Ah, questi giovani d'oggi!

Oggi una mia collega si licenzia. Senza avere un nuovo posto di lavoro. Che sia pazza? Non lo so. Qualche mese fa era stata rimproverata perchè sovente era in ritardo. Piano piano hanno cominciato a toglierle incarichi. Poi un giorno le hanno chiesto, ma molto gentilmente, se per favore per qualche giorno poteva stare al centralino visto che una delle due centralinista era scappata chissà dove: “Ma è solo per qualche giorno, poi torni nel tuo ufficio, aiutaci, è un’emergenza l’azienda ha bisogno della tua generosità…” Eccetera. Sono passati tre mesi è lei ieri era ancora al centralino. Domani non ci sarà.

22 Comments
  1. Leli

    Fa bene ad andarsene, se vale veramente un posto lo trova comunque. Falle gli auguri! E spero che i capoccia rimangano senza centralinista per un anno almeno.

  2. utente anonimo

    il problema dei dirigenti è che anzichè motivare le persone le fanno licenziare. ha fatto più che bene.

  3. marquant

    Ha fatto bene ma così facendo ha accontentato i dirigenti. Ma ha fatto bene lo stesso.

  4. saperloprima

    Questo cazzo è mobing. Una bella denuncia invece di licensiarsi e basta? Lascierebbe un bel ricordo non trovi? (M)

  5. utente anonimo

    avrebbe dovuto restare li a farsi i ‘zi suoi tutto il giorno, utilizzando magari i telefoni dell’azienda per fare indagini di mercato conto terzi…

  6. utente anonimo

    Io ho fatto una cosa simile un paio d’anni fa, con la differenza che il lavoro mi piaceva! Ma lavoravo “sotto” un dirigente bastardo che mi aveva preso x la sua valletta e in più mi dava continuamente della deficiente in pubblico e criticava il mio modo di vestire!!! Il bastardo!! E quando provavo a fargli notare il comportamento da idiota mi diceva che “gli dovevo rispetto” e aveva pure 5 anni soli in + di me!!! Quando è passato alle battutine viscide a doppio senso, mi sono licenziata seduta stante, in un’ora ho liberato la scrivania e buonanotte!!! A posteriori non è stata una scelta furbissima x la mia carriera, ma so che lui poco dopo l’hanno trombato! E ben gli è stato!

  7. alessiaonline

    il bello è che sto pensanso di seguire il suo esempio(ma poi l’affitto e la bolletta della luce chi le paga?)

  8. ilmonaco

    se ti licenzi e decidi di darti al teatro e ti serve uno scenografo tienimi presente!!! 😉

    pensaci bene prima di fare una scelta del genere te lo dice uno che c’è passato!!

  9. corifab

    Solidarietà alla tua collega.
    Per te, tieni a freno l’orgoglio, cerca prima un nuovo posto. Ciao

  10. utente anonimo

    copio e incollo il commento di SAPO perche’ sono d’accordo al 100%

    > avrebbe dovuto restare li a farsi i ‘zi suoi tutto il giorno, utilizzando magari i telefoni dell’azienda per fare indagini di mercato conto terzi…

  11. b.georg

    uhmmm… ma tu che lavoro fai? sai, la voce gira, qui passa un sacco di gente, e i lavori – persino quelli belli – si trovano grazie ai cosidetti “bacini relazionali” (che non sono i baci sulle guance). Blogging solidale, mica chiacchiere 🙂 (niente male come idea, quasi quasi metto su un bel blog collettivo di dritte per l’impiego, tipo: sai conosco uno che sta con una che il suo amico cerca persone che… ma forse esiste già?).

  12. marmaid

    Sono d’accordo con saperloprima, deve denunciarli, quanto meno se riesce a vincere la causa si può godere i soldi del risarcimento dopo le umiliazioni subite. E la causa la vincerebbe di sicuro.

  13. alessiaonline

    oramai se ne è andata, è tardi.
    forse lei non ha avuto troppo coraggio, e questo temo sia uno dei motivi per cui si sono sentiti forti e sono riusciti a schiacciarla🙁

  14. marmaid

    Be’ li può sempre citare in giudizio, non credo ci sia un limite di tempo. Certo a meno che non sia successo troppo tempo fa. Io mi informerei.

  15. xsonalitaconfusa

    sono d’accordo e glielo dirò di nuovo, anche se la vedo molto indebolita da questa vicenda… il mondo, là fuori, è cattivo.

  16. marmaid

    Proprio perché è cattivo bisogna affilarsi le unghie.
    Senti ma da quello che scrivi il posto dove lavori deve essere davvero terribile…

  17. utente anonimo

    Lo è… anche se forse nel raccontare io esagero un po’…meno male che ci sono il mio blog e blogganti come te che mi curano;)

  18. utente anonimo

    Sbattigli un bel virus nella rete prima di andartene….

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *