Dialogo con un navigatore satellitare automobilistico

– Buongiorno! Benvenuto nel Car Sat Navigation System.
– Grazie.
– Temperatura esterna: + 2 gradi. Bella giornata, vero?
– Insomma.
– Peee! C’è una portiera aperta.
– Ma no, l’ho chiusa.
– Peee! A me sembra aperta.
– Vabbe’, la riapro e la richiudo. Ecco fatto. Contento?
– Peee! Hai dimenticato di allacciarti le cinture.
– Aspetta un momento, siamo fermi in coda.
– Allacciati le cinture, pirla.
Piano con le parole.
– Cazzi tuoi, al prossimo incrocio c’è una volante di vigili urbani inferociti, la vedo da qui col satellite.
– Mmm… E sia, mi metto la cintura.
– Vuoi sentire la radio?
– Sì, dai, trovami una bella stazione rock, per esemp…
– Scelgo io: Rtl 102.5.
Mi fa pena.
– Non me ne frega niente. Piace a me.
– Allora lasciami ascoltare uno di questi album.
– No, impossibile. Ti becchi Rtl 102.5. Ah ah, che ridere ‘sti diggei della mattina! Senti quanto son vispi! Cosa non dicono per renderti più allegro il viaggio verso una nuova spaventosa giornata, vero? E che musica! Ti piace?
– A me fa schifo.
– Peggio per te. Gira a destra.
– Così vado contromano!
– Non mi risulta, la mappa non lo prevede.
– C’è il cartello! Quello è un senso vietato!
– Impossibile, queste mappe sono state disegnate da ingegneri di una software house californiana, non sbagliano mai.
– Ma è un’infrazione grave, rischio la multa.
– Taci, cretino. Taci e svolta a destra. E se non lo fai sappi che io posso ordinare al computer di bordo di collegarsi al volante e farti sterzare.
– E io ti spengo.
– E allora prima io mi collego al sistema frenante digitale e faccio inchiodare all’improvviso, così combiniamo un bel tamponamento, sfasci l’auto e ti rompi il collo.
– Che dio ti maledica.
– Ah ah guarda, quello nell’auto a fianco si sta mettendo le dita nel naso! Ah ah adesso ti apro tutti i finestrini e suono l’Aida col clacson, ih ih: PEREPPEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!
– Smettila perdìo ci stanno guardando tutti.
– E cosa me ne importa, ah ah.
– Che vergogna. Tra l’altro, il percorso che mi stai consigliando è lungo il doppio di quello che avrei fatto io.
– Ma cazzo ne vuoi capire tu di topografia , stai zitto, mira la strada. Ecco… tra 127 metri dovrebbe esserci uno svincolo, un incrocio… Uno svincolo… Mi pare… O forse no… Chissà…

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

56 Responses to Dialogo con un navigatore satellitare automobilistico

  1. utente anonimo dicono:

    ti immagino con un terzo occhio, ma grande grande, proprio in mezzo alla fronte… vabbè cazzata per inaugurare… essere il primo! che forza….

  2. utente anonimo dicono:

    Tho. Che bello, a volte anche le blogstar lavorano di sabato.

    …uhm…

    mi sa che essere blogstar esce dalla rosa dei Nuovi Mestieri per cambiar vita…
    :-(

  3. virgo960 dicono:

    :) Esilarante leggerti!!! Gazie!!..Mari.

  4. utente anonimo dicono:

    Quello dell’Audi è così,duro e obbligatorio, si sa son tedeschi. Quello della Renault è più dolce e ti parla con voce francese. Quello dell’Alfa è vecchio, perde le strade, s’impappina ti dice scusa devi tornare indietro ora mi riprogrammo. In quello della grossa SUV di mia sorella lo schermo diventa tutto nero e si spegne di botto anche se l’ha pagata troppimila€
    Altri amici hanno il GPS sul manubrio della moto e sono diventati strabici a forza di guardare il coso e la strada.
    Sono strumenti di satana, come il telefonino.
    cià, Fabio

  5. fastball dicono:

    manco kit era così rompiballe!

  6. stefina dicono:

    Se pensi di scendere a Napoli così ti conviene metterti in viaggio già adesso… Buon fine settimana!

  7. utente anonimo dicono:

    Ma che auto hai?…La voglio anche io , è troppo forte.Ferny

  8. tt dicono:

    Il software é quello di Alfonso 2000, il flipper della nnnuova generazione.

  9. franciskje dicono:

    qualcuno che mi dice cosa fare? no. non lo sopporterei.

  10. ac65 dicono:

    Pensavo che una volta ho fatto la voce di auto-istruizione per un telefono Motorola. Di quelli che premevi un tasto e dicevano: “dimmi 1, dimmi 1. Mi spiace non ho capito dimmi 1” “Ripetilo”.. non oso pensare quanti vaffanculo mi sono preso. Non dovresti incazzarti così con le macchine.. dietro potrebbe esserci un pover’uomo incolpevole! :-) Ciao guagliò!

  11. Nicolaij dicono:

    Ma che cosa fantasticaa=DD

  12. Giulia_Blasi dicono:

    …ah, se Kubrik fosse ancora vivo…altro che Hal 9000, qui l’insubordinazione è pure strafottente.
    :-)

  13. giusec dicono:

    E’ veramente così. Io ce l’ho. Ogni volta che lo attivo cerca di farmi svoltare quando sono su un ponte. Secondo me è programmato da uno dei miei troll :D

  14. Exteban dicono:

    Ehi, ehi, qui ti cito per appropriazione indebita…;-)
    http://giusec.splinder.it/1068908328#909619

  15. roses dicono:

    …ci mancava solo che, se avesse avuto fame e magari voglia di un uovo sodo, avesse deciso di lessarlo con l’impianto di riscaldamento (ovviamente a comandi digitali)… viva le manopole! ^_^

  16. utente anonimo dicono:

    e se lo lo prendi a martellate? non osso pensare alla vendetta…

  17. A me hanno fregato l’autoradio… Mi farebbe comodo avere qualcuno con cui parlare mentre vado al lavoro…

  18. sphera dicono:

    mistral, nessun pericolo, io non ho il navigatore, io ho una punto usata col tuttocittà sgualcito nel cruscotto.

  19. utente anonimo dicono:

    L’ho sentito quello dell’Audi: “Sfoltare a testra!”. Sembra Frau Blucher.

  20. utente anonimo dicono:

    nitrito di cavallo in lontananza…

  21. sphera dicono:

    Giuro, un mio amico ha un Navigator made in Fuorigrotta.
    Guagliò, ma che, tieni fretta? Non aggio ancora preso ‘o café, stamatina. Accosta, jamm’ bello, ccà ce sta’ nu’ bbar che tiene pure i babbà

  22. utente anonimo dicono:

    Il navigator made in Fuorigrotta è il migliore, per beccare gli autovelox.

  23. LostCause dicono:

    un tempo si chiamava “moglie”….

  24. stelly dicono:

    Io mi affido ciecamente al Navigator. Sbagliando.

  25. starliam dicono:

    il bello è che io SONO un navogatore! cioè sto lì, sul sedile del passeggero, soffocata tra le cartine, i tuttocittà, gli atlanti stradali del touring e dico «aspetta un po’, la tavola 35, riga A-B colonna 1-2… cazz… proprio a metà della pagina doveva capitare ‘sta svolta… dunque ecco… sì. DOVEVI GIRARE A SINISTRA UN CHILOMETRO E MEZZO FA’, torna indietro!» ecco sono un navigatore intelligente, mi perdo ma lo ammetto!

    frank

  26. utente anonimo dicono:

    Sembra la macchina di un mio amico. E’ viva.

  27. Sembrano i discorsi di mio padre e mia madre quando partivamo in macchina per le ferie. Con la roulotte a presso. Ovviamente ne fiorivano i piú clamorosi litigi della loro storia matrimoniale altrimenti abbastanza armoniosa. :O)
    Sergio PB

  28. utente anonimo dicono:

    eh, adesso litigherebbero in tre:)

  29. spad dicono:

    … tanto vALE farsi dare un passaggio da tuo padre :-)

  30. beatrice1973 dicono:

    tale e quale a mia madre!

  31. io, però, il tuttocittà lo tengo (sgualcito) in borsa, perchè mi perdo anche da pedone.

  32. sphera dicono:

    pensa che bello un navigatore satellitare parlante nella borsa…:)

  33. utente anonimo dicono:

    Magari quelli che si vdono in giro con l’auricolare in realtà sono in comunicazione col navigatore.

  34. tt dicono:

    Il problema è che a Livorno, dopo il cambio di tutta la viabilità della città, i sistemi satellitari erano rimasti desueti…un rappresentante d’abbigliamento di Bologna si è fidato del navigatore ed ha preso in pieno una pensilina degli autobus!

  35. sphera dicono:

    quando all’estero non avevo più riferimenti mi mettevo a seguire l’auto che mi precedeva… non penso fosse peggio del navigatore come probabilità di arrivare a destinazione!

  36. tt dicono:

    E’ capitato anche a me, Tt. E dopo un lungo peregrinare nei sobborghi di Praga il guidatore in questione si è fermato davanti al cancello di casa sua.

  37. Lala76 dicono:

    si, in effetti è probabile ( l’entrata trionfale in cortiletto altrui è un’esperienza che lascia il segno, specialmente se ti trovi in qualche remota località brettone e per un pelo non tiri sotto il maiale di casa), ma sai la soddifazione quando becchi l’auto giusta…

  38. Scusa ma.. perché non monti un GPRS come il mio?

  39. oh TT, sei stata in Bretagna anche tu? Bella vero? Io da sempre sogno di trasferirmi in un posto così… però ci sono stata d’estate, non ho idea di come sia d’inverno…

  40. sì zack, ho una gabbietta di piccioni viaggiatori in macchina: quando mi perdo li libero e loro mi spiegano la strada. uno di loro parla.

  41. ma signor confuso, i piccioni sanno solo tornare a casa! Metta che lei voglia andare altrove… continuerebbe a girare in tondo: lei si allontana, poi si perde, il piccione le dice la strada per tornare a casa, quando lei riconosce la zona si riallontana e così via…

  42. sphera dicono:

    magari le finisce pure la benzina, così… sono quelli come lei che inquinano ;P e poi la domenica noi dobbiamo restare a casa per colpa sua!

  43. Ogni piccione ha una casa diversa, così lui riesce ad andare in un sacco di posti.

  44. tt dicono:

    ah ecco, va a casa di un amico e poi gli dice ” mi accompagni nel posto XY?”

  45. x§ li domicilia tutti presso amici, parenti, fornitori e collaboratori vari. oltre tutto, così, non gli tocca nemmeno mantenerli. è furrrrbo, lui.

  46. tt dicono:

    ma no, li tengo nel bagagliaio. solo che a volte invece di trovarmi le strade vanno in piazza duomo a far l’aperitivo con gli amici.

  47. utente anonimo dicono:

    x§, ma cosa ci fai da queste parti? hai spento il navigatore’

  48. Anonimo dicono:

    linkato for ever!
    davvero unico nel mondo un pò scontato dei blog

  49. Hey I know this is off topic but I was wondering if you knew of any widgets I could add
    to my blog that automatically tweet my newest twitter updates.
    I’ve been looking for a plug-in like this for quite some time and was hoping maybe
    you would have some experience with something like this. Please let me
    know if you run into anything. I truly enjoy reading your blog and I look forward to
    your new updates.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *