Comunicazioni dal Trascendente

Pronto?
Pronto, è il signor Confuso, residente in Milano Lambrate nel XXI secolo dopo Cristo?
Sì, sono io, chi parla?
Signor Confuso buongiorno qui parla il Customer Service dell’Universo.
Che sorpresa. Mi dica.
Dobbiamo porgerle le nostre scuse, signor Confuso.
Cioè?
Ci siamo accorti solo adesso che lei – o meglio, la sua anima – non era destinata a questa bensì ad un’altra vita.
Ohibò, non capisco.
Vede, qui nell’Infinito esiste un apposito ufficio addetto all’assegnazione delle anime alle vite terrene, ai corpi. Ora, a causa dell’improvvida distrazione di un nostro impiegato celeste che ha fatto casino con le pratiche, ebbene la sua anima è stata assegnata ad una vita terrena diversa da quella cui era destinata.
Cioè sarei nato qui e così per errore?
Sì.
Sarei dovuto nascere in un altro corpo in un altro tempo?
Esatto.
E come mai, questo errore?
Uno spiacevole disguido nella procedura di assegnazione delle vite, signor Confuso.
E chi avrei dovuto essere, se tutto fosse andato liscio?
Un cittadino indiano del VI secolo.
Quindi un morto di fame. Bene, l’ho scampata bella.
Vedo che non se la prende. Meglio così.
Per curiosità: che mestiere faceva, il nostro indiano?
Nessun mestiere, signore.
Disoccupato, quindi.
Era un principe, quindi ricco sfondato: non aveva bisogno di lavorare.
Ah be’. Chissà che noia.
Sì, diciamo che per ammazzare il tempo passava le giornate a mangiare pietanze costosissime, leggere, ascoltare musica e soprattutto accoppiarsi con le sue dodici fidanzate, le principesse.
Donnacce ripugnanti e zoppe, ci scommetto.
No, dolci e bellissime, tutte laureate in kamasutra.
Ma a parte questo trascurabile dettaglio, egli sarà stato un uomo infelice, un solitario.
Infelice non so, ma dubito fosse solitario. Quando non era preso dalle attività di cui le parlavo prima, il nostro invitava gli amici a palazzo e con loro trascorrevai pomeriggi a chiacchierare, ridere e fumare ottima canapa nepalese fino al tramonto.
Però non poteva mai uscire dai palazzi, ‘sto disgraziato. Non vide mai il mondo fuori di là. Lo compiango.
Tutt’altro. Fu anche grandissimo viaggiatore. Poteva permetterselo.
Immagino sia almeno morto giovane e dopo atroci sofferenze!
Visse in ottima salute, sino ai cent’anni.
Insomma: rischiavo di nascere nel corpo di un perfetto sfigato.
Siamo davvero spiacenti di questa disattenzione, e ci auguriamo che le scuse vengano accettate. Non è arrabbiato, vero?
No, no, per carità. E quando mai.
Bene, la ringraziamo ancora e arrivederc…
Un momento: non si può far qualcosa per rimediare?
Cioè?
Che so, un giretto nel corpo e nel tempo di quell’indiano, ecco. Una settimana, poi torno qui. Mi spetta, no?
Impossibile, ahinoi: le leggi metafisiche vigenti non prevedono rimborsi. Solo scuse formali.
E già.
Me ne rammarico a nome dell’Eterna Azienda, signore.
Vabbe’.
Io la saluto, mi scuso ancora per la svista. Le assicuro, è la prima volta che capita, e in futuro non accadrà mai più. Non ad altri, almeno.
Consolante. Arrivederla.
Buon proseguimento.

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

80 Responses to Comunicazioni dal Trascendente

  1. burmashave dicono:

    avresti dovuto richiamarli. se non altro per farmi sapere quale musica d’attesa usano al customer service dell’universo.

  2. utente anonimo dicono:

    A me una numerologa ha detto che in una vita precedente sono stato una commediografa vissuta nel sesto secolo dopo cristo… A parte questo comunque complimenti per il tuo seguitissimo blog.

  3. skyclad dicono:

    beh, fai subito ricorso…

  4. mu dicono:

    com’è? un post domenicale? che è successo?

  5. frankkie dicono:

    ricorso, ecco, dovresti fare ricorso, almeno che si impegnino a fare del loro meglio la prossima volta… pensa che per un momento ho temuto che tu volessi essere siddharta, ma ci vorrebbe gilgamesh per sapere in che secolo è vissuto! comunque, a te come buddha ti ci vedevo abbastanza bene.
    frank
    ora vado a preparare la cena!

  6. Zu dicono:

    La regressione ipnotica ai tempi del marketing.

  7. utente anonimo dicono:

    oooh, almeno adesso si potrà dare un sacco di arie da gran principe indiano, non è affascinante tutto ciò?

  8. spad dicono:

    tu frequenti troppo gilgamesh..

  9. Geakaren dicono:

    altreo che Cleopatra o Napoleone…

  10. puskin75 dicono:

    Almeno loro telefonano per scusarsi. Mica come il customer care di Telecomitalia….

  11. utente anonimo dicono:

    Bravo Confuso questo post è bellissimo: il tizio qui sotto non capisce una ceppa! :-))))
    Paolagi

  12. reginadelsole dicono:

    Sua Confusionalità, almeno si metta sotto un alberello anemico milanese in posizione del Lottoenalsupervincente….

  13. utente anonimo dicono:

    Il gran Casinista ne ha combinata un’altra delle sue lassù, eh?
    Vedila così Confuso, in quanto Principe Indiano non avresti mai aperto un blog e se lo avessi fatto non ti saresti divertito così tanto! ;)

  14. utente anonimo dicono:

    Caro Confuso,

    tu eri presente alla riunione tra il Direttore Marketing della Tim e l’agenzia pubblicitaria che gli ha proposto la super model Adriana Lima per la campagna Turbo?

  15. gilgamesh dicono:

    Beh, Frankkie, torna più o meno tutto, a dire il vero: Gautama Siddharta, principe del clan dei Sakyas, figlio del re Suddhodana, nacque a Kapilavatsu, oggi alla frontiera tra India e Nepal, appunto nel 6° secolo a.C. – per la precisione intorno al 560 aC- e visse almeno fino al 480 aC.
    Prima di scegliere l’ascetismo e trovare l’illuminazione faceva proprio il tipo di vita descritta dal dott. Confuso.

    Burmashave, per la melodia d’attesa non c’è alcun dubbio: la Musica delle Sfere.

    Spad, le assicuro che X§° è già così di suo, è che legge parecchio, il ragazzo..

  16. BURMA: così la metti nella suoneria del cellulare?
    SEMPREINDECISO: grazie:)
    MU: son cose.
    REGINA: ohm…
    SUCCODARANCIA: grazie a dio no.
    LOCALHOST: il tuo commento verrà cancellato tra pochissimo. :D

  17. utente anonimo dicono:

    Comunque le posso assicurare che non si tratta affatto del primo errore di questo genere che commettono: pensi che nella mia vita precedente, mentre facevo delle abluzioni nelle acque termali del laghetto antistante la mia reggia, detta anche “shangri-la”, in compagnia di sette delle mie dodici fidanzate, tra i vapori aromatici degli incensi corroboranti, ricevetti una comunicazione dal medesimo Ufficio, in cui mi si diceva che avrei dovuto essere un “blogger milanese squattrinato” (sic), tal “Distratto” o “Rinfuso”… ho protestato e ho chiesto a gran voce di essere scambiato col mio vero io, ma non c’è stato nulla da fare. Da allora ho vissuto settant’anni nel dubbio di come sarebbe potuta essere la mia vita e, soprattutto, di cosa diavolo fosse un “blogger”, solo in parte confortato dai piaceri riservati alla mia spuria condizione di Principe.

  18. allora sei tu l’impostore! (ohibò, però come hai fatto a collegarti? nell’india dei gupta avete già internet?)

  19. utente anonimo dicono:

    Caro Confuso, no di certo! Le parlavo infatti di una mia vita precedente (come precisavo all’inizio del commento), cui ho avuto accesso nella memoria grazie al servizio “Dimmi chi sei e ti dirò chi eri” dell’Eterna Azienda, al costo di Euro 2,70+IVA al minuto.

  20. utente anonimo dicono:

    Tra l’altro se ha Partita IVA può anche scaricare…

  21. kAy979 dicono:

    Ho letto dell’uscita del libro, congratulazioni!!! :D

  22. utente anonimo dicono:

    In cielo? Nooo, molto più in basso, anzi, sottoterra.
    Non mi fraintenda, non sono morto, nè sono un minatore, ma le confesso che la mia precedente vita – quella di principe – era assai più confortevole di quella attuale, essendomi reincarnato (ahimè) in un povero diavolo.

  23. utente anonimo dicono:

    …Le principesse venivano scelte per concorso, tipo Miss India 1550 a.c.?!?
    Potamina

  24. PRINCIPE: mi pare giusto.
    POTAMINA: chiedi a Gilgamesh, lui c’era.
    DELIZIA: :)

  25. burmashave dicono:

    non posso, ho già “siamo figli di pitagora”, mi spiacerebbe toglierla… in compenso così mi tocca tenere sempre il cellulare spento. lo porto con me come un cane da compagnia muto.

  26. anche io lo uso in quel modo:)

  27. Effe dicono:

    no, dico, per contattarla telefonicamente, chissà quanto avranno speso.
    O non è che, telefonando dall’estero, parte della chiamata è stata addebitata a lei, o Sakyamuni?

  28. boinz dicono:

    Dunque, a me è capitata la stessa cosa ma con le seguenti differenze:
    1) non me l’hanno comunicato per telefono ma me l’hanno scritto su un volantino che ho trovato sotto al tergicristallo della macchina;
    2) in verità mi era stato assegnato il corpo del mio vicino di casa;
    3) come parziale compensazione mi hanno dato un buono sconto di euro 5 sull’acquisto di una scatola di caffè Caracolito o delle saponette Fa da spendere in un qualsiasi negozio Vegè.

    Beh, vedi alle volte cosa succede a non leggere cosa ti mettono sotto il tergicristalli?

  29. Wosiris dicono:

    ti e’ rimiasto in memoria il numero del chiamante ?

  30. utente anonimo dicono:

    Davvero…
    Gilga, aiuto, da quando ci tedia MissItaliaMissi???
    E Carlo Conti chi sarebbe dovuto essere, un cetriolo o una zucchina?!?!
    Potamina

  31. Pescetrombetta dicono:

    Libro? Mi distraggo un attimo la ritrovo sugli scaffali?! Blu in campo bianco? Son cose… incredibili

  32. sphera dicono:

    Questo succede a chi paga in ritardo il canone di abbonamento. Già tanto che non le abbiano sospeso il servizio.

  33. PlacidaSignora dicono:

    La mamma si è dedicata al tuo nome (non ti avrebbe mai chiamato con nome indiano ;-)

  34. LadyK dicono:

    Temo che “Soddisfatti o rimborsati” non sia un’opzione da impugnare…

  35. utente anonimo dicono:

    Prima o poi mi lascerete libera di andare dove pare a me !!!
    Con tutte queste vite, assegnazioni e destinazioni mi sono scocciata di viaggiare.
    Anch’io tengo famiglia.
    saluti
    anima.

  36. Ostica dicono:

    …che roba! Solidale con te confuso!! Anzi se serve un avvocato ho la mia tipa pronta con valigetta e speranze di rivendicare la tua vera vita! E che diamine…

    ;-)

  37. spad dicono:

    hai scritto un libro??.. e quanti filtri ne vengono fuori dalla copertina?..

  38. Franfiorini dicono:

    È grave se io l’ho sempre pensato? Perchè non mi è mai arrivata una telefonata? :/

  39. Marcellus dicono:

    A me é successa la stessa cosa, ora per rifarmi sto provando a fare l’indiano…

  40. Sono nel nuovo ufficio in una giornata davvero impegnativa, ma mi sono presa una pausa per tornare a leggerti. E come mi aspettavo non deludi mai! anche oggi mi ha iallietato la giornata. Ciao MAD

  41. Potamina dicono:

    ..L’aveva scritto però, Confu’, sei distratto:
    “Master OF Disaster”… :DDD

    MAD..Perdonami… :D
    Ti dò il diritto (e la precedenza) di offendermi scherzosamente a tua volta, MAD…

  42. Potamina dicono:

    Grazie per la spiegazione.. :)))
    Quindi potrei azzardare che C. Conti e F. Frizzi siano il male dei nostri tempi al pari dell’obesità??

    …purtroppo non posso fare la concubina: non sono nè figlia di generali, nè tantomeno di regnanti, X§, dovrai rivolgerti altrove….. :D

  43. utente anonimo dicono:

    Desidererei informazioni sul libro grazie!
    Paolagi

  44. diamonds dicono:

    Confusianesimo (la madrasa può attendere)

  45. utente anonimo dicono:

    Come si suol dire: dannta ignoranza.. che è la madrasa? Si mangia??

  46. utente anonimo dicono:

    Ah, a proposito.. mi sono permesso di bloggarti, se la cosa non crea fastidi, esimio sig. Confuso…

  47. faccia pure, signor mio.

  48. utente anonimo dicono:

    uhm.. chiedo perdono, nell’enfasi ho scritto una cazzata… mi sono permesso di Linkarti, se la cosa nn crea fastidi…non di bloggarti…

  49. gilgamesh dicono:

    La madrasa (in lingua originale sarebbe madrissah) è il collegio religioso in India, a quanto ne so.
    Un po’ come il seminario qui da noi.

  50. quatermass dicono:

    Egr.Sig.Corfù,
    Le scrivo per conto del Sig.XXX, già addetto del servizio “vite” dell’Eterna Azienda, ingiustamente licenziato a causa di un presunto errore nello svolgimento delle funzioni assegnate. Il Sig. XXX, per il tramite dello scrivente Ufficio Legale, sta proponendo azione di reintegra nel posto di lavoro essendo palese la natura discriminatoria del licenziamento oltre alla sproporzione con la presunta responsabilità. Ciò posto, è per puro scrupolo difensivo che si reputa opportuno valutare l’eventualità di acquisire la testimonianza della S.V. che, in quanto presunta parte offesa dall’evento, potrebbe senza dubbio confermare di non avere subito alcun danno nè provare motivi di rancore verso il nostro assistito. Siamo, pertanto, a chiederle la disponibilità ad un incontro preliminare in tal senso. Preavvisandole la prossima chiamata del nostro incaricato Le porgiamo distinti saluti.
    Studio Legale Avv. Quart

  51. utente anonimo dicono:

    io sapevo che le madrassa sono scuole coraniche, quelle dove, per l’appunto, la meglio gioventù dl mondo musulmana manda a memoria il corano
    ciao isabeide
    confuso, complimenti: post stratosferico

  52. (ISABEIDE, GILGAMESH. in effetti anche io credevo che la madrasa fosse istituzione islamica…)

  53. Spett. Studio Legale Avv. QUARTERMASS: siamo a Vs completa disposizione, mandiamoli in galera quei farabutti sfruttatori schiavisti. Restiamo in attesa del Vs incaricato e nel frattempo porgiamo i ns migliori saluti.

  54. gilgamesh dicono:

    È una parola araba derivata, come tante parole arabe, da un termine hindi. In hindi Madrissah significa collegio religioso, non necessariamente coranico: qualunque religione delle tante esistenti in India, paese che a differenza di molte nazioni musulmane è molto tollerante con le minoranze religiose. Anche in arabo il termine madrasa significa semplicemente collegio religioso. Che poi in un paese arabo religioso sia sinonimo di coranico, dipende da quanto detto sopra..

  55. utente anonimo dicono:

    ma quante ne sa gilga???
    che mito. che miti.
    isabeide

  56. gilgamesh dicono:

    Ah, dimenticavo la fonte: a parte l’ultimo viaggio da quelle parti, che risale a tanti, ma veramente tanti anni fa, Kim di Rudyard Kipling.

  57. gilgamesh dicono:

    X§°, guardi che è Quatermass, non QuaRter, come nella serie TV britannica di Rudolph Carter, o nel film interpretato da Martin Landau (l’astronave atomica del dottor Quatermass) che ha ispirato Alien, tutti derivati da libri e racconti di Nigel Kneale.

    Lei insiste pericolosamente.

    Cara Isabeide, non esageri.. se fosse in circolazione da tanto tempo come me e avesse una memoria anche solo passabile, ne saprebbe altrettante se non di più. Sapere un po’ di tutto non è sapere tutto, purtroppo. Però in certi casi aiuta.

  58. gilgamesh dicono:

    Ad esempio quando si gioca a Trivial Pursuit, dopo le prime partite nessuno vuole più essere nella squadra avversaria.
    O propongono di passare a Pictionary.

  59. Eh, caro Gilga, è un bel pezzo che anche io sono in circolazione .. certo non risalgo all’antica Ur, ma mi ricordo quando nelle nostre città c’erano quasi deserte di automobili. pensi un po’..
    isabeide

  60. spad dicono:

    Epperò ha ragione, X§°, stavolta è lui che s’è firmato avv. quart…

    Si sarà arreso :o)

    Isabeide, me lo ricordo anche io: nel 1974 quando il Governo Andreotti proclamò l’Austerity e si videro in circolazione la domenica i mezzi più improbabili, dai tandem a sei posti ai calessi.

  61. questa chat sta prendendo una piega culturale preoccupante..

  62. boinz dicono:

    e da domani solo commenti in greco antico! (son cose).

  63. spad dicono:

    Però se avessi potuto scegliere io avrei preferito nascere attorno al 1940-42 a Liverpool, UK. Imparare a suonare il basso con la mano sinistra. Diventare amico-amico di Lennon. Scrivere Yesterday, diventare baronetto e fare tanti ma tanti soldini. Ma proprio tanti. Ma tanti tanti.

  64. utente anonimo dicono:

    fighi i commenti in greco antico.. così, oltre al significato, mi gioco pure il significante.. (eh?!.. come vado culturalmente?!)

  65. utente anonimo dicono:

    son cose… son cose che io arrivo sempre in ritardo… insomma, di che libro si parla qui sotto?

  66. utente anonimo dicono:

    gentile sig. Confuso,
    mi permetta di spiegare…. sono l’impiegata celeste mobbizzata e spietatamente licenziata a causa di un banale disguido…
    non ho neanche potuto appellarmi all’art.18, neanche un cavolo di preavviso, niente zot fulminata sulla scrivania. ho avuto i miei guai, mi hanno proposto una lavoro in un celeste nightclub… ma le pare??
    ecco…. so che non potrà mai perdonarmi…. passeranno le sue cento vite programmate e lei ancora non ne vorrà sapere di me… però, ho qualcosa da dirle che potrebbe interessarla…. prima di andare via ho rubato il suo dossier…………………..

  67. Gilga, non sarai mica Maiman o Townes, vero?? :D
    Comunque ai commenti in greco ribatto con l’aramaico o con l’ebraico..
    (Fornisco lezioni aggratis.. ;) )
    Potamina

  68. gilgamesh dicono:

    CERVELLINFUGA (bel nickname, davvero): solidarietà. Almeno le hanno lasciato i ticket restaurant di ottobre?

  69. gilgamesh dicono:

    Potamina, no, anche se ho seguito con interesse il lavoro di entrambi (parliamo di premi Nobel, mica cotiche, per il maser e per il laser, anche se partivano da ricerche sulla spettroscopia ad alta risoluzione nella regione delle microonde).

    Si è già sperimentato in codesti commenti, con alfabeti esotici, ma con risultati inquietanti..

    Spad, superlativo, oserei dire la perfetta diatesi tra l’apocalittico e l’integrato.

    Boinz, ci si era pensato di lasciar scegliere, perlomeno ai più meritevoli, la vita successiva.. ma la scarsa fantasia nelle scelte e i pochi posti da miliardario disponibili han forzato il sorteggio.

  70. Potamina dicono:

    Ah, poi, dott. Confuso, c’è un certo Dave, giovane blogger dichiaratosi aspirante blogstar, che le chiede una raccomandazione per essere inserito nel blogroll di The Petunia’s.

    Risulta da fonti sicure che ha fatto a ThePetunia’s la stessa richiesta nei suoi riguardi, però.

    E sostiene che nicchiate entrambi.

  71. utente anonimo dicono:

    Gilga..
    Mi stupisce sempre.. :)
    Come fa a conciliare la pazzia insita nel diploma di laurea in Fisica con l’estrema saggezza dell’antico Medioriente?

    Eppure, domandato da un ippopotamo, dovrebbe essere un tantino inquietante, non crede? :)

  72. quatermass dicono:

    Sua Personalità,
    sono in lotta con l’avvocato per avere almeno l’indennità front office celestiale… lei non immagina, uno stress!!!
    le piace il nick? infinitamente grata, il suo blog invece è un gran sollazzo.
    cordialmente sua

    l’impiegata celeste

  73. grazie gilga, putroppo è vero: mi sono arreso a Corfù

  74. neparliamoacena dicono:

    Potamina: mica mi scelgo i nick a caso! Quando sono stanca faccio più disastri io dell’ultimo uragano.
    Sig. Confuso: quando si scrivono i commenti in fretta….
    Ciao MAD

  75. Anonimo dicono:

    Ammazza che sfiga!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *