Problema

Vorrei sottoporti il problema che mi è capitato ieri notte. Secondo me è irrisolvibile.

Sei in automobile, lontano da casa.
Da diversi giorni la posizione della lancetta della benzina è oramai perfettamente orizzontale – addirittura sotto la tacchetta rossa del pericolo, e la spia della riserva splende sul cruscotto.
Tu pensi: Bè, forse sarebbe ora di fare benzina… “Eh già!” – risponde impettita la lancetta, sdraiata – “e a questo proposito, anche il mio collega dell’olio avrebbe qualche lamentela, caro signore!”
Si, vabbè, l’olio, non esageriamo con tutte ‘ste pretese.

Improvvisamente, in lontananza ti appare un magnifico distributore self service, si staglia all’orizzonte come un oasi o un miraggio nel Sahara. La salvezza.

Apri il portafogli per controllare se le banconote sono belle lisce e vellutate – è un tipo piuttosto preciso, il signor distributore automatico: a lui piacciono solo i biglietti appena usciti dalla zecca.
Con raccapriccio scopri di avere in tasca solo una moneta da 2 euro.
Serve uno sportello bancomat, il quale serve a prelevare i soldi necessari.
Ma per raggiungere il bancomat devi fare qualche chilometro, e per fare qualche chilometro ti serve la benzina. Che non hai. Come fai?

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

48 Responses to Problema

  1. utente anonimo dicono:

    soluzione: lasci la macchina parcheggiata.
    vai a prender i soldi.
    torni con le banconote fruscianti.
    fai benza.

  2. e ti fai 5 km a piedi? alle tre di notte? più altri 5 per tornare?

  3. Effe dicono:

    Cambi canale?

  4. utente anonimo dicono:

    Quante volte ti ho detto di tenere sempre almeno 20 euro nascosti nel portafoglio per i casi di emergenza, eh? Potevi telefonare a casa, mandavo papà ad aiutarti…Ma che figlio squinternato c’ho…

  5. utente anonimo dicono:

    765° Quesito con la Personalità Confusa?

  6. nikiTaz dicono:

    ma è tipo il giochino della barca con la pecora il lupo e l’ortaggio ??!! :O

    ;)

  7. malacarne dicono:

    tratto dal Manuale del perfetto malacarne: 1) estrarre la pistola del distributore 2) aprire il tappo della benzina 3) infilare la pistola 4) cominciare a saltare sul tubo di gomma. La pressione farà svuotare la vaschetta che si vede nella parte alta della pompa stessa. non contiene più di un litro di benzina. Dunque ripetere l’operazione in varie pompe. P.s.= è illegale , ovviamente…dunque lo si deve fare in self service un po’ isolati. 8solo nei perchè gli altri distributori mettono il lucchetto). In bocca al lupo.

  8. jorma dicono:

    X§, qualcuno si è fatto qualche km a piedi ieri notte?? Era una situazione ben + grave se eri una fanciulla, comunque, no? :-D

  9. Squonk dicono:

    accorgersi che quel self service accetta anche il bancomat? (io amo le happy end)

  10. e così tutto torna alla normalità. Niente scossoni.

  11. jorma dicono:

    e bravo il Malacarne, questa me la segno.

  12. utente anonimo dicono:

    mentre te la segni io sono gia’ stato dal benzinaro…stasera torno a casa!

  13. utente anonimo dicono:

    E’ un quesito della Susi?
    Il "problema" si sarà risolto in qualche modo… o scrivi
    dalla stazione di servizio?!

    Vediamo… elaboriamo…

    SOLUZIONE:

    Improvvisamente, mentre ti guardi attorno smarrito, incroci lo sguardo espressivo
    di un cagnetto confuso. Ti guarda così per rinfacciarti tutta la tua
    meschinità. Lui, si vede, non è proprio un cane comune, no è
    un tuo fan alieno, così fan che si è fatto stampare in testa il
    tuo logo.
    Sul suo pianeta i ritmi sono frenetici
    ed i superpoteri roba comune. Quindi ò=))"£$°°/!|°]
    (è il nome del cane), si mette fra i denti il tuo portafogli, sparisce
    veloce come un razzo e un paio di munuti più tardi arriva con 50 euro
    in bocca.

    Adesso però, caro X§, il tuo problema è un altro: come liberarsi
    di un cane alieno? Ha già invaso il tuo blog, questo è peggio
    del direttore marketing, ne sei consapevole? Ti stavi forse affezionando?!

  14. marquant dicono:

    Chiamare un taxi col cellulare; farsi portare al più vicino bancomat (corsa minima), prelevare i soldi, tornare alla macchina, pagare tassista e distributore (certe distrazioni si pagano un piccolo extra, che voi fa’…)

  15. utente anonimo dicono:

    Che distanze… ma dove abiti, nel Tennessee?

  16. utente anonimo dicono:

    Leggendo tutte le soluzioni a parte quella di farsela a piedi quella de il Gatto mi sembra “che se po fa” a meno che il Dottore non ci dice ha scaricato la scheda del cell. a questo punto devi rimanere a 100 Km di distanza dal distributore alle 3 di notte in unza zona sperduta e quando ce vo’ ce vo’ te le vai a cercà!

  17. utente anonimo dicono:

    la cosa piu incredibile di tutto questo è che puoi ancora permetterti un’auto.

  18. stranipensieri dicono:

    Ti tocchi. ;-)
    Pietro

  19. utente anonimo dicono:

    se eri il nipote di lu ‘zu Tanu non avresti avuto problemi: chiamavi lu ‘zu Tanu,
    lu ‘zu Tanu chiamava il picciotto di turno, che a sua volta va a svegliare il proprietario
    della pompa di benzina.
    Il proprietario non vorrebbe alzarsi nel cuore della notte per riaprire il distributore, ma il picciotto
    gli ricorda che potrebbe, un giorno o l’altro, ritrovare un bottone vicino l’uscita del distributore.

    Il benzinaio va, ti fa fare il pieno e per farsi perdonare il disturbo che ti ha arrecato,
    facendosi trovare chiuso nel bel mezzo della notte, non ti fa pagare nulla.
    Non solo, visto che ci siamo, apre pure il bar per farti un caffé…
    Sei il nipote di lu ‘zu Tanu?

  20. utente anonimo dicono:

    Usi la lancetta della benzina per scassinare il box del distributore e lancetta dell’olio per aprire la cassa. Quindi muovi il cavallo in G7 e la torre in D4 e con il pieno di benzina vai in autostrada A1.

  21. utente anonimo dicono:

    Uhmmm, se fossi stato quello di una volta, avresti fatto l’unica cosa che una donna può fare in situazioni complesse che richiedono calma e razionalità: ti saresti messo a piangere!
    Ma la soluzione di Gr0ucho3 è senz’altro la + sensata.

  22. spad dicono:

    se aspetti due minuti arriva un uccellino che e’ amico amico tipo fratello con Del Piero e cosi’ lo chiama e ti porta al Delle Alpi dove Moggi ti presta un milione di euri e torni a casa in elicottero

  23. malaverba dicono:

    ma veramente ti hanno fatto aprire un conto??..
    ma i bancari non leggono i blog?..
    ovvio poi che il progetto-tremonti vacilla!!..

  24. donTano dicono:

    La soluzione è semplice e collaudata ( da te medesimo, vedi l’affaire distributore automatico sigarette): chiedere un piccolo prestito alla signora prostituta addetta al servizio di erogazione di prestazioni sessuali in quella specifica area di rifornimento.

  25. utente anonimo dicono:

    Qualcuno mi ha chiamato?

  26. Toc…toc…toc…dico a te! mi senti?

  27. utente anonimo dicono:

    Chi bussa a quest’ora, ‘azz…? Oh, è lei dottor Mendacio? Entri pure. Uh, guardi ha ricevuto un’email.

  28. skizzetto dicono:

    Riprendendo il consiglio di Squonk, ti travesti da donna (tanto la cosa ti riesce facile… :-)), mostri la coscia (purché depilata), poi fa un po’ tu come credi… ma che ti devo dire tutto io? :-)

  29. 600 dicono:

    Aspetti che arrivi un altro automobilista che ha dieci euro e ti fai mettere due litri di benza, gli dai due euro, con il gasolio ci scappa pure il disturbo. Arrivi al Bancomat, adesso anche a casa se vuoi e sei salvo. Male che va stai lì un’ora. Ma c’è il finale a sensazione. Lei è una bionda, bellissima, la guardi, ti ricorda vagamente qualcuno. E’ gradevole simpatica, gentile. Ti fa anche un sorriso. Mentre inserisce i dieci euro ti continui a domandare chi possa essere. Ma non hai il coraggio di chiederglielo. Tutta la tua sfrondatezza l’hai già usata nel chiedergli il favore della benzina. La pompa eroga gli 8 euro per la ragazza, poi ti dà la pompa tu infili il tubo e premi la pistola. Lei ti guarda saluta, monta in macchina, accende, parte e si allontana. Tu allora come in un lampo accendi il ricordo. Sì, è lei la compagna di banco della seconda elementare. La mia prima cotta. Alessia alessia alessiaaaaaaaaaaa. I due euroooooooooooooooo! Tornerai ancora a quel benzinaio. Ma ora sai che il tuo primo amore è una bionda bellissima senza la fede ed una fiat punto rossa. Quante mai ce ne saranno di punto rosse a milano. Sì, pensi che la ritroverai.

  30. utente anonimo dicono:

    però essere così pirla da rimanere con 2 euro in tasca eperdipiù la macchina in mega riserva,doppiamente da pirla ecco la soluzione!!easy

  31. gilgamesh dicono:

    Ma tu come hai fatto???
    Insomma stai scrivendo dal distributore nel quale sei rimasta come inserviente sottopagata o in qualche modo sei tornata a casa???

  32. coniglione dicono:

    Curioso come Malaverba e Malacarne ragionino in maniera complementare.
    Comunque ad un problema apparentemente insolubile ti sono state proposte ben 5 soluzioni sensate, anche se una scomoda (5 km a PIEDI? e RITORNO? si nota che hai sempre la macchina sotto il sedere, da buon residente a Mèlano) una vagamente illegale, due da “faccia di bronzo” e una decisamente fantasiosa.
    Hai dei lettori/commentatori mediamente splendidi.
    Ora mi ritiro nelle mie stanze e scrivo alla Signorina Silvani.
    Gilgamesh

  33. Baggins dicono:

    Ma i distributori moderni non accettano il pagamento col bancomat? o non ci sono ancora arrivati?

  34. Io sarei sceso dalla macchina, mi sarei accasciato in un angolo e avrei pianto…

  35. StregaBionda dicono:

    arrivo al 40 esimo commento ….di sicuro saresti morto di inedia o di insolazione davanti a quel distributore … se non hai trovato la soluzione …. che potrebbe essere…CI SONO ….. MENTRE DI SCERVELLI ARRIVA UN CORTEO DI MACCHINE BLU …. E’ IL CAVALIERE E LA SUA MINI SCORTA CHE TORNANO AD ARCORE …TI INGONOCCHI, DICHIARI LA TUA MILITANZA FEDELE A FORZA ITALIA, DICI CHE ALCUNI COMUNISTI HANNO SUCCHIATO LA BENZINA DAL TUO SERBATOIO E COSI’ IL KAVALIERE DI FA FARE IL PIENDO DAL FIDO SCHIFANI SERVE ANCHE A QUESTO

  36. muskrat dicono:

    Apri gli occhi e ti Svegli….

  37. utente anonimo dicono:

    FORSE SAREBBE IL CASO CHE TU MI DICA DOVE STIAMO ANDANDO……

  38. utente anonimo dicono:

    A Lucertola che ha scritto che noi donne in situazioni come queste non sappiamo far altro che piangere: cattivone…non me l’aspettavo…sigh…mi h-hai f-feritBWAAAAHHHBUBUBUBUBU! -__-

    Comunq’, soluzione: percheggi la macchina dietro il solito cespuglio che si trova accanto alla casupola del gabinetto del benzinaio; se fa freddo fai un piccolo falò con i depliant per la raccolta punti della Esso, se fa caldo ti sventagli con i depliant della Esso, dormi nel sedile posteriore coperto da strati di depliant e l’ indomani mattina ti svegli pronto a trotterellare verso il bancomat più vicino; si sa che di giorno si hanno le idee più chiare. E poi con trenta bollini ti porti pure a casa la radiosveglia Esso. (Chris)

  39. Beh…insomma…telefoni ad un parente o amico che ti raggiunge portandoti i soldi per la benzina, che gli restituirai successivamente…

  40. Effe dicono:

    le soluzioni qui sotto sono molto + originali. ho fatto così. ho aspettato che arrivasse qualcuno. mezzora. arriva questo signore anziano – gli chiedo 10 euro. all’inizio non vuole darmeli, anzi non risponde nemmeno, crede voglia rapinarlo. ho dovuto fargli vedere che la macchina non partiva e portargli i soldi a casa il giorno dopo (un deja vu, insomma).

  41. utente anonimo dicono:

    E chiaro che questo commento l’ha scritto una Personalità Aliena

  42. utente anonimo dicono:

    Semplicicssomo: spingi!!!
    Pasquale

  43. lventomarel dicono:

    Leggerissimo errore di battitura (sì, va bene: la prossima volta controllo prima di cliccare su “pubblica il commento”…): voleva essere “semplicissimo”
    Pasquale

  44. Holden dicono:

    PersConf prova a tornare al benzinaio che, dopo il nonnetto, al prossimo giro, esce la bionda! :)

  45. KBH dicono:

    fare benza direttamente con il bancomat?

  46. utente anonimo dicono:

    stai ferma al distributore con faccia desolata e aspetti che il primo gentiluomo che passa ti regali 10 euro

  47. ma perchè, PERCHE’, dovresti mai finire in una landa desolata-da sola-di notte-senza soldi-senza benzina?
    MA COME TI E’ VENUTA IN MENTE QUESTA SITUAZIONE?

    senti questa: sei in automobile, lontano da casa.
    eccoti arrivata al mare.
    parcheggi, butti le chiavi e vivi per sempre lì.

  48. Anonimo dicono:

    sulla spiaggia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *