IDEE INEDITE PER NUOVE GUERRE

E veniamo alla notizia del momento: la Svizzera invade il Liechtenstein. Oh, finalmente. Invece arriva subito la smentita: lo hanno invaso per sbaglio. C’erano questi giovani soldatini svizzeri che stavano facendo un’esercitazione nel bosco, di notte, ma si son persi perchè era buio. Poi uno tira fuori la bussola e dice ‘ragazzi, mi sa che stiamo invadendo il Liechenstein, torniamo indietro prima che succeda un casino’. E son tornati indietro con tante scuse. Peccato.

Tuttavia, traendo ispirazione da questo episodio, vorrei dare un consiglio ai governanti del nostro paese: amici belli, la situazione è confusa, la gente stanca e per rincoglionire il popolino la televisione non basta più. Qui ci vuole un diversivo, qualcosa in grado di distrarre sul serio le persone. Ed io un’idea ce l’avrei, è un’ideuzza un po’ fuori moda ma di sicuro funziona e ve la regalo gratis. Amici, facciamo una bella guerra.

No, non vi preoccupate, niente di pericoloso. Si tratta di una guerrettina facile facile, il nemico è mansueto. Si tratta di annettersi con la forza la Repubblica di San Marino.
Cosa ci fa ancora lì, San Marino? Nessuno lo sa,  persino Garibaldi se n’era dimenticato. Ma conquistare San Marino non deve esser molto complesso, quelli lì non c’hanno né aerei né carrarmati, basta circondare la rocca con un pugno di carabinieri e dal megafono gridargli: sammarinesi, per voi è finita, uscite con le mani in alto chè da oggi fate parte della provincia di Rimini.  Nessun spargimento di sangue: San Marino è abitata per lo più da venditori di souvenir, le nostre truppe avrebbero vita sin troppo facile.

Non ci sarebbe neanche bisogno delle armi: se qualche commerciante in cartoline tenta di ribellarsi, gli si dà una bella sberla, e basta. E’ ragionevole pensare che l’occupazione del territorio nemico (pochi ettari) venga completata in un paio d’ore. Se tutto va bene, poi ci si prova anche con Città del Vaticano.

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

48 Responses to

  1. m1979 dicono:

    Io tenterei prima con il vaticano, li ci sono solo preti che predicano pace e amore…non si rischierebbe nemmeno il commerciante/i ribelle/i! :-D

    m1979

  2. profondoblog dicono:

    io ci sto, così completo la mia collezione di 500 lire di san marino

  3. utente anonimo dicono:

    Col cavolo, è meglio che rimanga fuori, con il suo folklore e soprattutto la sua IVA

  4. gilgamesh dicono:

    Temo che per effetto domino avremmo anche l’invasione di Andorra da parte di baffuti carabineros iberici e l’annessione del principato di Monaco ad opera della gendarmèrie di Nizza.

    Ma alla fin fine, chi ce lo farebbe fare? Non sarebbe meglio chiedere alla Repubblica del Titano di fare il contrario, cioè di annettersi il resto della penisola, regime fiscale ed esenzioni comprese? Così ci salverebbero dall’annessione al Vaticano, che secondo me non è tanto lontana dalle mire di un ritrovato secolarismo, avremmo una bandiera più interessante e un inno nazionale finalmente solenne.

  5. epimenide dicono:

    D’accordo con Gil, il contrario sarebbe mooolto più interessante, e con importanti risvolti, proprio quel che ci vuole per rilanciare l’economia! Tutti a vendere cartoline, francobolli colorati e liquori…

    Poi, io dalla mia ultima visita (tanti anni fa, lo ammetto), ricordo due o tre minacciosissime balestre pronte all’uso, quindi non giurerei sul quanto siano inoffensivi… certo, più efficienti delle alabarde svizzere.

  6. manuelcalavera dicono:

    quella contro la città del vaticano sarebbe un’insurrezione.

  7. utente anonimo dicono:

    Città del Vaticano, assolutamente Città del Vaticano… già me lo vedo il Papa asserragliato nelle sue stanze che fa cadere dai torrioni l’olio bollente su un Bertinotti quanto mai battagliero…

  8. L’ipotesi di Gilgamesh è interessante, però prima bisognerebbe potenziare l’arsenale di San Marino, che temo sia un po’ carente. Per dire: ce l’hanno già la bomba atomica?

  9. Fttixsonali dicono:

    Dunque, vediamo, prima assalto alla rocca fiscale, poi a quella “morale”. (sospirone) Queste sì che son cose. E sai che impennate di ascolti!!

    .)

  10. utente anonimo dicono:

    ma non vogliamo parlare di Campione d’Italia? Vogliamo forse che gli Svizzeri se ne approprino sull’esempio confuso di San Marino?

  11. Tricolor dicono:

    Con il Vaticano la vedo dura… non ha armi, ma possiede infiltrati in molti eserciti.

  12. utente anonimo dicono:

    Ma guarda che in Vaticano hanno le guardie sfizzere. Tocca portarsi appresso un bel po’ di cioccolata Novi per stordirle. Non c’hanno la bomba atomica, ma gli basta chiudere le casse dello IOR che il resto del mondo “civile” va in miseria.

    complicatamente,

    Cthulhu

  13. lofoten dicono:

    Prendiamoci anche Malta e la Corsica.

    zia Lò

  14. lofoten dicono:

    Ma a voi non da su ai nervi che i siti sanmarinesi finiscono con punto sm anzichè con punto it?

    A me sì.

  15. utente anonimo dicono:

    complimenti per il blog.

  16. utente anonimo dicono:

    Ma non basta aver invaso il regno di Napoli per ridurlo ad un cumulo di monnezza? Noi stavamo tanto bello a casa nostra. Quanto al Vaticano è già stato preso di mira dalle invasioni barbariche, ma non quelle di Bignardi, poverina, quelle vere, quelle che fanno sul serio.E che buon pro ci faccia.

    Ueuè

    http://www.tantopercapirci.blogspot.com

  17. utente anonimo dicono:

    Due errori otografici/sintassi.Oh,finalmente! Liechtenstein.

    Un errore di pensiero.

    Perchè non ci facciamo invadere da San Marino? Che è meglio.Anche dal Vaticano,dalla Svizzera e dal Liechtenstein (dopo da Andorra).

    Guai a chi resiste,già resistiamo a questa pressione fiscale,che fatica faremmo in più?

    (Versione aggiornata di “Franza o Spagna pur che Prodi magna)

  18. utente anonimo dicono:

    Per la prima ipotesi credo che si incazzerebbero tutti gli italianissimi fiscalmente ivi residenti.

    Per la seconda ipotesi …. ci hanno pensato prima loro per sollazzare preti e suore hanno di fatto invaso il parlamento italiano.

  19. utente anonimo dicono:

    Questi svizzeri non ce la raccontano mica giusta, hanno solo rimandato l’invasione. Solo che per il Liechcomecazzosiscrive ci vuole ben altro: ad esempio: napalm dagli elicotteri che suonano lo jodel.

  20. utente anonimo dicono:

    La prima ipotesi potrebbe far incazzare gli italianissimi che risiedono fiscalmente nel principato

    Per la seconda ipotesi ci hanno fregato sul tempo: per sollazzare preti e suore hanno invaso il parlamento italiano

  21. ivyphoenix dicono:

    Ma, sai, in effetti tra gli aficionados di softair e di scherma medievale di solito si finisce sempre a SanMarino per rifornirsi “di armi” O_o

    Secondo me non sono così inoffensivi come sembra! Puntiamo prima sul Vaticano, mi sa che è meglio, dovremmo aver vita più facile!

  22. IceKent dicono:

    noooooooo san marino nooooo

    è importantissimo sai, per chi colleziona francobolli?

    sono preziosi e da collezione quelli con la dicitura “repubblica di san marino” e di qualche serie poco numerosa e molto colorata..

    sarebbe un disastro filatelico!

  23. utente anonimo dicono:

    potremmo invadere casa del mio vicino, così la pianta di passare l’aspirapolvere alle 11 di sera?

  24. utente anonimo dicono:

    # 18. Anche scrivere otografici è un errore oRtografico. Chi di lama ferisce…

  25. sw4n dicono:

    Non mi sembra un’ottima idea.

    Quelli non sono banali negozietti di souvenir ma veri arsenali di shuriken, nunchaku, katana, archi da caccia e balestre…

    Con tutto quel ben di dio a disposizione, qualsiasi negoziante riuscirebbe a spaccare le chiappe a Rambo pur di non pagare l’IVA.

    -T2-

  26. Jojoy dicono:

    Facciamo meglio: arrendiamoci noi! Una bella bandiera bianco-lenzuolo da tutti i pennoni e che ci venga a prendere chi vuole. A patto che: diminuisca le tasse e cambi il sistema educativo in maniera tale che il rispetto venga insegnato per 8 ore settimanali sin dalle elementari. (Se anzichè l’Euro hanno monete più buffe e/o colorate è anche meglio. Ci arrendiamo più volentieri….)

  27. utente anonimo dicono:

    Facciamo prima la prova con uno sbarco a Villa Certosa, poi si spaerimenta S. Marino e quindi si accerchia il Vaticano, o uscite tutti con le mani alzate o…

  28. utente anonimo dicono:

    Per il Vaticano è un po’ un casino: c’è sua Santità… E’ agganciato molto molto bene…

  29. loska dicono:

    in effetti ancora non ci hanno spiegato perchè l’italia sia andata a fare tutte quelle guerrine all’estero (in asia, ad esempio) quando vi sono questi due simpatici staterelli tuttora irredenti a porta di mano.

  30. direi più il Vaticano. San Marino serve, un’isolina fiscale fa sempre comodo scusa, come se non lo sapessimo che tu hai lì la residenza…

    tsè

  31. loska dicono:

    Insomma, San Marino sarebbe come le isole cayman, solo più vicino e senza mare? (Questa del paradiso fiscale non la so mica tanto bene, se qualcuno informato volesse delucidarci, si accomodi.)

  32. utente anonimo dicono:

    eh si, in effetti non c’è il mare e dunque manca la componente essenziale del cocktail con l’ombrellino, ma diamine, le piscine le abbiamo inventate apposta! Confuso, dovrà accontentarsi!

    Per quanto riguarda i paradisi fiscali, ne ho ben poca conoscenza diretta (mi scappa un purtroppo), ma il tutto dovrebbe ridursi, se non erro, ad una minore trasparenza delle operazioni bancarie che non permette l’identificazione del vile evasore. Ed ecco che la finanza è costretta a contare le porsche.

  33. Franfiorini dicono:

    #18

    nessun errore “otografico”/sintassi.Aggiornarsi. Trattasi di citazione. Nel film “Totò le moko” il Nostro dice:”Ma chi me l’ha fatto faaa, io stavo tanto bello a casa miaaa”.

    Grandezza di Dio!

    Vostro Ueuè

  34. utente anonimo dicono:

    Sì, San Marino è fiscalmente più agevolato (che bel giro di parole) nonché epoche fa dava anche l’esenzione dal servizio militare (quindi sono attaccabili?)

  35. greenwich dicono:

    scusa, ma se parlano i carabinieri, perche’ non hai messo neanche un piccolo strafalcione grammaticale? o una marcata inflessione dialettale? che poi la gente non si diverte e non si identifica… :)

    nicole

  36. Iduegeni dicono:

    Si ma poi inizierebbe la guerriglia e la resistenza.

    Non si sa mai dove potrebbe nascondersi un Sanmarinese.

    Non saremmo piu’ al sicuro nelle nostre case.

    (^o^)

  37. giarina dicono:

    E’ proprio una fissa che c’hai, col Papa…

  38. attento. non sottovalutare littletony.

  39. utente anonimo dicono:

    Ma non siamo già noi ad essere stati invasi dallo stato del vaticano???

  40. utente anonimo dicono:

    ahaha

    fortissimo questo blog, molto simpatico

  41. giarina dicono:

    e il principato di Seborga?? pure lì, i 341 Saiborg (gli abitanti!!) fanno i belli belli con le targhe separate, si coniano da soli le monete (il Luigino vale SEI dollari!!!!!), insomma fanno come gli pare e intanto continuano a dire “tanto non ha valore legale lallallero lallallà”…e fischiettando 341 soldatini muniti di passaporto invasero l’Italia e tra le altre cose promossero le olive all’ascolana specialità ligure….come dice mio padre: “magnà pà a tradimento” ..(mangia pane a tradimento).C.

  42. utente anonimo dicono:

    il ragazzo col ciuffo è stato addestrato dai marines ed è diventato ufficialegentiluomo.

    lui venderà cara la pelle leopardata e non si arrenderà tanto facilmente.

  43. NickStavroghin dicono:

    un ‘aiutino’ (visto il tema): littletony è cittadino di sanmarino

  44. idea vecchissima. i goliardi bolognesi l’han fatto nel ’49 vestiti da garibaldini.

  45. utente anonimo dicono:

    anche al vaticano?

  46. Anonimo dicono:

    sei sei tu quella nella foto, hai proprio una faccia da culo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *