La verifica incerta: un altro post di Enrico Ghezzi

(Ispirato e pressoché attribuibile in toto ad Enrico Ghezzi, da sempre il mio eroe televisivo, soprattutto quando compare di notte su Rai3, spettinato, un po ‘sconvolto, e parla in primo piano col sonoro in asincrono sul video – ecco, immaginalo così, mentre dice queste cose)

“Buonasera, buongiorno, o pronto, pronto… no, pronto no… perché credo che non si sia mai pronti, mai pronti a comunicare… mai pronti a esser pronti. Credo che il blog sia la più grande truffa, la leurre… chiamiamola leurre, è più bello… chanson, leurre… sì, il blog leurre… Il blog è l’ora dell’inganno… in particolare parlando di blog, come mi è stato chiesto di fare un minuto fa, o qualche giorno fa… o l’anno scorso… il blog credo che non abbia nulla a che vedere con la comunicazione… non si può pensare nulla… pensare di sapere come comunica il blog è come pensare di sapere a cosa serve la vita. La vita vive o non vive… è una pura falla terminologica dire che la vita vive o non vive… ugualmente il blog comunica, come io sarei supposto comunicare, forse perfino in questo momento…”

“Il blog… il blog, con la sua capacità, anzi possibilità di accogliere tutto, sembra essere davvero un Grande Vetro… ma non un grande vetro nel senso dell’acquario, un Grande Vetro proprio nel senso duchampiano, un grande vetro già rotto… non più ricomponibile, perché è rotto. Un grande vetro che permette… no… potrebbe permettere, ad una piccola parte di noi – noi non più come soggetto, ma come soggetti diffusi, gassosi… io stesso sono gassoso… …il vetro che permette di vederci di qua e di là. Non di qua’ davanti al vetro, da una parte c’è il soggetto dall’altra c’è il sottovuoto, il sottacqua, l’acquario… No, voglio dire… acquario di qua e di là, non c’è una parte esatta del vetro… Ecco, il blog, se può comunicare qualcosa, comunica ad ogni istante questo. E’ vero che tutta la pratica del bloggare sui blog, il discorso del blog che parla di blog, è potentemente esorcizzante in questo… è un sistema di codici messo in atto per vivere nonostante il blog. Ecco, il blog è una potentissima macchina negativa, una potentissima macchina del nulla… Se uno davvero pensa al blog, pensa a una tale ignavità che si trova improvvisamente connesso ai massimi sistemi di pensiero, alle massime esperienze di pensiero e di follia… la follia…”

“…Un post… il post di un blog, non per virtù dell’eventuale soggetto scrivente… ma per virtù del fatto di pubblicarlo, comunica una tale massa di informazioni che il solo… non criticarle, o lavorarci, ma il solo censirle, il solo rifletterle, richiederebbe tempi infinitamente superiori alla durata della vita umana, di attenzione abnorme impossibile da sostenere. Impossibile da sostenere…. ma a quel punto… in modo implosivo, diventerebbe la riflessione sull’istante… che non è più un istante, che può esaurire un vivere, una durata…. che poi esaurire nel senso che non basterebbe la vita intera per chiedersi: come mai? [tossisce senza mettersi la mano davanti alla bocca] …Come mai? … Perchè? Io credo che quasi mai si perda tempo quanto si potrebbe, e dovrebbe, su questi momenti brevissimi di tempo. Brevissimi sempre se rapportati a delle durate, durate di vita media, supposta, stimata, presunta in base alla media di durata tecnica delle vite precedenti…[leva gli occhiali sulla stempiatura] E il blog ha questo, che ha una tale portata di comunicazione da eccedere largamente qualunque intento analitico, riflessivo, critico… questo non lo dico per ridurre a sua volta la portata di questo intento, anzi proprio per questa irrilevanza, per questa pateticità, questo intervento critico, riflessivo, etico può avere un senso… un senso…o un dissenso… E’ talmente irrilevante, talmente fuorviante, talmente volontaristico… [si mette le mani nei capelli] …e patetico appunto, da meritarsi un suo luogo non-luogo.”

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

56 Responses to La verifica incerta: un altro post di Enrico Ghezzi

  1. mu dicono:

    “si mette le mani nei capelli”…HAHAHAHAHA!!!!

  2. utente anonimo dicono:

    Senti me lo presenti il tuo spacciatore ? :-)

    agnul

  3. utente anonimo dicono:

    E il blog ha questo, che ha una tale portata di comunicazione da eccedere largamente qualunque intento analitico, riflessivo, critico…

    Detto troppo bene.

  4. utente anonimo dicono:

    “Blog… no blog… comunicazione si… no…”

    Personalmente nonso se il blog in se dica qualcosa, o abbia qualcosa da dire. Però il fatto che se ne parli crea comunque comunicazione.

    PS: ti ho messo tra i link da me segnalati. Spero non te ne dispiaccia :)

  5. utente anonimo dicono:

    aaaauuuu (sbadiglio) … un post noioso.di solito fai di meglio

  6. gilgamesh dicono:

    Netrap se, buď šťastná!

  7. Effe dicono:

    Questa la so! E in ceco, mia lingua madre

  8. utente anonimo dicono:

    non ci ho capito una mazza. così come quando parla Ghezzi. missione compiuta quindi! :-)
    Kit

  9. utente anonimo dicono:

    Anfatti, tutti sti blog che si linkano a vicenda, e i commenti e i deathmach e i blogshare e l’amico di mia cuggina cià un blog e le vignette e oddio ciò na cotta virtuale per X§ e lo vorrei tanto conoscere… insomma io non faccio più un cazzo tutto il giorno!

  10. sapozone dicono:

    x§ è leurre che tu la smetta.

  11. tristanya dicono:

    x§, ormai l’ho capito, confessa…TU SEI GHEZZI TRAVESTITO!

  12. Ipanema dicono:

    senti X§… se non sei già iscritto, posso scopiazzare/incollare questo post in quello di g. (ex-ciampaglia) del pensiero convesso? questo post, è talmente convesso che potrebbe vincere il pulitzer della convessità (o convessitudine?)… se la risposta è sì, attivo subito le mie conoscenze per far sì che ciò avvenga immantinente…

  13. valido dicono:

    Questo è in assoluto il tuo post più bello dai tempi de “Il Giovane Blogger cresce” :)

  14. gonio dicono:

    non è mainstream, ma (indi, per cui) è geniale

  15. utente anonimo dicono:

    sebravi ghezzi, o forse era ghezzi che imitava te?! :) un post così, con tutti quei “blog”, fa le scarpe ai motori di ricerca. ;) /bellachioma
    PS: ma alla fine si strozza nella sua stessa saliva???

  16. ele dicono:

    Idem come Kit.. però devo dire che mi piacerebbe anche sentire cosa dice Lorenzo di Guzzanti.. anche lui come pseudoimitatore di Ghezzi non era male.. :)
    (ho detto “anche”? ho detto “pseudo”?.. :P)

  17. utente anonimo dicono:

    A Confù, se il tuo scopo era quello di verificare in quanti nanosecondi il lettore sarebbe stramazzato al suolo, ci sei perfettamente riuscito… zzzzzzzzzzzzzz…
    A proposito, dopo aver letto le prime 3 righe del tuo articolo io sono caduta per terra tramortita, colpendo uno spigolo, rompendo il mobile, incrinando la mattonella, sfondando il pavimento, ecc… Insomma, sto calcolando i danni che mi hai provocato, che a occhio e croce ammonteranno a qualche migliaio di “euri”, perciò ti mando la fattura con la richiesta di risarcimento (e paga subito che ciò bisogno della macchina nuova…).

  18. utente anonimo dicono:

    Mi piace quando deliri da sdoppiato…..

  19. Guarda, non c’ho capito una fava, mi e’ venuta una voglia incredibile di buttare il computer giu’ dalla finestra ed incendiare tutti i server che ospitano splinder.

  20. utente anonimo dicono:

    UN POST MASTODONTICO. E te lo dico – spero – non da troll.

  21. utente anonimo dicono:

    Meno male!!!!!!Pensavo fossi l’unica a non aver capito niente e invece siamo in tanti ad essere imbranati o l’imbranato sei tu che hai fatto sto’ post? P.s. ho scelto la parola imbranato perchè non mi veniva in mente niente si accettano suggerimenti

  22. utente anonimo dicono:

    IPANEMA AIUTO cos’è un fuffa aggregator…? Dove si daunloda?

  23. gollumsmeagle dicono:

    noi prega tu tiene indizio in tuo casa, noi fare caccia per padron jorma…io no fuole…io prega te tu no aiuta padron ma cancella anche no traccia, io prega…no, cancella, lui tesshoorrro ruba noi…prega tiene!
    per padron jorma:io cerca aiuto amichho serve…come chiama lui no ricorda…noi cerca motore gasolio ricerca lui…io dice te lui registra nome ma tu sollllito stuphito…io no stuphitto….

  24. …sthupitho? Ma che dice questo? non lo capisco.
    Ipa: per il copirait devi chiedere anche a E. Ghezzi – c/o Rai – Vle G. Mazzini 14 – 00100 Roma

  25. ele dicono:

    Mannò dai.. si capisce.. ma è troppo comico.. e troppo uguale.. Secondo me è davvero un post spettacolare.. Senza voler fare la sdolcinata o per fare spamming che; c’è poco da fare. Scrivi da Dio. E hai una capacità di osservazione non comune. E si capisce che ti piace scrivere, che ti diverti mentre lo fai, che ami farlo. Altrimenti non ci sarebbe tutta questa gente che ti legge.. non so, penso che sia qualcosa che passa..
    Buona giornata.. :)

  26. ele dicono:

    .. o per fare spamming o che..

  27. spad dicono:

    Lo sai che è concittadino nostro il tuo eroe, vero? Non so se rallegrarmene o vergognarmi come una ladra…

  28. mu dicono:

    il daunloding della fuffa aggregator si può prelevare seguento attentamente le istruzioni qui

  29. utente anonimo dicono:

    …plìn plòn – egr. dott. X§°, il cap di viale mazzini a roma è 00195, lo sanno pure i serci… – plìn plòn…

  30. utente anonimo dicono:

    complimenti, davvero bravo

  31. utente anonimo dicono:

    Il migliore… sempre!

  32. utente anonimo dicono:

    Complimenti. Davvero!
    RAMOSO

  33. mu dicono:

    vorrei tanto avere il numero dello spacciatore di Ghezzi… anche quello di §°nalita’ andrebbe bene….

  34. amabeth dicono:

    anonimo, il fatto è che è proprio Ghezzi che poi sub-spaccia a X§°…
    :-D

  35. utente anonimo dicono:

    io non ci ho capito niente

  36. spad dicono:

    Non mi stancherò mai di sottolineare ciò mi appare ovvio. IMHO sei un genio. Mi è sembrato di sentirlo davvero, Ghezzi in asincrono. Mi torna in mente la metafora Ghezziana della “mortadella al G8”. E’ rimasta li’ sepolta per nonsoquanto e alla fine eccola, grazie a un post, riaffiorare – nei suoi lineamenti taglienti e feroci.
    Verità? Idea!
    Parola? Espressione!
    Tutto questo mi fa desiderare di imparare a scrivere. Chissa’. Sicuramente c’è Invidia (qui, in questa testa mia). Magari, X§, ora non ti renderai neanche conto di ripetere una battuta che ho sentito in una puntata di Will&Grace “tesoro, dev’essere un casino vivere nella tua testa”. Intesa come la mia, testa. Aspetta… qua è Egogentrismo che affiora: ancora.

    Proprio vero, dà un senso di onnipotenza il blog.

  37. Ipanema dicono:

    NaN, stai bene?.. ma anche no?..

  38. StandBy dicono:

    scusate la mia ignoranza…. ma chi è Ghezzi?

  39. Mentre leggevo velocemente questo post col cervello disconnesso, pensavo: “ohmmammamia questo sembra Ghezzi”, poi sono tornata indietro a leggere. Fantastico.

  40. jacoposki dicono:

    ipa;): enrico ghezzi (rai3) ideatore delle trasmissioni ‘blob’ e ‘fuori orario’. lui è quello con gli occhiali e la barba di 3 giorni

  41. scrivana dicono:

    cazzo X§ è impressionante… siete uguali voi due, fossi in te mi preoccuperei, o lo farei sapere a più gente per farti accendere ceri votivi, come faccio io con Mastro Enrico ormai da troppo tempo…

  42. joni dicono:

    conoscevo una persona che avevaridondanzadi”talmente”.

  43. simonebeghi dicono:

    magistrale!
    è come essere lì.. ed è tutto vero.
    ‘sta cosa me la porto via. grazie!
    bellissimi i commenti.

  44. farolit dicono:

    straordinario…divertente…
    simone

  45. isoldtheworld dicono:

    io l’ho conosciuto, un giorno gli telefonai, era fuori sincrono pure a telefono!!

    :-D

  46. Piski dicono:

    il post più bello che abbia mai letto.

  47. utente anonimo dicono:

    ghezzi mi piacerebbe vederlo alle olimpiadi in una gara di nuoto sincronizzato come membro della nazionale canadese …

    femminile naturalmente

  48. utente anonimo dicono:

    sono approdata per caso sul tuo blog e mi sono commossa dal ridere.

  49. utente anonimo dicono:

    ma va acaghe’

  50. loska dicono:

    Buondì!

    Quanti di voi sanno di essere vivi?

    Io non lo sapevo.

    Quanti di voi si aspettavano qualcosa da me?

    A chi se l’aspettava senza qualsivoglia malcelata malvagia intenzione, grazie di cuore, perchè ci stanno un amore e nuovi amici..vi voglio bene, ti sento statua sommersa!però voglio dire..invidia un cazzo nei riguardi del divin autore!semmai tutta la mia stima!!che è un bene, che era ora.

    Yo!Silvia, per chi mi ha già sentita, ho un non tanto gestibile dico profondo senso d’imbarazzo e ingarbugliato di fronte ad opere ben fatte, questo sì certamente, e sì suscettibile di fronte a Un va veloce come Ghezzi, di fronte a una blob finestra o a una bella cosa davvero, fatta da bello chi sa distinguere bene/male sui miei stessi principi buoni..però: C’è nessuno in tutto questo che venga disturbato mai dal riscontro sociale, dal consenso..dalla normalità di un segno positivo sul libro nero del registro emotività? dall’amor luce? detto tra noi che non sono proprio simplex,in tal caso sono quel nessuno che non è nessuno, o non comune, Lorenzo gaudio, ed è sì

    che non dò niente per scontato di buono, specie se il niente..fa.Scusate le citazioni blu! Spero di limitarmi in tutto :P Eminflex

    Per tornar su quel pianeta dove regna anche l’amore:

    se non scrivo per commentare, vedo preferenza, la mia odierna di ancora vulnerabile, nel leggere e ridere.ridere e leggere…mmmbhè!?…come tanti fra voi belini, dal momento che:

    -parecchi “commenti” vengono postati dall’autore stesso,se non era noto.Per cui non fan troppo testo le sollecitazioni, ma CoseyFunnytutti lui numericamente dicendo.

    Per i restanti, non sono che:

    -fugaci scriptz di trovarobe:super curiosi atleticomputerofili, diversi da me.Scovachicche, dai neuroni elettrizzati da Personalità Pazzoide; normo-intellettuali in senso di “integrati in società con intelletto pacificato al cuore”,o “da mò reintegrati” o “ci stiam quasi”, che io invece appena ci provolo (..it’s a girl!); pettegoli? ;dulcis in fundo, qualche pollastra con la plausibile disposizione a innamorarsi del Notaio Funambole..

    Alle polle e a voi in totem, direi dunque:

    che vi frega! se c’è spocchia, o mi baldassarre in mente di far spocchia

    cosìcchè mi andea di mirra.

    E non lasciar traccia incensa, fior “d’anch’io gli voglio bene” in circostanza,

    se sapeste che dolor..se sapessi come mai, stavo in scia su una cometa.

    Và pensiero,và..

    bastava dire “comfortably stupidina”..che ho ancora tutto da fare, che fino a ieri piangevo e deliravo sulle sue s_palle, e che LUI nel frattempo di cose ne ha fatte.. tantetantissime..che voi già sapete, e per me lo so adesso!! per sè?..per me!oh, bhempo’!l’amore.

    al momento non mi sento in vena di analisi del capello..sottilizzazioni..extension..trapianti testa..al momento mi rendo conto dei fatti, e neanche tutti..notifico e gradualmente ascolto..bere vino da completamente astscemi..

    ..nau!

    e allora..non va bene laif is nau, se il senno di poi è la filosofia del bischero, e se un dì mi va bene,..per parlar di fanno bene..,va bene Gabriel e l’altro Totti? che da un pezzo in qua mi sembro la figlia più malriuscita di Celentano quel Re, pazza in là!degli ignoranti..pazienza e speranza, e glu glu glu..gluck!

    voglio applicarmi a non pensarmi fuor d’acqua in vino.

    non si parli del mio blabla solo per il vostro, please..come di “un compromesso” tra la mia voglia di comunicare con lui topina, correa tra l’erbetta, e me tapina stessa-o del mio indegno sporco “taglio” d’ orgoglio, inaccettabile egomaniaca funcazzista clito rider sugli allori..quella spocchia surrealpsicotica certificata, è ohimè un marchio di fabbrica,è quella sottovoce fateviladomandaedatevilarisposta..e la risposta è inevitabilmenteSlivia licenziosa, Santacrocecaprice de Dieu e delizia, contorno pepper.

    Perchè tanto clamore per Ghezzi?

    Io! mi ero anticipata posticipandomi.Lui! mi ha posticipata anticipandomi..

    Entrambi si pronosticava mentre rabdomavo inutilmente mantica.

    ci è voluto del tempo per essere qui e per dire soltanto quello che voglio, che poi è soltanto

    “Lorenzo ti voglio.

    bene-stop-scrivi da Dio-stop-sei la bella testa che ho sempre pensato-stop-testa bella di amico fidato-stop-guarda che rima taffia-stop-son piccina fuor di testa-stop-nulla da parte mia di decente-stop-o troppo poco o troppo un bel niente-the same old story-MA c’è quel MA di scarto su tutto il mio star ferma e tirarti per “la manica”-shockinmyVenise-..un MA, tardoprimavera2006,tardissima, per il tuo co-muoverti e la tua dedizione spesa per una causa persa per tutti-velvet-..e il tuo modo solo tuo da Lorenzo di aver cura-tender-che io solo oggi so apprezzare quasi sostanzialmente-combaciare.- In quel ma c’è dell’amore per scemar del mio rancore lievemente-armistice day-cominciando-staibuonafailabravasestaibuonabuona!-a vedere le cose per quello che sono, e non per come mio malgrado- in automatico spurio pesto buio-è un dono concedermi qualcosa,luminoso, al posto suo ingombrante-forse un gelato al cioccolato”.Slurp.

    AhStoppàte!

    ecco eccebomber.Tutto qui.

    Qui,e che “presto” o “tardi” lo dica lui.

    Qui che mi pare la sua segreteria telefonica, voi gli amici delambruscopopcorn,lui coltellorose,

    il nostro incidentaccio un dolce forno, l’allegro chirurgo il mio bloggercompulsivo speculare.

    Scusate se è miserino il discorsodiscorsodis!:

    è poco..

    tanto poco per Lorenzo da parte mia.Ci ho messo 9 ore 45.min. a vomitarlo, ma dico comunque:

    Fortuna.

    Fortuna non c’è del retorico,e lui lo sa..che “spero” è un modo di dire per chi gioca gli scacchi alla max pezzali,

    vesperare post-adolescente, e allora enfants de la Patrie:

    Alors moi j’espère agèe par la nouvelle Eloise.

    Et grosses bises,che arrivi qualche gesto vero dopo l’accozzar parole bizarre e un francese maccheroni.

    Dimenticavo!..le scuse scusate..scusate se mi permetto di aggiungere qui,quo,qua:cazzi nostri!!, sul fatto che dietro la mia dichiarazione di (più che affetto, direi..) presenza, ci sia del retorico o no o sì, e scusate se della vostra opinione sui miei tempi non m’importa punto..lo dico che l’ospite dopo tre giorni puzza..

    Indi: non vorrei dover riperdermi, riprendermi, rispondere autoflagellandomi in autoesamini di coscienza arena(ta) da ospite imputata, se mi capiterà percaso di ripassare da queste parti un paio di volte ancora..dalla seconda alla terza visita, mi piacerebbe evitare di presentarmi intimamente convalescente valentinianamente, mezzobuzzista in carica sposa, sputtanata cadavere, fidanzata ammaestrata post interventi x-ray marangoni, da piazza Italia..per quanto fini li sappiamo.per quanto lui meriti, lo sappiamo.e per quanto la mia ossatura non sia figa, tette culo misure a cazzo organetti accessori incluso lobo sx.io non puzzo.

    vorrei metterci un pietra sopra, insomma…

    sei bellissima,accecato d’amore..

    sto pensando a un baratto che fosse un affare per tutti.

    Al rovesciamento delle parti quando forse sono l’ultima stupida a pensare a qualcosa d’interscambiabile, al sognovicendevolezza, anzichè a intersezioni fuoriprogramma.

    radio wave, fuori onda.

    vorrei non dover spiegarvi ulteriormente quanto io sia stata cattiva con il cattivo.

    interrompere l’ interpretazione, pronta ad accettare un leale confronto con chi segue la faccenda, o ne è coinvolto direttamente.

    decisamente paradossale.

    scriverlo in un blog, cazzi nostri. scriverlo nel suo blog. scrivere “nel suo” come se fosse questo e non altri, e di autoesami quando a suon di farteli chiusa in casa a tempo indeterminato ti si fonde il cervello ma, benedetto ma, in un (im)-mo(n)do sentimentalmente creativo e cerebralmente attivo, che esiste, ci esiste qualcuno disposto a sfondarti anche le parti rigide pur di intervenire positivamente nella tua vita di aspirante se non conclamata schizoide.

    Lady Marmelaida.Spciuk.

    non è dato sapere se bene o mal disposto,Lorenzo.. come stai?chiederò al più presto, di persona, especially per concedere un raro sorriso-baleno prima di tutto alla mia bocca biancostuccata..il mio primo sorriso vero, atteso, sentito, per il mio Fantaeroe pensato coi capelli del lentigginoso-che-aranciata-esagerata-ha-ha!

    che poi, se li ha lunghi e neri neri o gialli o verdi è altro sottilizzar che mi è ostile in questo mar di sentimenti albeggianti.

    ..stiamo a vedere, se si può..

    toc toc..(gnawwwwwwwwn)..sono.

    Tua, Silvia FruttoLomatica

    Divagazione off-topicz after tragicz:

    “Un saluto a voi diletti, semprecari Maialoni del PrincipalsurReato!!che mi abbiate sostenuto, io non voglìa saper giammai la via, l’Insorto con sorte a suon di aule, viziosette Costume Habitudini..è cosa molto chiara e limpida come il nostro avo Re Coaro.

    Ordunque, in strawinsky veritas, pur sempre siate maledetti dalla sociopatica Imper-imprendi-tritatrice di quella spanna in più sul volgo dabbene!

    ma che il calor non mi sia in eccessi da pagar.”

    Consvenevolmente vostra

    Lady Macbeth

  51. utente anonimo dicono:

    questo post è meraviglioso…

  52. utente anonimo dicono:

    Ogni tanto passo a rileggerlo e resta sempre il mio preferito

  53. utente anonimo dicono:

    UHAUHAUHAUHAUAHUAHAHAHA

    BELLISSIMO.

    personality sei UN MOSTRO. TI ADORO

    commenti quasi tutti scemi, però. spero che con gli anni ci sia stata una bella selezione naturale anche tra i commentatori

  54. Anonimo dicono:

    troppo troppissimo troppissimissimo UGUALE!!! grande GHEzzI E grande tu che cogli le sfumature di una personalità partikolarissima!!! che ridereee!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *