Il ferragosto del Direttore Marketing

Ferragosto, sono al mare, come milioni di altri plebei in questi giorni. Ore 16: me ne sto a prendere il sole su una spiaggia pubblica ligure gremita da villeggianti; leggo, penso ai fatti miei quando all’improvviso mi compare di fronte il Direttore Marketing del mio Blog. Da un po’ non si faceva vedere. Questa volta indossa infradito Prada, costume Guru e l’aquila della Confindustria che si è fatto tatuare sul ventre questo inverno copiando l’idea da Asia Argento. Sfoggia abbronzatura, inizio di pancetta e in viso il solito sorriso bieco:

– Finalmente, eccoti!

Mi butta sull’asciugamano la sua mazzetta di stampa estiva: Il Giornale, Libero, La Padania, Il Sole24Ore, il romanzo della serie Financial Thriller sempre del Sole24Ore (fascetta: “Una serie di delitti legati ad un misterioso fondo fiduciario… l’Agatha Christie di Piazza Affari” – non sto scherzando questa roba esiste davvero), Gazzetta dello Sport, Tuttosport, Corriere dello Sport e un romanzo di Clive Cussler, 2.500 pagine in edizione ultratascabile. Liberatosi di questa robaccia (che lui compra ma di solito non legge), il Direttore inizia subito la sua omelia:

– Devi essere fuori di head, stai perdendo la tua opportunity di sottrarre la leadership ai blog mainstream, quasi una settimana senza post, e il summer nielsen rating…
– Ma che stai dicendo, non ti capisco, parla italiano.
– Tieni, ti presto il mio telefono ma perdìo posta qualcosa!
– Ok, ho già un’idea.

(continua?)

FUORI ONDA

– Ehm… Come siamo andati?
– Insomma, la solita farsa…
– Vabbè dai, per essere un post di ferragosto può anche passare, no?
– Boh? Contento tu.
– Però abbiamo dimenticato la vecchia gag della violenza, insomma, tu mi che mi tratti male.
– Ah, già, che dici, se ti facessi un gavettone?
– Troppo poco.
Secchiata di acqua calda?
– Sì!
– Con le meduse vive nel secchio!
– Vai!

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

23 Responses to Il ferragosto del Direttore Marketing

  1. utente anonimo dicono:

    Io continuo a odiare l’Agosto solitario in città.
    Se poi penso che le futura madre dei miei figli è in vacanza con un altro, e che per questo motivo non ho nemmeno voglia di scrivere commenti come si dovrebbe (circostanziati? pertinenti? usando quantomeno il mio account per evitare di dovermi firmare ai piedi del commento stesso?)… ah, lasciamo perdere, buone vacanze a tutti, anche ai direttori marketing… Mik

  2. utente anonimo dicono:

    Dici al direttore Marketing del tuo Blog che anche diciassettepollici, come promesso, ha pubblicato la sua foto confusa :-) Ciao da M.

  3. utente anonimo dicono:

    OH, il direttore marketing sta iniziando a far fango: trovagli una donna và.

  4. utente anonimo dicono:

    Aaaah! quella delle meduse nel secchio è troppo cattiva: urge post del conigliaccio!

  5. utente anonimo dicono:

    E’ sempre piacevole leggerti

  6. AcquaChiara dicono:

    wow, ma eri sulla mia isola e non hai avvertito il Guardiano:: mi potrei anche offendere, ciaoooo e salutami il direttore, dì che si distragga magari con una seratina al rodeo…ciaooooo(^_^)

  7. jorma dicono:

    ma il direttore marketing arriva senza occhiali da sole firmati? mi sembra strano!
    e non ha neppure uno straccio di videotelefonino?

  8. utente anonimo dicono:

    Non conoscevo questa tua vena masochistica, figlio mio…

  9. mu dicono:

    non male… per essere ferragosto :-)

    saluti dalla finlandia!

    ivo

  10. utente anonimo dicono:

    ciao X§°, domani parto per dubbbblino…s’aribbbeccàmo tra 2 settimane… :)

  11. Banka dicono:

    buone vacanze confuse!
    qui c’è chi è già tornato al lavoro (una a caso…)
    validi i consigli di lettura del Direttore Mktg: guarda un pò QUI le fantastiche trame! :-)
    Kit

  12. utente anonimo dicono:

    Intanto il tuo marketing manager avrebbe dovuto sottoporti un planning strutturato da qui a dicembre con gli step più rilevanti della vostra mission.

    Certo, sfruttare il peak time di agosto per una migliore corporate identity ha senso, ma avrebbe dovuto essere pianificato prima e non ex-post.

    Naturalmente, avrebbe dovuto spiegarti “the state as it is”, con una decina di flow chart in power point su apposito portatile.
    Quindi un consiglio per il vostro prossimo standing meeting! Affogalo per il tuo benessere.

  13. amabeth dicono:

    A quando il business plan?
    lfc

  14. utente anonimo dicono:

    troppo sole! ti stai rimbambendo :))

  15. IRI dicono:

    sei (siete) proprio il lenni brus del ueb.

  16. mu9780 dicono:

    e menomale che ci sei tu a farmi sganasciare di tanto in tanto.. personalità schizofrenica, più che confusa direi..

  17. apachel dicono:

    sei a dir poco stupendo!!!!!

  18. utente anonimo dicono:

    io saro’ ripetitiva, ma tu sei troppo bravo, sei scrittore, regista, sceneggiatore…fai qualcosa cavolo! sei troppo bravo!

  19. 7denari dicono:

    (da quando è venuto fuori che sei un uomo, i commenti sono monopolizzati dalle ragazze…;-)
    Kit

  20. utente anonimo dicono:

    io uso courier new per il mio blog e mi sento profondamente offeso.:)
    statt’ bbuon’

  21. Diventi sempre più post moderno. Mi ricordi un personaggio del libro di Momo, ma spiegarti chi era e perché me lo ricordi sarebbe troppo lungo.

  22. Anonimo dicono:

    grazie, grazie. siete un pubblico meraviglioso;)

  23. I got what you intend, thanks for posting .Woh I am glad to find this website through google. “Don’t be afraid of opposition. Remember, a kite rises against not with the wind.” by Hamilton Mabie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *