Che fine ha fatto il Direttore Marketing?

Un lettore insistente ma gentile mi chiede che fine abbia fatto il Direttore Marketing del Mio Blog, il manager fanatico di blog e business un tempo molto presente da queste parti.

Il Direttore sta bene. Negli ultimi mesi ha abbandonato l’idea di trasformare i blog in fonti di denaro ed è tornato alla sua antica passione, l’email marketing: in sostanza si sta dedicando alla compravendita di database di indirizzi posta elettronica per lo spamming porno e farmaceutico: si fanno tanti soldi, dice lui. Temo abbia venduto anche il mio (e il tuo) indirizzo a qualche migliaio di spammer industriali.

Inoltre ha una consulenza come Virus Diffusion Consultant Manager per conto di una nota multinazionale produttrice di antivirus. Lavora poco e da casa. Ha assunto in nero una squadra di programmatori cinesi senza permesso di soggiorno, segregati in cantina e legati a postazioni computer con dei ceppi: loro spargono milioni di messaggi virulenti in giro per la rete dalla mattina alla sera, la gente compra gli antivirus, la casa di software paga il Direttore e tutti sono contenti. Ogni tanto il direttore, di notte, prende a nerbate i cinesi, ma lui dice che loro sono abituati così, che fa parte della loro cultura.

Quando non lavora, sta bene, nella sua solita villetta in Brianza con giardino in erba rasata skinhead, piscinetta, quattro box auto e una famigliola di rottweiler da guerra che custodiscono la cancellata e si nutrono solo di cuori d’agnello o arti di ladri imprudenti.
Casa a due piani con tre bagni, solarium, sottottetto e tavernetta (quando pronuncia le parole “tavernEtta” o “piscinEtta” il Direttore allarga l’ultima “E” in maniera smisurata, più che lombarda, quasi slogandosi la mascella), parabola satellitare con abbonamento no limits alla pay tv del Milan (il canale dove trasmettono le partite, gli allenamenti e persino i consigli d’amministrazione della nota società calcistica) collegata a un plasma ultrapiatto largo tre metri e mezzo appeso in salotto; spesso invita gli amici per vedere le partite o i dvd pirata di snuff movie thailandesi.

Tiene una bandiera del Texas sventolante dal balcone. La domenica insegna al figlio di nove anni a guidare il fuoristrada nel parcheggio dell’ipermercato dove per l’occasione ha posizionato delle sagome in cartapesta raffiguranti persone anziane da centrare.

Insomma, il Direttore Marketing è felice.

Forse un giorno tornerà anche qui.

44 Comments
  1. Maladoror

    ne sentivo tanto tanto la mancanza. quasi temevo per la sua sorte. ora, beh, posso dirmi rincuorato. finalmente. (però che cattivone, lei, a tenerci tutti all’oscuro, e così a lungo, per di più!)

  2. akiro75

    bhe, temer per la sorte di una persona del genere…

    meglio jack lo squartatore ubriaco

  3. MUCCONA

    Moh! Mi credi? Mi crederai. Ci pensavo proprio stanotte al signor direttore del marketing, mentre non riuscivo ad addormentarmi a causa dell’improvviso caldo… e nessuno che mi togliesse la maglietta! Se fossi una pecora forse mi toserebbero ognitanto… ma io non ho speranze… guarda che questa roba sintetica dentro e fuori fa proprio caldo!! MUH! affettuosamente vostra MM

  4. personalitaconfusa

    cara mucca, il direttore avrebbe piacere di invitarti nel suo giardino per lasciarti giocare con i suoi cani (senza museruola, però).

  5. badgi

    Che torni, a patto che non parli di ripresa pero’, o ingraniamo la prima e lo stiriamo….

  6. burmashave

    forse, tra un paio d’anni, appena avrà finito di fare il ministro dell’economia.

  7. giarina

    porfirio è un suo dipentente?

    sei forse tu?

    o è lui stesso…

    o tu siete voi tre..

    fa caldo però

  8. utente anonimo

    ma dai, il direttore ha l’ufficio in Chinatown, vicino a casa mia?!?

  9. utente anonimo

    ma io che markettara sono che non guadagno, non fustigo, non parlo con la E da milanese? (però c’avrò la piscinetta… sì sì, 1 metro di diametro tutto e qualche bottiglia di birra dentro, sì sì sì) (val-incrisidentitaria)

  10. utente anonimo

    com’è che io il Direttore Mktg me lo ricordavo single impenitente?? da dove spunta il figlio?? ha pure una ex-moglie??

  11. personalitaconfusa

    kit, te lo ha detto a te che è single. voleva provarci, credo.

    vale: la piscinEtta, la birEtta…

  12. BESTIO

    ti ricordi?

    son quello che al blog_raduno a napoli poi ti spedì la tua foto “ritoccata”….;-)

    facciamo così:

    o passi dal mio blog, o….ti “sparo palle” a ripetizione sul tuo, e…ti “cambio i connotati sulla foto”….e non credere sia un bluf!!!

    😉

  13. utente anonimo

    hehehehe il marrano!

    (fossi in te, andrei sì sul blog di quello del commento sotto, Confuso, uno che posta ‘ste palle semoventi nei commenti mi sembra parecchio minaccioso….)

  14. BESTIO

    …puoi sempre non cedere al ricatto…e subire le conseguenze del tuo gesto…. magari ne guadagni in elettorato….subdola_mente…

    ,o)

  15. BESTIO

    …chi di “palla” ferisce….

    *-*

    ok, amicone, perdona la “forzatura” ma i complimenti x il tuo blog sono SINCERI!

    un salutone da Napoli!!

  16. utente anonimo

    ahahahah troppo forte

  17. LadyK

    (Eh, ma coi ricatti non vale, che tristezza!)

    Comunque, il DM c’ha provato anche con me. Subito dopo, ha cercato di vendermi un antivirus: ma non per il computer.

  18. boinz

    Visto che parliamo di personaggi scomparsi dal blog, io ho nostalgia del cetriolo che nuota solitario nel vasetto di salamoia della Polli!

  19. utente anonimo

    sei diventato più loquace nei commenti… anche tu hai la capa in maternità?

  20. gilgamesh

    Il Direttore Marketing è in realtà il perfetto Anti-te.
    Se tu bevessi un giorno la pozione del Dottor Jeckyll, non verrebbe fuori un nerboruto Mr. Hyde, ma un verbosissimo Direttore Marketing.
    O forse, come il personaggio di un racconto di Mallarmè, prende vita indipendentemente da te e un giorno busserà davvero alla tua porta.
    Se vuoi, la prossima volta che ci incontriamo, posso provare ad insegnarti la tecnica dell’esplosione del cuore con la pressione di 5 dita, tanto per essere preparato al momento. Non preoccuparti, non sono severo come Pai Mei, come insegnante.

  21. mistral63

    Cioè non gli fai portare i secchi d’acqua su per le scale? ;o)

  22. adeletta

    ah..passare di qua e ritrovare il buon vecchio direttore marketing..bei tempi, quando su splinder erava(te) solo in 2500 o giù di lì..e quelli che c’erano prima che si lamentavano che il mondoblog fosse diventata una gabbia di matti…e adesso qua ci spintoniamo in 66mila (veri, presunti, in fondo che differenza fa, chi ha dueblog ha due anime quindi conta per due) e siamo solo nel girone splinderiano..

  23. utente anonimo

    Anche io posso insegnartela la tecnica dell’esplosione del cuore ma io in un colpo solo, un colpo di testa.

    Cmq ogni volta che entro qui mi sento male dalle riste, daje, finiscila..^__^http://pachamacha.altervista.org/img/paimei.gif

  24. Marcellus

    auguri col tuo direttore di marketing… ne hai bisogno! per quanto mi riguarda nel mio blog io ho solo l’ausilio di un anal marketing… sa fare solo lavori a culo e i risultati si vedono !

  25. boinz

    Un altro personaggino clamoroso era la donna-pianta. Non so cosa ti fossi fumato quella volta ma ne vorrei un po’ anch’io!

  26. utente anonimo

    Uff! ma perchè continuate a dare immagini terribili dei rottweiler? La gente è stupida e poi ci crede… e se davvero sono così terribili speriamo che si mangino il DM.

    Ilyonor

  27. roses

    enlarge your penis..

    maledetto spam.

  28. utente anonimo

    ma il direttore di marketing non ha anche una villa a biogno, con vista sul lago di lugano? villa con sotto un bunker 4 mercedes di diversi modelli una

    guardia del corpo che lavorava per la famiglia onassis una moglie bionda una

    2. villa appiccicata per la servitù (IN SVIZZERA!!! MA VI RENDETE CONTO?) un

    cane cretino due capre tritatutto un tubo con l’acqua calda per scogliere la

    neve sul piazzale un telefono per chiamare il parroco e dirgli di piantarla

    con le campane delle sette alla mattina villarosa con piscina e i vicini

    sentono tuffi tutta l’estate ma non vedono niente perché sul muro di cinta

    della villa padronale sporgono delle grosse delle punte di ferro ma i vicini

    sono dei grandi non hanno venduto il loro terreno al direttore che si è

    trovato a non poter realizzare il suo meraviglioso progetto di “gradinata

    stile coloniale” che discende verso il giardino verde cioè la gradinata c’è

    ma finisce in un nastro d’erba di 20 cm… altro che giardino verde. perché dopo i 20 cm d’erba ci sono i vicini che non vendono hihihihi

  29. personalitaconfusa

    Ilyonor: non è colpa loro, è lui che li allena ad aggredire i passanti durante la passeggiatina.

    Boinz: la donna pianta è viva e vegeta (non scherzo)

    adeletta: un tempo qui era tutta campagna 😉

    marcellus: il nostro uomo è un esperto di quel tipo di marketing, se serve..

  30. sphera

    Quand’ero una ragazzina una mia amichetta abitava in una graziosa villetta con grossi cani in giardino e un pennone dove sventolavano la bandiera italiana e quella americana. E il suo papà, tutte le sacrosante mattine, faceva l’alzabandiera con i tre figlioletti schierati sul praticello. Ho capito adesso cosa faceva di mestiere, il papà della Raffaella.

  31. gilgamesh

    Si chamava per caso Colonnello Crawford, il papà di Raffaella?

  32. utente anonimo

    Ma “vegeta” nel senso di “vegetus”=pieno di vita o di vegetare =oziare etc.?

    La Donna Pianta(non scherzo)

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *