Email ricevuta poco fa

Le cause non determinano il carattere della persona, ma soltanto il manifestarsi di questo carattere, cioè le azioni. (Arthur Schopenhauer)

“Hai visto? Persino Schopenhauer, persino lui che era un tardone l’ha capito che l’esperienza non modifica l’essere e che quindi Galileo Galilei era un cazzaro! Domani scrivo una lettera al comune di Firenze per far levare statua e tomba di Galilei, ci facciamo mettere un bel monumento al cioccolato al peperoncino (il miele al peperoncino è troppo impegnativo, non capirebbero) mentre alla statua mettiamo un bel naso rosso da pagliaccio (non si può distruggere una statua, è peccato) e gli appendiamo al collo un cartello denigratorio a firma di tutte le altre statue, persino quelle che non contano una mazza. Dopo di che passeremo a studiare la strategia contro Einstein, attualmente il mio più acerrimo nemico.”

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

6 Responses to Email ricevuta poco fa

  1. larakraft84 dicono:

    meraviglioso :-)

  2. MosakSlot dicono:

    XD

    è esattamente il mio pensiero. Fammi conoscere sto genio, ti prego XDDDDDDDDDDDDDDDDDDDd

  3. Staf Demolder dicono:

    Già nei primi post ci si incontra Schopenhauer, la persona principale nel ultimo post del 2019 e del blog. D’altra parte, vuoi far levare statua e tomba di Galileo, quella di Firenze … È interessante e promettente di trovare l’interesse per la filosofia e questa visione del futuro, il 2020 almeno si trova nel futuro del 2002.

    • confuso dicono:

      Gentilissimo, ringrazio del commento, e già che ci sono faccio l’ennesimo sfoggio (tardivo, non richiesto) di autoreferenzialità: invero sono un fan di Galileo, e in generale della scienza.
      Il post qui sopra era stato probabilmente scritto sotto l’effetto di stupefacenti, o nel maldestro tentativo di scrivere spiritosaggine.
      Anzi, la statua di Galileo secondo me bisognerebbe metterla in piazza del Sant’Uffizio (cioè di fronte al palazzo dove lui, mi pare, fu processato e sbattuto in galera). A mio avviso bisognerebbe pure intitolare a lui l’intera piazza. Allo stesso modo muterei il nome di Campo de’ Fiori in “piazza Rogo di Giordano Bruno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *