Come diventare ricchi, lezione 666

Per farla breve, oggi a mezzogiorno ero lì in casa mia, a tavola per il mio pranzo in solitudine: giornale e pizza margherita surgelata pronta in soli cinque minuti. Quanta mestizia. Ma in quel momento ho avuto l’Idea. Ho mollato tutto e sono corso a suonare al campanello della vicina di casa. Poichè non mi apriva, le ho preso a calci la porta:

– Signora, signora! Presto, venga a vedere!

L’ho trascinata a forza in casa mia, come un invasato, e le ho mostrato il piatto:

– Dunque? Non è incredibile?
– Ma che?
– Insomma, cosa vede?
– Una pizza. Peraltro bruciacchiata sui bordi e oramai fredda.
– Guardi meglio, guardi la macchia di pomodoro e mozzarella vicino a quella fogliolina di basilico.
– Boh. E quindi?
– Ma come, signora, è cieca? La macchia: è a forma di faccia di Padre Pio!
– Veramente io non…
– Ma sì, guardi, è chiarissimo! La barba, il naso. Persino le sopracciglia!
– Ragazzo mio, stai bene?
– Ma è lui, è lui, è il santo! Padre Pio mi è apparso nella pizza!
– A me non sembra…
– Un miracolo! Presto, signora, dobbiamo avvertire la gente! Il popolo deve sapere!

Adesso davanti alla porta del mio appartamento c’è una fila di 3.000 persone. La coda arriva fino in strada.
Io me sto all’entrata di casa: ho allestito un piccolo banchetto e faccio pagare 2 euro per l’ingresso al salotto.
Sulla parete dietro la tavola, protetta da un cordone, sta affissa la margherita santa, in una cornice a vetro.
“E’ lui, è lui, adoriamolo!” dicono alcuni mentre si inginocchiano di fronte alla pizza.
Pare che stasera arriveranno anche il sindaco e altre autorità. Prevedo di aumentare il prezzo del biglietto.

Questa voce è stata pubblicata in marketing. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

65 Responses to Come diventare ricchi, lezione 666

  1. mi è venuta fame.

    però che fortuna… io nella pizza ho visto solo le ex rughe di berlusconi.

  2. utente anonimo dicono:

    …non ricordo su quale rivista culturale di questa settimana (credo Oggi o DiPiù) ho letto che in Sicilia, il volto di Padre Pio, è apparso su una montagna, proprio nella roccia tipo Mount Rushmore…è c’è anche un bellissimo documento fotografico in cui si vedono le prefiche che se la piangono sullo sfondo di questo monte, ma io il Pio non l’ho visto…

  3. utente anonimo dicono:

    Dimenticavo, la pizza prevedi di mangiarla alla fine?

  4. Camy1988 dicono:

    Un blog tutt’altro che confuso, direi…

    Ho appena letto il post “Dedicato a Stefania”… O ti sei inventato tutto, o hai delle capacità dialettiche notevoli!!! Tutto quel discorso detto con serietà sul momento??? Ma ce le avevi in testa da un po’ queste cose, eh?

  5. ezraz dicono:

    se ti impegni un po’ forse riesci a vendere stille di pomodoro rappreso come reliquia delle sante stigmate! bacibà

  6. adelina dicono:

    Mi è venuta voglia di farmi una pizza…

  7. Finestraio dicono:

    Voi scherzate, ma io adesso lo faccio davvero. Ci vediamo al TG.

  8. (ho cambiato il titolo)

    FINESTRAIO, ci sono prima io.

    CAMY: certo, è una storia vera:)

    LAURA: ma no, come potrei distruggere la mia fonte di reddito?

  9. lsslba dicono:

    hanno fatto una cosa simile nel mio quartiere qualche anno fa: sul muro di una casa era apparsa l’immagine della madonna. La gente era invasata, stava ore a osservare sta casa (io non sono proprio riuscita a vederla, sta madonna), sui giornali locali era la notizia della prima pagina e ti davano pure il poster tipo paginone centrale di playboy… dopo 2 settimane nessuno si ricordava + niente… mha…

  10. adeletta dicono:

    bisogna pure inventarsi qualcosa, non tutti riescono a fare soldi col blog…

  11. adeletta dicono:

    a proposito (tornando al futuro del tuo blog – se ne parla nel post sul tonno n.d.a.) qualche annotazione:

    – dopo il raggiugimento della quota standard (70′) io metterei il “commento più bello”…nel post sul tonno, a mio avviso, è quello di Effe (ma non sono io che decido)

    – la quota da versare per quelli che sono fuori dal giro da un po’ e allora vengono da X§ per farsi vedere (come me…)

  12. utente anonimo dicono:

    ma è un MIRACOLO!

  13. mu dicono:

    ahò, a confù…ma ‘sto post non aveva un altro titolo??

  14. sciroppato dicono:

    Bene X§. Ma io sono stato acanto da Padre Pio, acanto al suo letto nella chiusura dell’ abadia. Ora che posto ogni giorno, aspetta qualche giorno che ti racconto la mia storia, davvero con poco di supernaturale. Da prima vista…

  15. MarikaB dicono:

    Lei è un genio, signor Confuso :)

  16. Sciroppato: e volava?

    MU: mi pareva anche a me. deve essere un miracolo.

    adeletta: dai, indiciamo un concorso a premi?:)

  17. utente anonimo dicono:

    scusa tanto, ma la storia l’hai rubata a Hanif Kureishi, quando tutti si mettono ad adorare il peperone (o la melanzana!) e si forma un pellegrinaggio mussulmano in piena inghilterra… il libro dovrebbe essere “the black album”…

    comunque la storia della tua pizza è fantastica… se solo l’avessi letta ieri, che ero a milano, sarei passata anche io, velo in testa e aria invasata…!

    frank

  18. boinz dicono:

    A me è capitata la stessa cosa, sabato sera in pizzeria: solo che non ho trovato tutta la faccia di Padre Pio ma solo qualche pelo della barba: dici che vale lo stesso?

  19. frankkie: sono innocente, di kureishi non ho mai letto un rigo, giuro.

    boinz: certo che vale, il sacro pelo vale milioni.

  20. Effe dicono:

    Beh, via, le pizze surgelate che piangono pomodoro le si potrebbe produrre su scala industriale, con l’effige del Papa Confuso che calza cappello da cuoco in evidenza sulla scatola.

    In ogni caso, far comparire il volto Pio sulla pizza non è difficile. Riuscirci con la pasta e fagioli, ecco, quello sarebbe il vero miracolo.

  21. utente anonimo dicono:

    non fa per me… una pizza anche se servita sulla sacra sindone, non durerebbe più di 5 minuti, pure se fredda, di fronte a me… sigh… posso continuare però a cercare il miliardario da impalmare..

  22. severine dicono:

    Ho già in mente il nome per il mercato estero: La PIO PIE®

  23. Effe dicono:

    si legge l’Appioppài?

  24. severine dicono:

    Se mi fa l’accento del Queens, sì.

  25. spad dicono:

    se mangiavi una quattro stagioni, ti comparivano i Beatles.. e potevi pure venderti lo stereo..

  26. Zu dicono:

    Lezione n. 667 significa che ne sai una più del diavolo?
    E in tal caso, hai scritto alla bambina per i diritti?

  27. neparliamoacena dicono:

    Sbrigati prima che ammuffisca. O forse la Santa Margherita rimarrà beatamente intatta?

  28. ahimè, ormai è incommestibile, pullula di ectoplasmi.

  29. Marcellus dicono:

    Io ho una nidiata di pucini che fanno di continuo “Pio, Pio, Pio!” ed hanno un Padre galletto! Valgono anche loro? sai avrei bisogno di un pò di liquido per la polvere… oppure di unpò di polvere da sciogliere nel liquido! Boh! Che dici. Verrebbe qualcuno ad adorarli nel pollaio? mi metto davanti con la sedia… prezzi ridotti! E’ un occasione… “Pio, Pio, Pio”.

  30. utente anonimo dicono:

    tesoro,ma non sei già tu un pò un miracolo a Milano?

  31. kAy979 dicono:

    mmmh ecco qua un vero blogstar, fra quelli che scrivono meglio di tutti… chissà se è così impossibile fare uno scambio di link….. dicono che le blogstar se la tirano, è vero? ;)

  32. Effe dicono:

    Arrivederci

  33. gilgamesh dicono:

    Una volta, ma tanto tempo fa, quando ancora non era un espressione molto diffusa, un amico mi chiese candidamente: “Ma secondo te, Cos’è che si tirano, quelle che se la tirano?
    Davvero non seppi cosa rispondergli..
    A edificazione dei presenti, comunque il nome d’arte di Francesco Forgione era Pio da PietrElcina, non PietrAlcina come comunemente e ripetutamente scritto.. X§, la pizza in questione l’avevi per caso comprata dal noto pizzaiolo don Gennaro Capuozzo, quello che anni fa ha querelato Abatantuono? Chè pare abbia avuto una crisi mistica, di recente..

  34. kAy979: grazie della proposta: presto (domani?) verrà pubblicato qui un bando di concorso, con in palio diversi premi tra cui il link. Quanto alle blogstar non so cosa siano. Si dice che non esistano… :)

    Gilgamesh: Gennaro Capuozzo non lo conosco: per caso è nativo di napoli?

  35. ethico dicono:

    se la mangiavi, poi al bagno… altro che stimmate…

  36. boinz dicono:

    Dubbi di inizio millennio

    Ma quelli che se la tirano poi se la vanno anche a riprendere?

    Si può essere una blogstar con una media di nove contatti al giorno?

    Ma gli scambi di link hanno un senso nell’età del sesso sicuro?

    Chi si sarebbe incazzato di più tra il Che Guevara e Padre Pio per il merchandising che hanno tirato su attorno alla loro faccia?

  37. kAy979 dicono:

    vabè… nessuno ha colto l’ironia della mia domanda… e c’è pure chi è venuto a insultarmi sul blog…. è ovvio che il link è impossibile!! Oh, scusate il disturbo :)

  38. occhivispi dicono:

    Ricordati di imbalsamare la pizza, se vuoi che questa storia duri.

  39. KBH dicono:

    ahahahhahha

    oddio questa è fantastica.. sei un genio!

  40. gilgamesh dicono:

    X§, il signor Capuozzo interrogato in merito pare abbia risposto:
    “Belìn, napùletàn purosangre! Piggio ro spegio e me ghe aguardo drento,

    e si me veggo chi ho ra barba in mento!”

  41. gilgamesh dicono:

    X§, pare che il signor Capuozzo interrogato in merito abbia risposto
    “Belìn, napulètàn purosangre! Ghe rïe e ô baxa o mâ, o mâ o ghe canta

    a canson de l’amô ch’o no abbandonn-a.

    A monte o verde de pinæe o l’ammanta

    e o ghe pòrta l’aròma e l’äia bonn-a. Tæra d’antiga gente onesta e fëa,

    perla de Napule, perla da rivëa!”
    Pare comunque arrotondi facendo l’inviato per il TG5, ultimamente, chè come pizzaiolo l’ha rovinato la pubblicità negativa della Buitoni…

  42. Mr.Aureliano dicono:

    Domanda: ma io che son di milano e la mia vicina pure, di padre pio non ce ne frega un bel nulla. mi consigli un santo un pò più utile in queste zone?

  43. utente anonimo dicono:

    dopo la pizza surgelata scaldata al microonde è vietato appisolarsi leggendo Gente. E.

  44. squeezeand dicono:

    Gennaro Capuozzo è napuletane de Fusillipe.

  45. Zu dicono:

    Gennarino Capuozzo è il nome della banda di Daniele Sepe.

  46. bostik dicono:

    una cosa del genere l’ho creata io una volta a secondigliano. ci ho scritto per due mesi.

    quello era nu miracolo

  47. gen dicono:

    Sei un genio.

  48. kAy979 dicono:

    Ti ringrazio tantissimo. I tuoi complimenti con la dicitura “applauso a scena aperta” valgono più di qualsiasi link. E ho potuto constatare che le voci sulle blogstar che se la tirano sono solo cattiverie di persone invidiose. :)

  49. badgi dicono:

    Hej, X§! Alza i prezzi che io gia’ faccio pagare 3,50€ solo il parcheggio sotto casa. L’ingresso e’ 5.00€. Altrimenti ci mettiamo un anno a diventare ricchi, l’estate passa e non ci godiamo neanche la vacanza.

  50. Marcellus dicono:

    ma cos’ è questa storia del tirarsela? io me la tiro spesso, in bagno o no, e allora? Come diceva Kaz Degan prima di farsele tirare dalla Barale, “Sonou solou fatti miei!”

  51. gattasorniona dicono:

    Fantastico, se hai bisogno di una mano per gestire il merchandising dimmelo e verrò ad aiutarti subito!

    Geniaccio!

  52. fatboy dicono:

    lei è un genio, come al solito

  53. utente anonimo dicono:

    padre pio in realta’ non e’ mai esistito. e’ stato inventato dalla chiesa in combutta con i servizi segreti per scatenare fenomeni di isterismo di massa. in realta’ s.pio (guarda il caso) era un muratore. spendaccione. obiettivo perfettamente raggiunto. la chiesa ringrazia.

  54. Marcellus dicono:

    MOH, a me mi hanno detto che se ti droghi, poi vai in una casa di recupero, poi ti trovano un lavoro in comune. Non è che diventi proprio ricco, però puoi cazzeggiare tutto il giorno davanti al computer e ti pagano anche!!! Voi uomini sì che siete fortunati! Leccate affettuose. MM

  55. fatboy dicono:

    MOH! E’ tutto vero… io lavoro in comune! (che culo eh?)

  56. rrilletti dicono:

    io sono sindaco

  57. boinz dicono:

    Questo post piacerebbe al ‘Santo’, un pizzaiolo di Santa Maria Capua Vetere: la sua pizzeria è tappezzata di immaginette e icone sacre. Nel suo locale è vietato dire le parolacce e ci si entra solo se si è vestiti amodo.

    Però fa una pizza della Madonna.

  58. fatboy dicono:

    Marcello, ha detto lavorare in comune NON in una comune!

  59. io comunque sono il sindaco

  60. utente anonimo dicono:

    Te sei tutto scemo :)

    Complimenti, mi piacerebbe arrivare al tuo livello :)

  61. Anonimo dicono:

    per caso l’avevi ordinata qua la pizza ?

    http://www.pizzeria-padre-pio.de/default1.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *