Grandi monumenti che però ci spiace ma non esistono: prima puntata

tatlin-7

Ecco la Torre di Tatlin, progettata nel 1919 dall’architetto russo Vladimir Tatlin su commissione del Dipartimento di Belle Arti e, si dice, di Lenin stesso.

La torre doveva essere alta 400 metri, cioè 100 più della Torre Eiffel. Sarebbe stata quindi il più grande monumento dell’epoca. L’inaugurazione era prevista per il 1921.

Ma la torre non fu mai realizzata. Per due motivi:
a) per come era stata progettata, non sarebbe mai stata in piedi;
b) si scopri che i costi di costruzione erano esorbitanti.

Quello qui sopra è, infatti, un fotomontaggio.

Ma ecco un disegno della torre costruttivista ma non costruibile:

tatlin-768x822

 

Questa voce è stata pubblicata in informazioni errate. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

2 Responses to Grandi monumenti che però ci spiace ma non esistono: prima puntata

  1. Fracatz dicono:

    mi raccomando anche la giusta enfasi a quello che giace da anni nelle cervici dell’immaginifico bobbolo thajathano, il ponte sullo stretto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *