E PER VOI GIOVANI ECCO IL NUOVO MUTUO JUNIOR A PARAMETRO DI RIFERIMENTO…

"…riferimento moltiplicato per il fattore 365/360 rilevato due giorni antecedenti la data della stipula arrotondato allo 0,79 superiore con adeguamento trimestrale!"

Oggi, nella nostra continua missione alla ricerca della verità procederemo all’esegesi di un prezioso testo, sincera metafora delle tendenze linguistiche predominanti nella nostra epoca: tale documento è il depliant di una qualsiasi banca che pubblicizza prestiti e mutui. Questi maledetti foglietti me li trovo da tutte le parti, nella casella della posta, sul tergicristallo dell’auto. Per strada i volantinatori mi corrono appresso per consegnarmene una copia giacché evidentemente ai loro occhi, per non so quale motivo (forse per via dell’aspetto), rappresento in maniera inequivocabile il morto di fame, target dell’usuraio.

Peraltro, cari istituti di credito, accettate un consiglio. In questo tipo di promozione vanno benissimo le immagini di sacchi di banconote che piovono dal cielo addosso alle coppie di giovani fidanzatini disoccupati in costume alle Maldive: quello che nella vostra comunicazione non funziona è il testo. Cosa ceppa sono lo spread, l’euribor, il tan, la rata decrescente, il preammortamento? Come possiamo noi miserabili spiantati capire parole come queste? E mica siamo tutti economisti. Se lo fossimo, non ci cerchereste.

Quindi, egregi strozzini, vi propongo di tentare, con noi delle nuove generazioni, un approccio comunicativo più diretto. Più adatto alla scarsa erudizione finanziaria del cliente giovane e disgraziato. Per dire, qualcosa tipo:

Ciao pezzenti, avete bisogno di soldi, eh?
Telefonateci: magari ve li diamo.

O ancora:

Uellà, accattone precario, cosa aspetti ad aprirti il mutuo? Oramai lo fanno tutti, è una figata! Tu non hai una lira ma noi i miliardi non sappiamo più dove infilarceli: chiamaci, forse si combina, hai visto mai.

Oppure:

Ehi, amico povero, vieni a trovarci. Te li diamo noi i soldi. Dai, vieni. Non hai nulla da perdere, nella peggiore delle ipotesi il prestito non te lo diamo e ci si limita a cacciarti dai nostri uffici a calci nel culo. Ma succede di rado. A proposito: casomai ti licenziassero, tuo padre come è messo? Ce l’ha una casa da pignorare?

Insomma, cari banchieri, l’invito è questo: rivolgetevi a noi con più semplicità, più chiarezza. Più sincerità.

Sennò sembra che ci state fregando.

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

67 Responses to

  1. utente anonimo dicono:

    Chi fa economie è un economista?

  2. catepol dicono:

    sottoscrivo la petizione per lo snellimento della comunicazine mutuale (si chiamerà così?)

  3. Luposordo2 dicono:

    Ma perchè, ci stanno fregando!?!?!? o_O

  4. utente anonimo dicono:

    Non so voi, ma io trovo sempre i volantini con le vendite fallimentari di pantaloni a 4 euro.

  5. andrea99boban dicono:

    metti il dito in una piaga tra le principali in italia…purtroppo sono in pochi a leggere i blog…e di tutte le informazioni che piovono addosso alla gente, la gente non sa più che farsene…ma teniamo duro!

  6. utente anonimo dicono:

    In Italia non esiste più neorealismo, solo fantascienza.

    Chiara

  7. Eliseablue dicono:

    Un saluto Elisea

  8. utente anonimo dicono:

    Guarda, se c’era la pena di morte da darla a chi offre sti mutui…

    No, non sono per niente a favore della pena di morte (per carità), ma secondo voi chi illude giovani coppie con mutui assurdi al 24,9% di interessi (visto con i miei occhi) è un essere umano?

    No, probabilmente è un demone del pianeta Xzyrgxoy III.

    Lollodj

  9. profondoblog dicono:

    manco io che lavoro nel settore c’ho capito una mazza….

  10. utente anonimo dicono:

    oppure si può tentare un approccio matematico semplice semplice:

    Caro cliente

    Vuoi 100.000 €? bene!

    noi te li diamo, tu ne dai 10.000 al notaio, poi, sempre tu, in 30 anni ce ne ridai 216.000, 600€ al mese.

    Caro cliente, anche se così, su due piedi, non ti sembra conveniente, hai provato a dormire sotto i ponti coperto da un giornale?

    Vai a fare un tour gratuito, noi ti forniremo in omaggio un sole24ore con cui coprirti, poi, magari, riparliamo del mutuo!

    red

  11. Opticalillusion dicono:

    io ogni volta che sento parlare di mutui quarantennali penso che quando sarà ora dovrò accamparmi nel bosco per trovare una casa.. *.*

  12. laislabonita dicono:

    Guarda, non so per i testi, ma per la grafica potrebbero rivolgersi tranquillamente ad Elisea. Non trovate rassicurante quell’effetto glitter? Sarà il rosa…

  13. Abigail83 dicono:

    Secondo me i due fidanzatini alle Maldive della pubblicità non la contano giusta…

  14. diamonddog dicono:

    Io non ho mai capito perchè si dice accendere un mutuo.

    Forse perchè è come dare fuoco ad una miccia di una bomba?

  15. O forse perchè è una roba che si fuma?

  16. PICCHU dicono:

    Tutto vero. Anche se tra le righe gli insulti sono ben più pesanti di quelli che riporti tu. Grazie per il passaggio!

  17. mobyfan dicono:

    “Quindi, egregi strozzini(…)”

    Io ti amo:-)

  18. utente anonimo dicono:

    bellissimi i tuoi interventi. sono capitata qui per caso, mi è piaciuto il primo e ho dato un occhio qui e li ai vecchi post. mitico!!

  19. jame dicono:

    e P R E S T I T O’ ?

    si, quell’orribile vecchietto su telelombardia che da finto giornalista intavola un imbarazzante tg dove millanta le varie qualità della casa?

    e come se non bastasse, usano un ritornello peggio di profondorosso?

    faccio bene io a chiedere finanziamenti con un morbido passamontagna…

    jS

  20. LaStefy80 dicono:

    vogliamo parlare di Claudio Lippi, che ha mollato Buona Domenica perchè era trash e si è dato agli spot dei prestiti personali

  21. gattopesce dicono:

    vogliamo parlare degli spot sui prestiti dove danno ad intendere che per l’italiano non ricco comperare casa; comperare un auto per la famiglia; prendersi il tv a plasma 457″; andare a fare un viaggio alle mauritius in un villaggio blindato, circondato dagli stessi italiani che vede tutti i giorni e con tanto di animatore scartato ai provini di la sai l’ultima?, sono cose che hanno assolutamente la stessa priorità e lo stesso livello di importanza?

  22. lofoten dicono:

    Js, ma il passamontagna è in lana mohair? No, perchè poi i peletti le si infilano nell’occhio e sa le lacrime poi nel momento sbagliato.

    Usi il pile è fantastico e fa traspirare la pelle.

  23. jame dicono:

    23)

    dipende.

    in questo periodo, il passamontagna e di dolgegabbano (collezione08/09)

    ma per questa primavera, indosserò solo armani.

    ci vuole un certo stile per chiedere finanziamenti…

    eppoi:

    sei un protestato?

    sei uscito con l’indulto?

    sei senza credenziali?

    allora spaccia per noi, poi…vedremo

    jS

  24. jame dicono:

    eppoi:

    se ci chiedi soldi, subito per te un simpatico braccialetto intrecciato a mano.

    ci sono anche splendidi girocollo…

    jS

  25. orsodingo dicono:

    Ah, no, eh! Basta con i mutui ai poveracci che poi fanno crollare l’economia mondiale.

    Sei un poveraccio? Un precario? Un pezzente? Allora accomodati in una capanna, in una tenda, sotto un ponte, dove ti pare insomma, ma non rompere le balle, che noi si ha da fare.

  26. jame dicono:

    ecco la casa ottenuta dal conu§o dopo un finanziamento di 750 euro.

    si vergogni.

    jS

  27. Che bella… è un quadrilocale con doppi servizi?

  28. jame dicono:

    28)

    ehm come dire…

    è un servizio con 4 locali…

    vista mare

    jS

  29. utente anonimo dicono:

    4 locali è inteso come 4 abitanti del luogo?

  30. utente anonimo dicono:

    Non ho mai avuto un conto in banca, nè una carta di credito, che d’altra parte non saprei usare. Incidentalmente dirò pure che non ho la patente, non so nuotare, nè ballare. Dici che si tratta di pecche insuperabili che dovrebbero spingermi a chiedermi che mazza ci faccio in questa valle di lacrime? Un caro saluto.

    Mio Capitano

  31. No, anzi, tutto ciò ti salverà.

  32. utente anonimo dicono:
  33. lofoten dicono:

    Confu§o, ma la tua villa qui sotto è un bed and breakfast? Cosa dai per colazione? Quanto si paga? C’è videocitofono? Portinaia? Posso portare il cane? E’ libera per il mese d’agosto? Aria condizionata?

    zia Lò già pronta per le ferie estive

  34. Effe dicono:

    alla fine me l’hanno dato

    ce l’ho qui a casa

    il muto

    non è nemmeno di compagnia

    il muto

    me l’hanno dato, e hanno detto che mo’ me lo devo tenere sulle croste

    il muto

    facesse almeno due chiacchiere ogni tanto

  35. cmalox dicono:

    Ho saputo che le banche d’Italia stanno per produrre MUTUOPOLI , un nuovo gioco di gruppo dove tutti possono avere una possibilità di “riscatto”…

  36. lofoten dicono:

    Ma il Banco del Mutuo Soccorso era un gruppo di usurai?

  37. utente anonimo dicono:

    Certamente. La mattina prima di andare in ufficio si facevano una brioche alla Premiata Forneria Marconi.

    Giorgio

  38. utente anonimo dicono:

    E vabbè, allora facevano anche collezione di figurine Panini. Adesso basta eh?

  39. lofoten dicono:

    Secondo me avevano pure un’agenzia di prestiti con i Cugini di Campagna.

  40. sarmigezetusa dicono:

    ai miei tempi la cassa di risparmio di firenze veniva a scuola a regalarci i quaderni coi bimbi del mondo, e in seconda e terza di copertina descritte le meraviglie del risparmio.

  41. jame dicono:

    41)

    nella quarta…

    in corpo 6:

    se non mandi tuo padre a chiederci un mutuo, ti bocciamo per tre anni di fila.

    jS

  42. sciroccata dicono:

    solo all’idea di accendere il mutuo mi viene l’orticaria.

    confuso, costituisca un comitato di auto aiuto.

  43. utente anonimo dicono:

    Hai mai chiesto ad un bancario che cosa è il tan? e l’euribor? non farlo se nn vuoi sentire il rumore di unghie sui vetri… eheh! e sai perchè non lo sa? perchè le rate le paga pure lui! con lo stipendio da fame che ci danno… :o)

  44. lofoten dicono:

    Sentita durante la coda allo sportello di una banca.

    -Hanno arrestato il mio bello usuraio, per questo sono qua.-

  45. utente anonimo dicono:

    A rischio di sembrare (di essere …) banale,

    direi che è inutile prendersela con le banche: sono delle associazioni a delinquere, ma in fondo fanno ciò che lo stato gli lascia fare. Come ognuno di noi o quasi, solo con molti più mezzi (i nostri soldi, guarda caso…). E’ come chi se la prende con l’euro, che è solo un pezzo di carta (o di metallo) che non fa male a nessuno (magari se ti tirano con la fionda un pezzo da 2€ in testa sì): è l’uso che ne viene fatto da noi (leggasi: la ben nota totale assenza di controllo dei prezzi) che lo fa diventare un karakiri finanziario. E non ammettiamo nemmeno che è un karakiri per tutti, ognuno pensi per sè. Spero tanto che prima o poi il mondo si accorga che siamo un paese in via di auto-estinzione ma che varrebbe la pena conservare, così verremo “commissariati” da un paese più serio del nostro: sicuramente non sarà bello, ma forse sarebbe un “male minore” …

  46. utente anonimo dicono:

    uh e se poi ci assegnano come commissario il burundi, visto che ha anche lui una bandiera a colori bianco-rosso-verde?

  47. utente anonimo dicono:

    Ma il tuo mutuo ha anche la supercazzola prematurata?

  48. utente anonimo dicono:

    Per il #47:

    Versione 1: io intendevo un paese “più serio” …

    Versione 2: magari, sicuramente meglio il Burundi che noi …

    Versione 3: figurati se il Burundi, con tutti i problemi che ha, si accolla pure i nostri …

  49. utente anonimo dicono:

    #49:

    voto per la versione 2

  50. utente anonimo dicono:

    Allora ricarico:

    Versione 4: il Burundi si accollerebbe volentieri i nostri problemi, ma ha il veto dei nostri politici perché si perderebbero la loro fetta di torta, perché le banche del Burundi sono più serie delle nostre, etc …

    ;-)

  51. Scusate ma oggi ho mal di testa. Di cosa volete parlare nel prossimo post? Prodi o il Festival di Sanremo? Altre idee?

  52. jame dicono:

    52)

    parliamo della nuova ricetta del polpo alla luciana punto uno, no?

    jS

  53. utente anonimo dicono:

    E’ troppo presto per parlare della preparazione di bulbi e tuberi per il reinterro primaverile in giardino?

  54. utente anonimo dicono:

    Visto il successo del raid su winnie the pooh, ci racconti cosa (spero) farai alle winx? Aiuto ti prego, ho una figlia di 5 anni!

  55. utente anonimo dicono:

    Tutto tranne che di Prodi e SanRemo

    ;D

  56. utente anonimo dicono:

    uh di cosa parlare nel prossimo post?

    del comportamento dell’italiano medio (soprattutto delle vecchiette ultraottantenni) quando c’è un pranzo/cena a buffet?

    della fenomenologia della meteorologia estiva (bel tempo dal lunedì al venerdì, tempo di merda il sabato e la domenica) detta anche “nuvoletta di fantozzi”?

    di come liberarsi di una collega stronza e vivere felici?

    di nominare Pippo Baudo presidente del Consiglio e Prodi direttore artistico di Sanremo?

  57. Strato2006 dicono:

    Ma come mai questa richiesta? Se in questa sede si arriva a 100 commenti si vince qualcosa? Se sì voglio la mia parte!

    :-)

  58. lofoten dicono:

    Mia zia propone un corso online sul punto croce. Te le chiede da una vita.

  59. lofoten dicono:

    Quand’è il tuo tour a Palermo?

    Fammelo sapere che ci vediamo.

    Stavolta per davvero.

    Poi magari ci puoi fare un post.

    Ti autorizzo.

    Punto.

  60. cmalox dicono:

    no dai con-fuso, parliamo di pubblicità :)

  61. Strato2006 dicono:

    Scusa se te lo chiedo (sono nuovo di qui), per caso hai già parlato di confusione comparata? Del tipo “perché quello che mio fratello considera ordine invece per me – rimanendo nei confini di una terminologia civile – è un inno all’entropia dell’universo?”

  62. strato #63: hai voglia! è uno dei grandi temi di attualità più trattati su questo sito!

    cmalox #62: no dai, torniamo a occuparci di cose serie, tipo il delitto di perugia.

    gattopesce (#): ah ah, argomenti divertentissimi, per nulla abusate. ;)

    Lo’ (61, 60): sul punto croce non sono molto preparato ma Le date del tour in Sicilia verranno pubblicate quanto prima: biglietti in vendita online, qui.

    #55: a me piacciono. fisicamente, intendo. specialmente la mulatta.

    #54: ottima idea, grazie.

  63. cornersoul dicono:

    Cosa ceppa sono lo spread, l’euribor, il tan, la rata decrescente, il preammortamento?

    Gli altri non so, ma tan è l’abbronzatura.

    Forse è per quello che i sacchi di soldi cadono addosso a coppie di fidanzatini in costume alle Maldive.

    È una figura retorica…

  64. atvardi dicono:

    Mi piace il primo: bello diretto.

  65. questo sì che è marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *