Elogio del pollo allo spiedo

E comunque, in una virtuale o virtuosa graduatoria dei cibi da asporto, la palma noi la daremmo non alla pizza, farcita o napoletana che dir si voglia, né alle temibili pietanze del take away cinese, e neppure alle desolate vaschette da rosticceria nostrana.

La gloria andrebbe senza dubbio al pollo allo spiedo, colui che sempre e da sempre gira gira gira nella vetrina del supermercato e non si ferma mai. In un ipotetico regno popolato da cibi pronti, egli sarebbe il Sovrano Assoluto.

Chi – diciamolo, signori, chi? – può vantare il sapore della pelle abbrustolita, di certo salutare come una revolverata al fegato ma sicuramente di essa più gustosa? Chi, tra tutti gli alimenti arrostiti e riscaldati per via elettrica, può gareggiare con  il sapore delle cosce e delle ali?

E che dire dello spago sottile che l’avviluppa, quei bei fili unti da succhiare? Vuoi mettere il piacere di piluccare i visceri con mani lorde e di leccarsi poi le dita senza peraltro destar la riprovazione dei commensali? Forse che un involtino in salsa di soja riscaldato al microonde o una quattro stagioni senza origano offrono tutti codesti vantaggi? Forse essi possono competere con Lui, il sacro Pollo?

No. No, signori della giuria, il pollo allo spiedo resta in cima alle nostre preferenze, e con merito: sia lode a Lui, e anche alle patatine che son use  accompagnarlo. Questa sera ci presenteremo al suo cospetto per la cerimonia. Noi in adorazione e, in segno di rispetto, privi di forchette (tanto, a che ci servono?) mentre lui, altero, starà nel piatto.

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

89 Responses to Elogio del pollo allo spiedo

  1. loveandthecity dicono:

    Cavolo mi hai fatto venire voglia di pollo arrosto. Sul serio.

  2. sasaki dicono:

    si. concordo di brutto.

  3. notcoffee dicono:

    mi oppongo ! ;]

    PIZZA !

  4. utente anonimo dicono:

    Siete solo dei porci!

    Si, voi! Inghiottitori di pennuti senza antibiotici promotori della crescita.

  5. Franfiorini dicono:

    Ricordo il profumo del pollo allo spiedo della rosticceria e salivo come il cane di Pavlov… mamma mia che fame..

  6. Sì, evviva il pollo, morte alla pizza da asporto!

  7. GeronimoCaz dicono:

    e per rispondere alla stoppacciosità del petto..le patate al forno..con aglio e rosmarino…quel bel nodo saporito nel gargarozzo..che non va più giù…perchè non aiutarlo con un buon bicchiere di sangiovese fresco e liberatore?? ahh (presente la bava di homer..ciambelle…pollo)

  8. utente anonimo dicono:

    Quello della roulotte del mercato è molto più buono di quello dell’Esselunga! E poi ci sono le crocchette di patate… Mmmm…

  9. sciroppato dicono:

    Una deliziosa descrizione di un pollo gustoso, MMMmmm!

  10. dudcheque dicono:

    pelle figlio d’apollo fece una palla di pelle di pollo…

  11. utente anonimo dicono:

    “Scusi, ma perché questo pollo ha 3 coscie?”

    “Zitto e mangia, cretino”

    Sipario

    (Dialogo sui polli nutriti ad Uranio ed Ytterbio, Ed. Lepetenish)

  12. pEppOz dicono:

    E poi, pizza margherita senza origano è pleonastico. ;-)

  13. …mhmmm…pollo…come ho fatto a mangiare la pizza, stasera?

    chiedo umilmente perdono al Sacro Pollo e lo assicuro che domani lo adorerò con rosmarino, salvia e patate arrosto…

  14. lasgrigua dicono:

    Erano buoni..una volta..ora ahimè sanno di plastica!

  15. TradeMark dicono:

    Beh, in quanto a lordura di mani anche i panini alla trippa o al lampredotto non sono male…

  16. orsodingo dicono:

    me ne dia uno

    con tutto?

    tutto!

    anche le cipolle?

    si anche le cipolle!

    salsa?

    si

    (il “kebab con tutto”…. a volte non ci credono nemmeno loro…..)

  17. (la margherita diventa una quattrostagioni) il problema della stopposità del petto ha implicazioni anche sociali troppo complesse, meriterebbe un approfondimento..

  18. Fricat dicono:

    Per quanto concerne ir signore che ha avanzato la posibilité di un pennuto arrosto, ecccioéadire, rosolante, con tutto il suo ambaradan spiumeggiante. …sglurp! Si deve provare alla ground.. Se non altro per vedere l’effetto che fa.

    A me vedrei anche di buon occhio un pavone piumato arrosto, soprattutto se fatto girare in tutta la sua altezzosità caudata.

  19. Flounder dicono:

    ad abidjan c’è un posto bellissimo. si chiama il pollodrome. fa’ conto un 5.000 mq all’aperto, attrezzati con panche e tavolini in legno. e tutto intorno si spiedano e si friggono polli (perché pure il pollo fritto ha la sua dignità, e diciamolo!), patatine, igname, riso.

    la birra è pessima. e ciò rende torto alla magnificenza del pollodrome.

  20. tutto questo ad abidjan? siam sicuri? :)

  21. utente anonimo dicono:

    la pizza è sempre la migliore!

    e poi se uno è vegetariano il pollo è fuori gara…

  22. utente anonimo dicono:

    Sì, ma senza easgerare.

    Se non sbaglio una volta lo spettro del pollo – signor Confuso – lo ha visitato tutta una notte ribaltandosi nel suo stomaco…

  23. utente anonimo dicono:

    u’pani ca’meusa iarrusi! u’pollo fa cacari!

  24. utente anonimo dicono:

    10 anni di erbivorismo buttati nel cesso, vado a prendermi un pollo…

  25. Lutherbell dicono:

    Hi, confused…

    Il genere umano ha inibito l’Evoluzione delle altre specie.

    Ad alcune ha peraltro concesso la Rivoluzione intorno all’asse dello spiedo.

    Triste storia, sgradevoli sapori di una volta in confezioni scadute…

    E se sviluppate una certa sensibilità udrete persino le scarole urlare…

    Meglio un BigMac, perhaps… straniato e straniante…

    Perchè il maiale sorride sull’insegna del norcino? Ancora non ha compreso dove lo hanno condotto?

    Interrogativi, interrogativi…

    Gooood appetite…

    Luth

    …..

  26. Condivido, caro Luthor: se l’uomo non si fosse evoluto, forse lo avrebbe fatto il pollo. E magari volerebbe ancora.

  27. IRI dicono:

    questa cosa ricorrente dei polli, in sogno, arrosto.. ha un significato particolare?

  28. …ma c’è pollo arrosto e pollo arrosto! ne convieni? quando ti capitano quelli così duri e filacciosi che sembrano di cartone…la voglia di pollo allo spiedo passa per un pezzo!

    :-)

  29. c’è pollame e pollame, certo.

  30. IRI, bisognerebbe chiedere ad un esperto.. c’è uno psicanalista in sala?

  31. Putroppo, caro lothar, i gallinacei non sono riusciti (almeno per ora) a sviluppare il pollice opponibile, e temo sia questo il motivo per cui pur partiti in vantaggio abbiano poi perduto la battaglia evolutiva contro l’uomo, quello stesso uomo che adesso li tiene in gabbia e li cucina al forno. Per recuperare bisognerebbe abituare i polli a prendere oggetti con gli arti: all’inizio faranno un po’ fatica ma forse nel lunghissimo periodo, e con molto allenamento, avremo qualche primo ma incoraggiante risultato.

  32. utente anonimo dicono:

    Anni fa ho verificato se la gallina è o meno una bestia capace di apprendere; mentre, nella pace della campagna, mi preparavo agli esami di maturità …

    Nella casa dove “studiavo” vi era un ampio pollaio con decine di simpatiche pollastrelle, al centro un ciliegio, sul muro una scala dove le galline andavano a dormire. Altro dato importante: le galline sono ghiotte di ciliegie. Incurante delle incrostazioni di guano ho spostato la scala dal muro all’albero; scopo: riuscire ad insegnare almeno ad una gallina a cibarsi delle ciliegie direttamente dall’albero.

    L’esperimento è fallito, ho passato giorni a fare stradine di rossi spuntini dal loro pastone fino sui rami, ma… nessuna ha colto il frutto. Non ho mai compreso perché, anche come io abbia poi superato gli esami è un mistero.

    Su’aco

  33. stone dicono:

    ti lasciano le viscere dentro?

  34. utente anonimo dicono:

    Un profondo inchino davanti a Sua Altezza il Pollo allo Spiedo, salvatore di tante cene improvvisate e re incontrastato del “compro qualcosa da mangiare per fare presto”

    Tanto di riverenza.

    Silvia

  35. utente anonimo dicono:

    (vintagespot) mammamamma guarda! UN POLLLLO!!!

    mangiato ieri sera, con patate fritte fatte in casa. “Fatte” nel senso che NON erano congelate e pretagliate.

    ciao

    :o)

    V

  36. Lutherbell dicono:

    Avrei qualche remora, caro Mandrake, a consigliare di opporre il pollice ai polli… potrebbero poi, provandoci gusto, opporre anche tutto il resto. E, analizzati i nostri trascorsi relazionali con i nostri amici bipedi non ho dubbi che utilizzerebbero la nuova opponibilità impugnando una pistola…

    Omaggi

    Luth

    …..

  37. Viscontessa dicono:

    Io provo sempre una certa compassione per la condizione del pollo.

    Li tutto nudo che gira su quei ferri, povero pollo, non acquista dignità neanche da morto!

    mah!

  38. utente anonimo dicono:

    PANI CA MEUSA! PANI CA MEUSA!

  39. sè, a milano. magari.

  40. utente anonimo dicono:

    IL POLLO ALLO SPIEDO!?!

    siamo al revisionismo ormai…

    1^.

  41. diamonds dicono:

    al carrefour di cagliari c’è il pollo allo spiedo in legno(per gli amanti del genere).in futuro credo che useranno pure “pollo vegetariano”,o “pollo maturato direttamente sulla pianta”.’na tragedia

  42. DevilsTrainers dicono:

    meglio la gnocca.

    e cmq (per fortuna) non ho mai visto nessuno succhiare i fili unti! perdiana…

    Peter

  43. utente anonimo dicono:

    ahhhhh che dimenticanza dei sapori genuini della tua infanzia ….. farinata fumante, panisette fritte e trionfo di focaccia di Recco, altro che pollo nutrito a OGM

  44. Carcharoth dicono:

    Si vede che nn hai mai provato la pizza e gli arancini di spizzico, il pollo allo spiedo gli fa una pippa. Lo sai che se ti sentisse Amadori di ingaggerebbe per il suo prossimo spot?

  45. skyclad dicono:

    bah, io me ne sono appena fatto uno.

    Intero, piuttosto e anziché no.

  46. badgi dicono:

    Occhio, confu’… poi rischi di trovarti lo spirito del pollo per casa.

    Fai il vodoo, va’ che magari la scampi!

  47. utente anonimo dicono:

    il confuso a mezzogiorno va a mangiare al bar piola?

  48. salvotom dicono:

    grande pollo,

    non ci avevo mai fatto caso…

  49. Lutherbell dicono:

    Esimio Mr. Dazed and Confused: evidentemente i polli non hanno mai sviluppato un istinto comunicazionale che li portasse alla raffigurazione del martirio di cui sono oggetto da secoli. Un pollo Guercino, perdire, che si prendesse la briga di sublimarne i tormenti sulla graticola in un etterno grido di denuncia… come novelli (polli …) San Lorenzi…

    Il grido silenzioso di una specie torturata…

    Ironia della sorte.

    Eliso il sortilegio iconico il retaggio semantico risulta volatile (harg, harg…)

    …..

  50. Effe dicono:

    non so se l’han già detto, ma bisogna proprio essere dei polli, per continuare a lasciarsi ingannare – ormai da anni – quando il rosticcere si avvicna con lo spiedo in mano dicendo “Non ti faccio niente, tranquillo, non ti faccio niente”

  51. Lutherbell dicono:

    Mr. Brainiac … d’altronde Picasso in Guernica ha messo un cavallo… non un pollo.

    E questo dà adito a elucubrazioni figurative…

    Nei fiamminghi il pollo compare ma in genere morto o spennato… anche San Girolamo, diranno i più ma cambia il contesto semantico…

    …..

  52. Petarda dicono:

    ma il kebab. il kebab, che allah ce lo conservi in eterno.

  53. severine dicono:

    Hei papà, guarda… un pollo!

  54. giorgia_v dicono:

    il folletto: “foleto no piace polo. e neache post”

    giorgia v: “vabbeh ora non è che possiamo tutte le volte spaccarci dalle risate…”

    il folletto: “io spiega: foleto guada polo come esele umano guadale elefante. foleto a votte salile anche su polo. lui no può mangiale polo, lui..”

    giorgia v: “va bene, ho capito, pazienza dai, andrà meglio la prossima volta”

    il folletto: “dice foleto: quado uno niete da dile melio stale zito”

    giorgia v: “sento che stai per partorire una tua massima zen…”

    il folletto: “dice foleto: se no può dile tuto co poche palole, esele poeta. se no può dile tuto con palole, esele vento”

    giorgia v: “ah però”.

  55. utente anonimo dicono:

    allo spiedo mi ci sento quando gli altri banchettano con la mia carne. succede spesso ultimamente, anche se ci metto spezie molto piccanti per scoraggiare le fauci fameliche. niente da fare, questi hanno fame!

    RotoloVia

  56. Lutherbell dicono:

    … devo vedere se Erwin Panofsky ne fa minzione…

    …..

  57. CARCAROTH: son cose.

    FOLETO, amico mio, la massima zen non lo mica capita, puoi tradurla?

    LUTHER: però, nel corso dei secoli il pollo compare nei luoghi più strani: canta quando pietro rinnega cristo, scompare dalla guernica ma riappare in maniera ossessiva nell’opera di chagall, viene nominato da socrate morente. per non parlare dell’ermetismo di “san michele aveva un gallo”. Che dietro tutto questo vi sia un significato o un significante da indagare?

    UTENTE ANONIMO DEL BAR PIOLA: no. prendono i ticket?

  58. sasukefujico dicono:

    Guarda che oggi avresti dovuto parlare di Sanremo, io ho fatto un gran post sull’argomento.

  59. utente anonimo dicono:

    sì, ma lu pani ca’ meusa?

  60. (sì, abbiamo capito, lu pani con la milza) ehm, a milano non pervenuto, almeno che io sappia: cosa aspettate ad esportarlo e invadere il mercato?

  61. giorgia_v dicono:

    il folletto: “tu può tladule si?”

    giorgia v: “si, va bene…allora personalità, traduco io che in follettese ‘un si capisce una seg…volevo dire nulla. ecco la massima del folletto:

    ‘se non puoi dire tutto con poche parole, sii poeta.

    se non puoi dire tutto con le parole, sii vento’.

    di solito una massima zen il folleto non la spiega. mai. la butta lì e poi son tutti cacchi tuoi. è zen, è zen. te non lo sai ma lei (la massima) è già lì che ti lavora dentro…”

    il folletto: “saluta foleto!”

    giorgia v: “il folletto dice ti saluta. tanti baci”

  62. utente anonimo dicono:

    mancavi. a napoli. :-) manu

  63. anche napoli manca a me.

  64. lotrovassi dicono:

    Ma non si è ancora bruciato il pollo ? Sono tre giorni che sta lì allo spiedo. Guardi che si secca.

  65. humoresque dicono:

    il migliore street food per me rimane la baguette appena sfornata.

    se invece si parla di junk food (ebbeccateve ‘sti anglicismi toh!) niente di meglio di un felafel o del paneca’amesua.

    Il polletto è ottimo specialmente quello confuso, ma solo se prima di girare sullo spiedo trotterellava nell’aja bel bello, ignaro del suo tragico destino.

  66. Lutherbell dicono:

    Consentimi di confutarti, Brainiac… un gallo non è un pollo…

    …..

  67. Lutherbell dicono:

    “Prima che il pollo canti mi rinnegherai tre volte…” vedi? Suona male…

    …..

  68. diamonds dicono:

    se un gallo non è un pollo dici di cosa si tratta Lutherbell

  69. utente anonimo dicono:

    no comment. no censorship. no chiken.

    delirio puro.

  70. Centenia dicono:

    Ecco come uno scrittore dice :”stasera mangerò pollo allo spiedo con patatine”

    Bravo confu!

  71. shaitan dicono:

    gnam..son giorni che penso di mangiarne uno..

  72. DevilsTrainers dicono:

    folletto, mi stai sui coglioni. sei borioso. vattene.

    invece giorgia è una gran donna. non la meriti…

    Peter

  73. giorgia_v dicono:

    giorgia v: “non siate duri con folletto, è un’anima bambina…

    …peter? non sarai mica quel peter giornalista americano con cui ieri ho fatto un ciocco a milano e che quando è sceso dall’auto mi ha detto “ma voi non doveti guidari cazo!”? no perché se è così vorrei chiederti: ma per voi intendevi voi italiani o voi donne? non è mica la stessa cosa. cmq se non era per il folletto e il suo sguardo di cucciolo mortificato materializzatosi all’istante sul mio volto col cavolo che peter mi lasciava andare via così (avevo torto io di brutto) sicché ogni tanto vedi che anche il folletto c’ha il suo perché? :)”

  74. utente anonimo dicono:

    Via, basta quest’insulsi polli, sarebbe l’ora di una bella bisteccuccia!

  75. Lutherbell dicono:

    Hard-bloggers, un gallo procrea mentre il pollo occupa le sue giornate a razzolare ed a scrutare con aria beota le galline non sapendo come rapportarvisi… e d’altronde se vi dessero del gallo piuttosto che del pollo l’effetto sul vostro ego sarebbe ben diverso… insomma, esiste il gallo, la gallina e il pollo… non esiste la “pollina” e questo è già un mistero…

    Buonanotte

    …..

  76. utente anonimo dicono:

    Molti ne parlano. Ma da depravato andrei al voyerismo spinto.

    Dici così, per esempio…

    Saluti

    Renzo

    http://renzopensiero.iobloggo.com

  77. ilsalta dicono:

    ti rompe il kaRRo se ti linko?

    dimmelo, che in quel caso ti linko lo stesso



    Il Salta

  78. DevilsTrainers dicono:

    no Giorgi V.

    non sono io. io sono accampato a bologna.

    ma se fossi stato io al posto di quel peter sai che avrei detto?

    “Voi donne non dovete guidare! Dio #####!”

    :-))

    Peter

  79. cyrano1972 dicono:

    per me il pollo allo spiedo è il rito del primo giorno delle vacanze.

    Arrivo insudacchiato alla casa al mare verso le13.00 e mi fermo con la valigia al fianco come un fedele cagnolino e compro un pollo allo spiedo dal fido croato che mi saluta sempre felice come se fossi passato il giorno prima e non 36x giorni prima

    cyrano1972 (nano romantico)

  80. IL SALTA: dunque? ;)

  81. ilsalta dicono:

    dunque ti ho linkato ;)

  82. utente anonimo dicono:

    La mia mamma e il mio papà lavorano entrambi. Lavoravano anche quando ero piccolo. Ho passato la mia infanzia andando alla rosticceria all’una a comprare il pollo arrosto con le patatine fritte. Una volta con cinquantamilalire il cui resto, ancora oggi mi traumatizza pensarci, mi è caduto per la via del ritorno. Mia madre si è incazzata, santa donna, come una bestia. Dovrei andare in analisi per superare questa cosa?

    rantolo

  83. utente anonimo dicono:

    forse che davanti ad un film con tanto di birra divano e fidanzato a fianco è meglio il pollo della pizza?

    Con tanto di pummarola ‘ncoppa?

    Dissento sdegnosamente.

    tsè

  84. RANTOLO: son cose.

    TSE’: occhio che al fidanzato è caduta la pizza sul divano (dal lato della pummarola)

  85. utente anonimo dicono:

    si vede proprio che stai a milano…

    e la PORCHETTAAAAA dove la metti???!

    sara

  86. utente anonimo dicono:

    USATO PREZZO è QUALITA’

    Folletto vorwerk vk 120 121 122 130 131 GARANZIA 12 MESI

    MODELLI D’ASPIRAPOLVERE VORWERK FOLLETTO VK 120 121 122 130 131

    RICONVERTITI PARI AL NUOVO

    “VENDITA : CON O SENZA RITIRO /ROTTAMAZIONE DEL VOSTRO USATO”

    Folletto VK 120 € 125,00 sconto euro 30,00 con la rottamazione del vostro folletto totale euro 95,00 spazzola e porta spazzola a parte

    Folletto VK 121 € 170,00 sconto euro 45,00 con la rottamazione del vostro folletto totale euro 125,00 spazzola e porta spazzola a parte

    Folletto VK 122 € 215,00 sconto euro 60,00 con la rottamazione del vostro folletto totale euro 215,00 spazzola e porta spazzola a parte

    Folletto VK 130 € 260,00 sconto euro70,00 con la rottamazione del vostro folletto totale euro 190,00

    Folletto VK 131 € 320,00 sconto euro 80,00 con la rottamazione del vostro folletto totale euro 240,00

    N.B. SONO ESCLUSI GLI ACCESSORI SPAZZOLA E PORTA SPAZZOLA CHE COSTANO EURO 22,00

    ED EVENTUALI SPESE DI SPEDIZIONE.

    CONSEGNA IN TUTTA ITALIA IN 48 ORE CON corriere espresso Bartolini spa 25,40 EURO esclusi festivi e prefestivi

    CONSEGNA IN TUTTA ITALIA IN 72 ORE CON poste Italiane paccocellere 3 13,00 EURO esclusi festivi e prefestivi

    CONSEGNA a domicilio IN MILANO E PROVINCIA IN 12 ORE CON SOLI 15,00 EURO anche festivi e prefestivi

    “”OPPURE senza spese CON RITIRO IN SEDE A MILANO OVEST “””FOLLETTOUSATO.COM””

    ACCESSORI – ” non c’è obbligo di acquisto solo se necessari ”

    borsa accessori vorwerk per Vk 120-121 122 € 50,00

    Battitappeto e Materassi per Vk 120-121-122 ET 340 € 55,00

    borsa accessori Folletto per Vk 120-121 122 € 50,00

    Lucidatrice pulilux 510 per Vk 120-121-122 € 95,00

Rispondi a pEppOz Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *