Dialogo delle indicazioni stradali

– Scusi, signora, una informazione: per l’autostrada?
– Eh eh, siete lontani.
– Ah. Quindi?
– Vi conviene andare sempre dritto, di là e… e…
– E poi?
– E poi chiedete di nuovo, perché io non lo so mica dove sono le autostrade, non ho nemmeno la patente.

***

– Scusa, per le autostrade?
– Autostrade? Quale autostrada?
– Quella per Milano, o comunque il più vicino snodo autostradale.
– Milano, sì.
– Sa come possiamo andarci da qui?
– Non Genova, non Torino, proprio a Milano, volete andare, vero?
– Sì, proprio là.
– E andate a Milano a quest’ora di notte?
Sì.
– Siete di Milano?
– Esatto.
– Già. A Milano ci abitate, dunque?
– Sì.
– Ma Milano Milano?
– Sì! Allora, ‘sta autostrada?
– Vediamo un po’… l’autostrada per Milano… Lasciatemi far mente locale.. dunque… autostrada per Milano, autostrada per Milano… l’autostrada per Milano dovrebbe essere… ah sì, certo… bè… però…mmm… No, guardi, non lo so, mi spiace.

***

– Scusi, per l’autostrada per Milano andiamo bene di qui?

– No, no. Dovete tornare indietro, fare inversione a U, poi sempre dritto, al quarto semaforo a sinistra, poi la prima a destra e quando incrociate il terzo viale alberato svoltate alla seconda a sinistra – mi raccomando la seconda, non la prima, non la terza ma la…
– …ma la seconda, sì. E lì siamo arrivati?
– Ma no, magari. Proseguite sotto il secondo cavalcavia, alla quarta rotonda prendete il lungofiume, dritto, al sesto ponte prima del tredicesimo – o dodicesimo, non ricordo – semaforo c’è un monumento, quindi destra, sinistra, allo stop ancora destra, sinistra e poi di nuovo destra e là…
– …là comincia l’autostrada, vero?
– No. Là imboccate la circonvallazione esterna tenendovi sulla sinistra e poi dritto, dritto drittodrittodritto, seeeempre diritto fino a…
– …fino all’autostrada, se dio vuole.
– No, fino all’incrocio sul secondo controviale, poi a destra dopo il terzo passaggio a livello. E ora mi ascolti bene perché da qui in avanti si complica un po’…

68 Comments
  1. PlacidaSignora

    Ossignur. 24 anni fa era più facile; dalla Fiera del Libro sempre dritto. 😉

  2. tt

    anni fa, mi incasinai assai per riuscire a fare la medesima cosa. eppoi dicono che le città a reticolari ( castrum romano) siano facili da girare, mentre Milano… tutte balle!

  3. sphera

    In effetti, penso che alla fin fine, per puro calcolo delle probabilità, dopo enne tentativi alla fine all’autostrada arrivi. O almeno a uno di quei bellissimi cartelli “Tutte le direzioni”. Penso sia solo per quello che alla fine ne siamo venuti fuori (e ne sono tuttora stupita).

  4. Apathos

    Si,città a reticolari facili da girare.C’è gente che sta ancora tentando di tornare acasa da Latina dopo averci passato il capodanno del 2000.

  5. fio

    ..quanto ci hai messo a trovare la strada?

  6. LaLimpia

    Lo dico sempre io che il teletrasporto è meglio! ^_^ Buona serata ,PS!

  7. utente anonimo

    ma non le avete mai date completamente sbagliate???? (volutamente sbagliate?)

  8. utente anonimo

    ciao PS mi togli una curiosità? …Sei uomo o donna? Grazie, Giulia

  9. Loritalks

    Cavoli, ti ho cecato ieri al salone ed al pueblo, un attimo ti vedevo e l’attimo dopo non ti vedevo piu’. Volevo semplicemente farti sapere che sei geniale…che all’ego fa sempre bene!

    Lori

  10. precario

    mi capitava lo stesso in spagna. chiedevo il nome di una calle e tutti “me suena, me suena, me suena… me suena… ma non sei”!

  11. spad

    con quella faccia un po’ cosi’, quell’espressione un po’ cosi’..

  12. moscanera

    ahahahahah….mi hai fatto veramente ridere….e ne avevo bisogno.

    Io per esempio …per non distruggere la gente in questo modo…quando qualcuno mi dice …scusi via…io rispondo con falso accento francese: me scusarrrre no sono italienne

  13. gobbolino

    io normalmente… in piena certezza… do informazioni sbagliate…

  14. Zu

    Succede, se vai lì senza prima informarti bene sui sensi unici delle traverse di via Cernaia.

  15. kiarablog

    e pensare che ho anche fatto del mio meglio:-) post sul post blog…

  16. LeonardoArturoVincenzo

    Il terzo è il navigatore montato sul mio Scarabeo. Ma alla fine mi dice di chiedere al primo passante.

  17. sphera

    Via Cernaia non ha traverse: da lì si entra in un continuum spazio-temporale da cui è solo per puro caso si riesca ad uscire. Ammesso che ci si sia riusciti.

  18. officine

    Tu non segui le mie indicazioni! Tu hai bevuto troppo o hai regalato la VHS al primo passante di via Cernaia… tu… tu…zzzzz…

  19. utente anonimo

    X§! Suvvia, lei cosi’ Hi-Tech che non ha ceduto alla lusinga di un navigatore satellitare! Quella odiosa vocina femminile (eta’ stimata 28 anni) che somiglia tanto alla mia ex che il solo sentirla fa girare i maroni, figurarsi sentirsi redarguire pesantemente se non svolti dove dice lei! (A pensarci bene potrebbe essere in effetti la mia ex!) Sempre attenta, informata dei fatti.

    Su, vada in un negozio a munirsene insieme a bussola, coltello e munizioni! 🙂

  20. utente anonimo

    giuliaaa…non si chiede mai!!!!!!

  21. personalitaconfusa

    FIO: non so, stiamo ancora vagando per la città. anzi: aiuto.
    LORI: ma guarda che io non c’ero. o almeno credo:)

  22. utente anonimo

    Sotto avrei anche dovuto firmare “Effe”;gli è che poi me ne son vergognato (e adesso svolti a sinistra. A sinistra, ho detto ! Niente, adesso deve rifare tutta la tangenziale)

    Effe

  23. abbandonoz

    capisco, in effetti in una città con vie perpendicolari ordinate e con gente che gira senza antinebbia col sole…voi non vi trovate più…

  24. sasaki

    beh ragazzo, quantomeno abbiamo avuto lo stesso problema e per rispondere alla questione cartelli verdi immagino che li avremmo seguiti volentieri se ci fossero stati. io ci ho messo un’ora e dieci ad uscire dalla città e 45 minuti ad arrivare a casa dal casello, ammettiamolo, non si capisce un cazzo in quella città altro che palle.

  25. jorma

    Siete stati fortunati, il Duca e’ stato rapito da due anziani eremiti della collina, un cane ci impediva di liberarlo. Fortunatamente abbiamo molte skills e siamo riusciti a salvare il prigioniero (Grazie Fiottolino)

  26. severine

    Il segreto, quando si chiede un’indicazione, &egrave stare l&igrave ad aspettare la risposta, non cominciare ad avanzare con l’autovettura, costringendo chi ci sta indicando la strada a camminarci di fianco. Ma forse dovrei scriverlo pi&ugrave all’autista che a lei.

  27. fantamoni

    Io quando mi chiedono indicazioni mi emoziono tantissimo e sbaglio anche se so perfettamente la strada. Ogni tanto ripenso ancora con affetto a un tipo che ho mandato nella direzione opposta a quella che mi aveva chiesto. Chissà cosa gli avrà riservato il destino a causa mia.

  28. badgi

    Ok, vi spiego il trucco: Stare sempre sul “controviale!” 🙂

  29. sphera

    A proposito, sarebbe mica ora di fermarsi a un Autogrill?

  30. gilgamesh

    Ieri sera un ragazzo molto ingenuamente mi chiese delle indicazioni per andare in un locale dove c’era un concerto, a pochi isolati da dove ci trovavamo. Credo stia ancora vagando nella zona industriale a chiedere informazioni alle prostitute.

  31. utente anonimo

    “..divergevano due strade in un bosco

    e io scelsi la meno battuta

    e da là ogni differenza è venuta.”

  32. jorma

    in effetti a quell’ora di notte che cazzo tornavi a fare a milano… una focaccetta a nervi ci stava, dritto sulla passeggiata, lì sulla destra c’è quella focacceria che sembra avere capito chi sei….

  33. circolopueblo

    Infatti l’idea era di andare a far colazione a Biarritz, però si è imboccata la rampa sbagliata dell’autostrada. E’ che le indicazioni non erano precise.

  34. utente anonimo

    x§° si è x§°…(il mojito era troppo buono!!) silvia

  35. kAy979

    non so, mica li scrivevo io. te lo giuro. 🙂

  36. utente anonimo

    Il CIS – Viaggiare Informati ha dato notizia del vostro passaggio a Matera

  37. VisivaMente

    wow!! pensavo di essere io la terribile a dare le indicazioni….. ciao MAD

  38. utente anonimo

    io faccio finta di essere straniera, quando mi chiedono indicazioni che non so dare. finisce che chi chiede indicazioni mi compatisce per la mia aria spaesata e compunta :p

  39. kiarablog

    …io ho il senso dell’orientamento di una balena rintronata.

  40. mistral63

    ..ehm ora IO DORMIRE..ma domani giurare di RISPONDERE…avere avuto casino….sorry!;-)

  41. personalitaconfusa

    E’ ancora per strada? Mandiamo qualcuno a sdoganarla a Chiasso? (magari la dirimp…) :o)

  42. Effe

    Ok, basta che ritrovi la strada in tempo per il 21…

  43. sphera

    c’è da dire che la macchina dimostra una notevole autonomia di percorrenza. a meno che non stiate andando sempre in discesa a motore spento.

  44. BELYNDA

    Siamo ancora in auto ma fuori vediamo dei cartelli in bielorusso… boh…

  45. lasgrigua

    bastava tenere sempre la destra….magari qualche senso vietato? e se optavate per non uscire da Milano invece…..???

  46. rudybelcastro

    Io oggi ho dato le indicazioni ad un trasportatore..e le ho sbagliate.Trasportava il MIO frigorifero,e doveva portarlo a casa MIA…

  47. personalitaconfusa

    Queste cose dalle mie parti non succedono. Tutte ste chiacchiere con gli sconosciuti, mah. “Nenti sacciu, ‘tzu” 🙂

  48. erato79

    questo l’avrebbe molto apprezzato Marcello Marchesi.

  49. Anonimo

    stupendo 😀

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *