Aiuto, non mi sento mica tanto bene, ho il target blank

Rileggo i miei ultimi post e un po’ mi spavento. C’è poco da ridere. Unica consolazione: se qualcuno tra vent’anni farà una tesi sui blog italiani, mi menzionerà: “…e poi ci fu il primo caso di demenza dal weblog (…) il soggetto cominciò a delirare di spettri web marketing, a scrivere pezzi farneticanti, poi venne travolto dallo sdoppiamento della personalità. Quindi scomparve nel nulla. Dicono che ora viva in una casa di cura svizzera, altri giurano di averla vista a San Patrignano, dove la slegano solo quando deve andare al bagno. Farfuglia frasi incomprensibili, ma forse non sono nemmeno frasi, sono solo codici html (“Brrr! Hrefff! Fooooont size uguale 2!”) E pensare che era quasi normale, prima.

Post scriptum.
Mamma mia che paura, ieri notte mi è entrato in casa il Blog Aggregator creato da Granieri. Il Blog Aggregator camminava sul soffitto della mia camera da letto, io lo inseguivo con una ciabatta, col giornale, ma niente da fare, queste bestie sono resistentissime, peggio degli scarabei di La Mummia.
Allucinazione? Incubo a occhi aperti? Troppi peperoni ieri sera? Devo chiamare un medico? Argh… aiutatemi… brrrr>… oddio, ecco un’altra crisi… br! /b>! Target_blaaaaaaaank!

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

15 Responses to Aiuto, non mi sento mica tanto bene, ho il target blank

  1. hyle dicono:

    “The future, as always, belongs to the dreamers.”
    – Heinz R. Pagels, The Dreams of Reason

  2. MacUbu dicono:

    ht… hhhhtttmllllll! già già. E’ una droga. Adesso ho cominciato a studiare i CSS, ed è peggio: {
    !—- e roba simile, non mi capisce più nessuno !—
    (Carina l’idea del blog aggregator. Forse no, ma forse è significativo il fatto che il link a: “Criteri di invito” non funziona?)

  3. agora dicono:

    Dai, non fare cosi, in fin dei conti, meglio essere menzionata tra vent’anni anziche’ minzionata subito…

  4. gonio dicono:

    nulla di grave, basterà aggiungere una postilla sull’omeopatia alle tue considerazioni sul blog come terapia [prossimamente su altri schermi ;-) ]

  5. utente anonimo dicono:

    Ma se la personalita’ confusa si sdoppia raddoppia anche la confusione ? :-)

    Agnonimo

  6. Pattinando dicono:

    Virtualmente preferisco gli aggiornamenti dei blog via MMS e li voglio vedere in tempo reale bip… bip….con in primo piano la faccia dell’autore soddisfatto che lancia il “pubblica post”. bip, bip…. altrimenti è inutile. ciao

  7. ciampaglia dicono:

    il rischio è diventare prigionieri del proprio successo… è il tuo caso, e al posto tuo sarei disperato! è come continuare a scrivere un libro, forzatamente. Tu continua a giocare… a noi continuerai a strappare sorrisi; di questi tempi non è poco. g.

  8. alessiaonline dicono:

    pattinando, aggiornamenti del blog via MMS???????????? :)

  9. Pattinando dicono:

    Alessia la mia è una virtuale provocazione. Tra poco proporranno di applicare la tecnologia MMS per ricevere l’aggiornamento dei Blog sui telefonini multimediali.
    MMS pubblicità – Non solo, potrete aggiungere al vostro filmato i vostri commenti o inserire come colonna sonora la vostra canzone preferita (naturalmente in formato MP3). Queste sono alcune delle potenzialità fornite dall’integrazione di UMTS e MMS.
    Ed io virtualmente aggiungo che le prossime applicazioni riguarderanno l’aggiornamento del Blog via telefonino multimediale :-) ciao

  10. Lupus dicono:

    Grazie, Ciccia. Il mio cuore non sanguina più.

  11. Profeta dicono:

    bah, forse i blog devono essere legati solo con qualche link in prima pagina.. i vari progetti di blogbar, blog aggregator ecc ecc, li vedo un po’ come evoluzione del blog da sito disinteressato a sito di ADV.. bah bah..

  12. peccato avevo scritto in html: mi fai paura sei bravissima ;)

  13. utente anonimo dicono:

    stavi proprio male il giorno…eh?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *