Mi scuso ma al momento non ho nulla di intelligente da dire

Entro in scena con aria fintamente afflitta, il polso poggiato sulla fronte, per ammettere con candore che neppure oggi ho alcunché di intelligente da dire.

Oddio, non che in passato abbia detto, o scritto, cose spaventosamente intelligenti, anzi. Ma tacere mi secca, di questi tempi mi sembra una pratica poco chic, fuori moda, ecco. Mannaggia, e adesso che faccio?

Eppure anche io dovrei serbare, da qualche parte, un mio parere sul tale argomento di cui tutti discutono, un brillante intervento su un tema di attualità (o di economia, di politica, di filosofia contemporanea, di innovativi scenari tecnologici, di stile, di cinema e musica d’avanguardia spicciola, o se non altro sul giuoco del pallone), insomma una inedita notizia utile o  di qualche conforto per gli ancora sparuti disinformati. O un fatterello aneddotico cosi divertente da non poter evitare di riferirlo. O almeno, diosanto, una imperdibile quanto personalissima sebbene di certo (non) condivisibile quantunque arguta e originale opinione circa accadimenti di bassa quotidianità, di stretta cronaca o di metafisica altezza.

E invece nulla. Non mi viene in mente proprio nulla, maledizione. Nulla che ritenga degno di esser raccontato a terzi.

Per questo motivo, d’ora in avanti, come già molti fanno, e talora con notevole successo, parlerò qui solo di un argomento. Uno solo, sempre quello. Senza sosta, a profusione. Una materia a dir il vero tutt’altro che interessante, semmai parecchio soporifera (forse per questo motivo l’ho sinora volutamente trascurata?) eppure la più inesauribile e dibattuta da oratori, ciarlatani e narratori, per strada o nei salotti di casa come nei libri, da millenni. E’ giunta l’ora di porvi rimedio.
Da oggi parlerò, pure io, soltanto di me stesso.

Questa voce è stata pubblicata in autoreferenzialità. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

9 Responses to Mi scuso ma al momento non ho nulla di intelligente da dire

  1. ioeilmiopc dicono:

    :-))

  2. firmato Ckf dicono:

    beh insomma, caro signor Confusa, almeno ci dica qualcosa su di lei! Che ne so, ha progetti per il futuro?

  3. Rots dicono:

    L’avesse detto chiunque altro sarebbe iniziato il conto alla rovescia per la ricerca di uova marce da tirarle e pomodori in avanzato stato. Ma lei, idolo dei suoi lettori, amore inconfessabile di lettori, lettrici e alieni, lei ci manda in brodo di giuggiole. Perciò scriva un po’ di quel che le pare, fossanche pozzi neri, nessuno la abbandonerebbe

  4. Lofoten dicono:

    io ho sempre confessato pubblicamente la mia passione per Confuso e ora che scriverà di sé stesso potrei anche lasciare tutto e tutti e fuggire con lui

  5. Pinco Pallino dicono:

    Non per influenzarla, ma oserei darle un suggerimento. Sparli a profusione della stucchevole pubblicità denominata “Adesso3” della ditta di telecomunicazioni “Tre”. Avrebbe tutta la mia ammirazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *