la settimana per le pulizie della casa.

    Questione di giorni e riusciranno pure a farsi dare l’8 per mille.

    Costa, mantenere sti macchinoni…

  6. utente anonimo dicono:

    Io lo terrei d’occhio e poi andrei a fargli la pipì sulle ruote

    Charlie

  7. LaStefy80 dicono:

    La peggior punizione è Striscia la Notizia

  8. FunnyValentine1 dicono:

    Ma sai, non esiste un solo tipo di handicap… e questo Vicino di Casa mi sembra ne abbia due o tre di troppi, anche se forse non nelle gambe…

    :-)

    V

  9. jame dicono:

    lei non ci crederà confuso, ma il suo vicino di casa: è il mio capo

    lo può leggere nel corso del mio blog, ma questo, non ha importanza.

    le dico anche che il suo vicino, cioè il mio capo, ha un parcheggio anche qui in ufficio, ma ci ha fatto mettere un enorme cerchio con una H in mezzo.

    anche quando va a cavalcare di martedi (lo so perchè si mette quei calzoni e stivali da fantino) arriva a prenderlo l’elicottero è sul parabrezza, ha PASS PER HANDICAPPATI …

    son cose

    jS

  10. Strato2006 dicono:

    E già, anche dalle mie parti in Veneto ho osservato certi strani elementi con questa associazione del tipo “Casa IACP + BMW X5”, adesso evidentemente l’X5 è troppo alla portata di tutti e si va direttamente al Cayenne. Non mi consola, ma c’è chi sostiene che il siffatto mega-orpello a 4 ruote e 400 cavalli serva a controbilanciare le ridotte dimensioni … del “cannone” (del quale tu appunto notavi l’assenza). Quanto alle sue abitudini posteggiatorie in ambiti riservati a gente meno fortunata di lui, forse un’idea potrebbe essere quella di handicapparlo, pardon renderlo diversamente abile (che so, con i suoi stessi ferri da golf usandone rotule, testicoli e tonsille come … palle da golf …): almeno i suoi posteggi acquisirebbero immediatamente senso.

    Giorgio

  11. CesiraLaTalpa dicono:

    Perchè non vai in Comune e chiedi spiegaSSioni?

  12. Strato2006 dicono:

    E’ un’idea, magari scopri che è il sindaco o un importante assessore!

    Giorgio

  13. gattosecco dicono:

    Ma che forse e forse. Merita legnate e basta.

  14. diamonddog dicono:

    Che scoperta.

    Chia ha un Porsche Cayenne è mentalmente handicappato.

    E’ per questo che non lo si vede esteriormente.

    Lo battono solo quelli con l’Hamer.

  15. utente anonimo dicono:

    Roma P.zza Fontanella Borghese, vista Porsche 911 con permesso per handicap, ho dovuto trascinare via a forza mio marito che voleva aspettare il padrone della macchina, per vedere la sua faccia e il suo handicap.

    opaca massaia

  16. LadyBianca dicono:

    sono daccordo con “malessere”.

    Ci vuole un pò si senso civile.

    Magari è un tirchiaccio e ci ripensa due volte la prossima.

  17. utente anonimo dicono:

    magari hanno un figlio handicappato..

    lalaloveyou

  18. fedaccia dicono:

    fosse il primo.. ce ne sono mille che fan così, ma perchè noi non li denunciamo? perchè questo paese di ladri ci ha manipolato le menti dicendoci che “chi fa la spia non è figlio di Maria”? Io una telefonata alla polizia la farei, così giusto per sentirmi rispondere che non sono affari loro..

  19. jame dicono:

    però… quando lo vede scendere con i ferri, potrebbe dargli una mano, no?

    ma lei sa quanto pesano le mazze per tre piani?

    lei confuso, è il classico che quando è seduto sul tram, non si alza nemmeno davanti alle donne in stato interessante…

    e la smetta di desiderare carrarmati altrui.

    jS

  20. Strato2006 dicono:

    E lo aiuti una buona volta a pulirlo, questo cayenne! Chissà come si sporcherà nel parcheggio del golf club, figuriamoci poi in quel quartiere di pezzenti! Nero poi … ma lo sa lei cosa costa lavare un cayenne???

  21. profondoblog dicono:

    forse è handicappato nel cervello :-/

  22. lofoten dicono:

    FINITELA!!!

    Invidiosi.

  23. Strato2006 dicono:

    Eh quanto ti secca a te #25 di non avere un cayenne per poter parcheggiare nel posto dei disabili!

    :-)

  24. micce dicono:

    penso che sarebbe bello incidere qualche bel complimento nell’ampia portiera nera…

  25. Luposordo2 dicono:

    Appiccare fuoco alla macchina, secondo me darebbe molta soddisfazione…

  26. utente anonimo dicono:

    io invece non capisco tutta questa invidia, questo livore. il signore ha un porsche cayenne col pass handicap? ma allora facciamo i signori e diamogli tutti una bella mano.

    metti caso che si dimentichi a casa il pass handicap, parcheggi nel posto riservato a due auto normali, non volete mica fargli pure rischiare la multa?

    fate come me, fate i signori.

    prendete un appuntito cacciavite a croce e con quello disegnategli direttamente il simbolo del “pass handicap” sul cofano. magari pure in bassorilievo.

    vedrete come vi ringrazierà.

  27. lofoten dicono:

    Io ho visto un Cayenne con l’adesivo delle Giovani Marmotte.

  28. jame dicono:

    cara lofoten… si prenda tutti i commenti fatti in questi anni e andiamocene da qui.

    costui, è un imbroglione e come al solito, ne ho le prove.

    sto andando dal fotografo a ritirare la foto.

    vedrà…

    altro che vicino con il cayenne…

    jS

  29. jame dicono:

    è vero lei abita in un postaccio

    jS

  30. Sembra enorme.

    Ma è vero che dentro c’è anche un bagno?

  31. jame dicono:

    non è enorme, è lei che ha il logo piccolo.

    il bagno non c’è, ma ha il cannone elettrico a scomparsa.

    si consiglia di non azionarlo dopo aver superato i 240 chilometri orari

    jS

  32. FamChinaski dicono:

    Magari se glielo chiedi con gentilezza, facendogli capire che è uno stronzo, smette di usare il permesso. Se si mette a ghignare, cosa probabile, rendilo in diritto di utilizzare il pass da portatore di handicap a furia di manate.

    In gamba!

    Ale

  33. cmalox dicono:

    Ma povero… Guarda che non è mica facile parcheggiare il Cayenne!

    Se anche tu ne avessi uno ti procureresti un pass vero e ne cloneresti alcune copie, una per te e le altre per agli amici che hanno la stessa disgrazia.. (pare si costumi così)

  34. Ragazzi, stasera ore 23 grande torneo di tris: portate chiodi e mazzi di chiavi, come lavagna useremo il cofano di un cayenne nero.

  35. Strato2006 dicono:

    E le gomme si assegnano con estrazione a sorte per chi vuole un canotto gonfiabile!

    Comunque la foto al piano #32 è chiaramente una montatura: manca proprio il famigerato pass!!!

  36. utente anonimo dicono:

    James…ce ne andiamo?? Posso accendere i motori della mia onesta Pandina?

  37. PICCHU dicono:

    Nella mia Cayenne c’è un adesivino con il simbolo del parcheggio e dentro uno stronzo. Mi lasciano parcheggiare ovunque

  38. catepol dicono:

    ma magari c’ha come handicap uno di quegli asma che il medico gli ha consigliato di fare tanto sport che ne sai. Comunque è ENORME si.

  39. utente anonimo dicono:

    si, forse si …

  40. lofoten dicono:

    Può darsi che sia impotente.

    E’ pur sempre un handicap.

  41. lofoten dicono:

    Hai controllato se per caso sia affetto da Rhinotillexomania? So per certo che questa patologia dà diritti illimitati di parcheggio. Infòrmati prima di chiamare alla jihad.

  42. Strato2006 dicono:

    Ma ci pensate alla soddisfazione del pirloide in questione se gli dovesse capitare di leggere questo blog?

  43. utente anonimo dicono:

    Sotoscrivo il commento della Matricola Numero quarantacinque!

    Comunque dall’estero ci si accorge sempre di più che l’ltalia ha la classe politica che si merita, l’uomo dal Cayenne nero con pass per handicappati ne è perfetta testimonianza!

    Saluti da Houston.

    L’uomo Baltico.

    http://www.sandro.madeinblog.net

  44. Effe dicono:

    io faccio di meglio

    Giro con pennellessa e vernice gialla nel bagagliaio.

    Il parcheggio riservato me lo creo sul momento, dove serve.

    Iniziativa, ci vòle, flessibilità (e mano ferma)

  45. orsodingo dicono:

    forse non ho capito bene, sicuramente sono io che ho travisato, sono certo che non può essere che…, cioè…

    TU ABITI A MILANO E NON HAI IL CAYENNE???

    impossibile!

  46. Strato2006 dicono:

    Potremmo anche noi armarci di pennello, seguire il Cayenne, e dipingergli attorno un posteggio per disabili ovunque costui lascia la macchina!

    Chiaro, in virtù del commento al piano #48, a Milano in breve non ci sarebbero più altri tipi di posteggio.

    E se ci sentisse la Porsche, creerebbe sicuramente una nuova versione del Cayenne con pennellessa e quant’altro (park-pack?) di serie … sul nome di questa versione non intendo sbilanciarmi …

  47. Bellailee dicono:

    Io voto per rigargli la porsche cayenne e denunciare che non è un handicappato.

  48. nonsonocostante dicono:

    merita una denuncia, dato che forse è difficile riunire 40 zoppi

  49. LadyK dicono:

    Sarà handicappato mentale?

    Ciao Confù!

  50. utente anonimo dicono:

    Secondo me il porco ha qualche parente handicappato in famiglia e se na approfitta (italianamente) perchè come tutti quelli col cayenne è un impotente, non a caso la moglie gira la notte per casa con gli zoccoli (con cui ha uno stretto legame di parentela…è indubbio). Il Cayenne per la maggior parte equivale ad un estensione del pisello.

  51. utente anonimo dicono:

    Io invece mi diverto tanto a guardare le riccastre bassotte e suvmunite (dall’abitacolo in genere spunta solo una mezza testina mesciata), che si ostinano a guidarlo nelle viuzze strettissime del centro storico e si incasinano col parcheggio…Ma vabbè mi son poareta

  52. Siam gente semplice, ci accontentiamo di poco.

  53. Strato2006 dicono:

    Ciao,

    volendo alla fine cercare di parlare seriamente (che io ci riesca è altra cosa), questo signore è più in linea di noi con questo paese, dove il capo dei vigili di Roma (mica di Martina Franca) viene beccato a usare in modo illecito il pass per i posateggi, dove i ministri sono indagati, dove chi uccide un bambino si becca solo vent’anni (non venti ergastoli???) e probabilmente uscirà ben prima, parteciperà a Grande Fratello e poi di lì al governo … e alla fin fine la storia del Cayenne è una piccolezza in confronto a tutto ciò …

    … mi scuso per aver rovinato l’allegra atmosfera …

    Giorgio

  54. utente anonimo dicono:

    Se mi danno il pass per i posateggi dopo ho il pranzo gratis in mensa????

  55. Strato2006 dicono:

    Azzo, me ne sono accorto dopo, dei posateggi!

    :-)

  56. utente anonimo dicono:

    è in questi casi che rivaluto un po’ il mio quartiere di utilitarie nella provincia… qui di porche cayenne se ne vedono poche, grazie al cielo, anche se di suv è comunque pieno…

  57. utente anonimo dicono:

    Eh già!!Dopo gli anni d’oro del “think small” siamo ripiombati nella competizione freudiana a chi ce l’ha più grosso!!Che poi lo usassero almeno bene!!

  58. utente anonimo dicono:

    E quei porci che abitano nelle ville lussuose e che coi loro camini firmati ci appestano l’aria?

    E quando tosano il prato e a noi, vicini, ci viene l’asma da fieno?

    E quando danno le loro magnifiche feste e a noi ci arriva soltanto il fumo delle candele profumate all’essenza tibeto-australe messe ai bordi della piscina?

    Propongo il rogo delle loro proprietà.

    Porci.

  59. Strato2006 dicono:

    Inquiniamo molto di più noi 2 miliardi di pezzenti che loro 2 milioni di ricconi, come dargli torto quindi se per il bene del pianeta vogliono eliminarci?

    :-)

  60. utente anonimo dicono:

    Nella mia città, il quotidiano locale è da una settimana che fa articoli per chiedere le verifiche dei pass … soprattutto quelli per entrare in ZTL …

  61. DilloaPepi dicono:

    un vicino come il tuo farebbe la fortuna di ogni blog

  62. pnamrt dicono:

    Io ora farò l’avvocato del diavolo. Ecco.

    Quello non è un pass per HANDICAPPATI/DISABILI, ma per INVALIDI. E invalido può essere chiunque abbia (o abbia avuto) malattie gravi. Un malato oncologico è un invalido al 100% ad esempio, pure se è stato dichiarato ufficialemente guarito. Secondo me è andata così: il tuo vicino di casa (che pure se invalido rimane uno stronzetto) tempo fa si è ammalato, poi è guarito e con il premio dell’assicurazione ci si è comprato il Cayenne.

    Saluti

    Marta : )

  63. utente anonimo dicono:

    hai dimenticato di inserire la targa, per gli opportuni controlli :D

    (anche io non sopporto queste cose e ho scritto in merito.. però confido nel fatto che i comuni stanno cominciando a fare molti più controlli)

    elena

  64. inetto dicono:

    Probabilmente l’assenza totale di cervello è considerato un handicapp. Ci hai pensato?

  65. utente anonimo dicono:

    …ma non faresti prima a chidergli spiegazioni educatamente?

  66. utente anonimo dicono:

    Che poi lo voglio vedere un handicappato (o invalido o diversabile o solcazzo) arrampicarsi su uno di quei robi. Oppure la fatica per mettercelo sopra.

    Comunque lo fanno in molti anche con macchine più discrete, il tesoro è l’anziana nonna allettata.

    Maria Sung

  67. utente anonimo dicono:

    basta un punteruolo. un buco al giorno, ogni giorno s’un lato diverso. in assoluto però ti suggerirei di trovare un ottimo pantone incancellabile per far diventare la sua auto, con meravigliosi aforismi ed haiku, la più invidiabile del quartiere. fatto ciò non potrai vantarti di essere suo vicino

  68. dottorgonzo2002 dicono:

    Ahhhh…bei vecchi tempi quando i problemi si scioglievano nell’acido…ma non ti preoccupare perchè sicuramente il tuo vicino di casa voterà il prossimo governo e contribuirà al risanamento nazionale, è poi via…che ci frega, tanto SIAMO CAMPIONI DEL MONDO…aleeeeè

  69. utente anonimo dicono:

    secondo me sei solo un classista…che sia porches.cinquecento, uno,smart…il problema è a monte….

    e non credo che un’orda di zoppi(?) che si scaglia verso un furbacchione sia la cosa più lecita..io cercherei di andare oltre di vedere le cose al di là det tuo naso…

    dany

  70. papikita dicono:

    ehilà!

    da un’handicappata vera alcune precisazioni:

    #65: il pass non è per gli invalidi, ma per le persone con gravi difficoltà di deambulazione. un oncologico può essere un invalido

    100% ma il pass non è roba sua, a meno di avere g.d.d.d.; altresì uno può lussarsi un’anca e non essere invalido, ma avere un pass temporaneo

    #69: un paraplegico “basso”, che ad esempio ha il totale uso degli addominali, può arrampicarsi ovunque. un amico paraplegico ha il grand voyager. e poi esistono ausili vari per i quali anche un tetraplegico può salire su un fuoristrada

    #(non mi ricordo il numero): un pass può stare anche su una porsche e parcheggiare negli spazi dedicati, basta che sia guidato dal o trasporti l’intestatario del pass. io conosco un tizio in carrozzina che ha la porsche. ha fatto i soldi (e di certo non con i 450€ mensili dell’assegno d’accompagnamento), è stato – paradossalmente – in gamba, e si è voluto levare lo sfizio.

    se tu x.c. lo beccassi in un posto riservato ai disabili, allora invece di fare un post sarebbe meglio una telefonata ai vigoli, che di norma però se ne strafottono.

    se no, potrebbe avere un parente disabile di cui lui è l’unico accompagnatore. e il pass è lì per inerzia ma non utilizzato.

    i disabili in carrozzina (sono ferrata, sugli altri non mi permetto) vanno in giro pure loro, per fortuna sempre più. o guidano o sono trasportati. passano col culo dalla carrozza al sedile et voilà!

    io sono contro la violenza, ma un amico che una sera ha trovato la nostra auto mezza bloccata da un’altra, e ha spalmato merda di cane sulla maniglia del macchinone, ha riscosso la mia simpatia.

    è una questione culturale.

    e chi non c’è dentro fino al collo come me (7^ vertebra cervicale) e altre decine di migliaia, non si rende conto di quanto anche un cazzo di motorino sul marciapiede, a cui magari pochi di voi fanno caso, ci complichi MALEDETTAMENTE la vita.

    [p.s. appena tornata da un cinema comunale con posti disabili inesistenti, tanto per rimanere in tema]

  71. utente anonimo dicono:

    ecco…papikita ci ha spiegato in sintesi ke vuol dire essere degli handicappati mentali…

    grazie…

    dany..

  72. papikita dicono:

    dany tutti quei puntini di sospensione rendono difficile l’interpretazione del tuo commento.

    sii più chiaro, perché se ti riferisci a me ne possiamo discutere, se ti riferisci ad una delle persone a cui faccio riferimento, altrettanto.

    se invece ti riferisci a coloro, sempre più numerosi, che mollano lo scooter sul marciapiede, senza pensare che per una carrozzina può impedire il passaggio, allora hai il mio plauso.

  73. pnamrt dicono:

    Papikita, scusa se mi permetto ma a quanto ne so un malato oncologico è un invalido, o comunque ha diritto al permesso per il parcheggio! Ne sono certa perché mi sono occupata io delle pratiche per mio papà… Lui ora ce l’ha e quando proprio non trova parcheggio lo usa ma, in effetti, ci siamo sempre chiesti in base a quali criteri venga distribuito…

    Marta : )

  74. utente anonimo dicono:

    il mio handiccapati mentali si riferisce a me a ki pensa ke un handiccapato non possa guidare una porsce e a ki lascia il motorino sul marciapiede e a tutti quelli ke si girano dall’altra parte per non vedere

    ho omesso tutti i puntini.

    saluti

    dany

  75. papikita dicono:

    Marta non ti scusare.

    C’è una norma precisa, che ti trascrivo.

    Il che non significa affatto che il corpo di polizia municipale del poste ove abiti la conosca… :-(

    Fanno un tale casino, che nella mia città sembrano più quelli con il contrassegno che quelli senza!

    Ciao,

    Papikita

    Decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495

    “Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada”

    “Per la circolazione e la sosta dei veicoli a servizio delle persone invalide con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta, il sindaco rilascia apposita autorizzazione in deroga, previo specifico accertamento sanitario. L’autorizzazione è resa nota mediante l’apposito «contrassegno invalidi» di cui alla figura V.4. Il contrassegno è strettamente personale, non è vincolato ad uno specifico veicolo ed ha valore su tutto il territorio nazionale. L’indicazione delle strutture di cui al comma 1 deve essere resa nota mediante il segnale di «simbolo di accessibilità» di cui alla figura V.5.”

  76. utente anonimo dicono:

    scusate, i malati oncologici non sono invalidi al 100%. se uno ha un tumore ha difficoltà di deambulazione?

  77. akiro75 dicono:

    non so, ma da come lo descrivi tanto sano non dev’essere… direi che mentalmente è proprio “andato” 8 )

    cmq una telefonatina a chi di dovere la farei, di sicuro a lui in realtà non serve il pass (non hai mai parlato di suoi viaggi a San Pietro…)

  78. papikita dicono:

    #79: l’invalidità può essere concessa per svariati problemi di salute. un oncologico, un cardiopatico, un sordo e/o muto, un cieco o un ipovedente… a seconda delle varie norme e dall’accertamento sanitario in commissione medica possono essere dichiarati invalidi, anche al 100%.

    ma l’emissione del pass aggiunge anche “deambulazione sensibilmente ridotta”, che dovrebbe essere verificata.

    ma siamo in Italia e a me, tetraplegica, la 1^ commissione che mi esaminò per l’invalidità, scrisse “paraplegica”: cioè DUE MEDICI che vennero in ospedale per l’accertamento, non conoscevano la definizione di tetraplegico (chi non ha la completa funzionalità degli arti superiori), fai te…

  79. papikita dicono:

    Dany scusa, non avevo visto la tua risposta. E ti ringrazio per la precisazione.

    Ciao!

  80. riccardogavioso dicono:

    forse l’handicap non è di natura fisica…

  81. jame dicono:

    non mi dica che il suo vicino si chiama marco trabucchi…

    è un peccato che non l’abbiano lapidato in piazza

    jS

  82. utente anonimo dicono:

    ma allora non conoscete nessuno che ha la Q7!!!???

  83. Strato2006 dicono:

    Sì, due mammette usano la Q7 per portare il bimbo/a all’asilo dove io porto la mia. La mia focus a fianco di quelle due balene (bianche tra l’altro) diventa un giocattolo … non oso immaginare le dimensioni del bimbo/a …

    G.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *