Il Direttore Marketing e il suo senso civico

Martedì, ore 8 del mattino. Sto preparandomi ad andare in ufficio quando suona il campanello. Ommamma, lo sapevo, sono quelli del canone Rai che vogliono controllare se ho il televisore. O la vicina che ha finito lo zucchero. O peggio. Chiedo chi è. Risponde la voce del Direttore Marketing:

– Good morning neeeew econoooooooomy!!!

Mi entra in casa sgranando il sorriso di plastica sul volto ancora viola per la lampada uva di poco fa. Posa sulla credenza il solito armamentario: una copia de Il Giornale, Libero, Financial Times, AutoOggi, Wired, Wall Street Journal (questi ultimi due non li ha mai aperti, li compra per esporli sul tavolino del salotto), Sole24Ore, Penthouse, un mazzo di chiavi, 4 telefoni, gli occhiali modello “Igor Marini” e una bella multa del Comune di Milano.

– OOoh! Hai preso la multa, bene!

(seccato) La doppia multa, vorrai dire. Mi hanno fotografato mentre sfrecciavo con il BMW fuoristrada…

– Perche’ devi specificare il modello dell’auto? Perche’ non dici semplicemente “mentre passavo con la mia macchina” e basta?

– Perche’ io non ho una sola macchina. Ne ho due. La mercedes cabrio e il bmw fuoristrada. L’audience deve sapere quale delle due…

– L’audience lo dici a tua sorella. Vai oltre, che all’audience non gliene frega una mazza del tuo parco auto, anzi, le stai sulle palle solo per il fatto di chiamarla audience.

– Insomma mi hanno fotografato alle 03:21:03″ am in corso Garibaldi e alle 03:21:04″am in Largo La Foppa mentre sfrecciavo a 210 kmh nella zona pedonale! Non è giusto, corso Garibaldi e Largo La Foppa sono uno la continuazione dell’altro! Io non le pago ‘ste multe!

– Ma taci e paga, mascalzone, che te lo meriti!

– No, io non ci sto, qui c’è il fumus persecutionis! I vigili rossi e gli ausiliari della sosta veteromarxisti mi odiano perche’ sul paraurti del BMW ho messo l’adesivo della rosa padana. Questo è un complotto! Riccorrerò al Tar!

– Paga le multe, maiale. Ad un altro darei ragione, ma tu ne meriti a bizzeffe, di multe, solo per le cazzate che spari. Ti saluto, pirla, io esco.

– Aspetta, ti do un passaggio! Ho la mercedes sul parcheggio dei disabili giusto qui di fronte con le doppie frecce e un foglietto con scritto “GUASTA” sul parabrezza.

– Guasta? Ti si è rotta la macchina?

– No, perché?

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

21 Responses to Il Direttore Marketing e il suo senso civico

  1. spiritum dicono:

    Cos’è tutto ‘sto parlare grasso, cara ALessia?

  2. Squonk dicono:

    Sarà per “solidarietà funzionale”, ma il Diretur mi sta quasi simpatico. Ale, non trattarlo troppo male…

  3. janex dicono:

    in
    pOsteria
    c’è un giro di contrabbando
    delle tue magliette !!!

  4. Effe dicono:

    Volevo difendere il Direttore, ma c’è chi ha fatto prima e meglio. Allora difendo l’Audience, perche: /// Grassa e crassa, / gruppo e massa, / lenta e bassa, / la tartassa / la ragassa (variante breriana). Sig.ina Persconfusa, siam pur degni di rispetto!

  5. utente anonimo dicono:

    mi fa male un dente…..

  6. utente anonimo dicono:

    ma non sarà il caso di affidarsi al direttore marketing della Lucarelli ? Mi sembra mooolto più in gamba del Tuo…e non dimenticarti le foto !

  7. alessiaonline dicono:

    presto su questo blog: la lucarelli con addosso solo la maglietta confusa!!!

  8. gilgamesh dicono:

    Squonk, come va il sondaggio “Come hai detto che ti chiami?” s’è aggiunto qualcuno/a?

    Inoltre Effe è un genio, e non solo per la filastrocca. Pensate che Sooshee ha addirittura rivendicato la maternità della sua scoperta, visto che altri si vantavano di aver “scoperto” Brontolo.

    Io spero non essere mai scoperto, son tendenzialmente freddoloso :o)

    Sul direttore marketing non commento. L’ultima volta che ne avevo letto era stato quasi evirato da una ginocchiata. Inoltre è evidente che si tratta di una manifestazione delle tendenze schizoidi di Alessiaonline, che d’ora in poi dovremo forse chiame X§°nalità Multipla? Visto che ha addirittura più di un blog, e quando trascura questo aggiorna quell’altro? Dove si spaccia per sorella di talaltro? Ajajaj, VAVAVUMA!

    Gilgamesh

  9. utente anonimo dicono:

    Nego, ovviamente, qualsivoglia addebito al riguardo.

  10. Effe dicono:

    No, dico, l’autore del commento precedente sarei io. E poi chiamalo genio…

  11. parliamone.mk dicono:

    Questo direttore mi fa letteralmente vomitare! Non ti preoccupare lo farò fuori dal tuo blog.

  12. Ipanema dicono:

    Signorina Confusa, sono la Zuppironi, la Samantha Zuppironi… ho perso la password del mio blog e non so più come fare a rientrare a casa… glielo dice lei al Direttore che non tornerò più a lavorare per ragioni indipendenti la mia volontà? Grazie… Samantha Zuppironi in crisi di identità per servirLa.

  13. utente anonimo dicono:

    mi fa male una palla….

  14. mu dicono:

    portishead – vatti a fare un check-up…

  15. alessiaonline dicono:

    E’ inutile apostrofare così il direttore marketing “anzi, le stai sulle palle solo per il fatto di chiamarla audience.” ….perchè tu stessa nel post precedente l’hai chiamata anzi, le stai sulle palle solo per il fatto di chiamarla audience…e la cosa potrebbe ritorcetisi contro!:-)

  16. malacarne dicono:

    signora zuppironi, non si preoccupi, lei è gia’ stata simpaticamente licenziata alcuni giorni fa.

  17. utente anonimo dicono:

    e poi , diciamolo , pure, i vigili prendevano mazzette dall’ Unione sovietica…

  18. alessiaonline dicono:

    senti, è un dato di fatto: i vigili (soprattutto se di milano) sono assimilabili alle toghe rosse e il complotto è in re ipsa.

    ma se invece di rosso, parliamo di arancione, è normale che esattamente mentre sto leggendo il vecchio post sul conto arancio, mi si apra una finestrella pop up in cui il Sig. ING mi offre il 3,30%?
    C’è un accordo sottobanco con x§?
    O è colpa del sito di Repubblica che tengo aperto sotto e che di tanto in tanto mi spara una odiosissima pop up?
    Oooops… Ma si può dire che stavo leggendo la Repubblica… oddio… no, ecco, volevo dire NON che la stavo “leggendo”… la “sorvegliavo”. Va bene così?FC

  19. utente anonimo dicono:

    nessun accordo, anzi, mi volevano fare causa per quel post!

  20. utente anonimo dicono:

    Sei un grande……… però lo capisco el Director….. bisogna prima mettersi nei suoi panni. ciaooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *