CARNEVALE

Finalmente stamattina alle 8 te ne esci di casa di tutto punto in costume da Pulcinella. Non siamo più bambini non lo siamo da un pezzo, è vero, ma le festività come il carnevale vanno onorate. E quindi scendi in strada, c’è un bel viavai ma subito ti rendi conto di esser l’unica persona in maschera: questa città sta diventando troppo seria. La gente ti guarda con aria imbarazzata (non capisci) però non t’importa e così in gran allegria vai prima al bar per un caffè (non vogliono farti entrare, i malfidenti) poi all’ipermercato (anche qui, facce scure nonostante tu faccia scherzi a tutti). Ma non t’arrendi: se carnevale dev’essere, che lo sia davvero. Con una nuova divisa (stavolta sei un Arlecchino da applausi) intervieni a questa riunione molto importante: fai il tuo ingresso lanciando stelle filanti in aria ma gli altri sono in giaccacravatta o tailleur, e nessuno ride. Cominci ad offrire lingue di Menelicche e nasi finti ai presenti ma ti sgridano subito (“siam qui per lavorare diosanto”). E tuttavia, poichè l’atmosfera pare assai cupa e poco carnevalesca, pur di ravvivare il tutto svuoti sulla moquette il bidone di coriandoli che hai portato da casa: a questo punto ti viene chiesto di pulire e di allontanarti. Va bene. Sali sulla tua macchina, che il giorno prima avevi provveduto ad addobbare da carro allegorico di cartapesta, e in auto fai il giro dell’isolato tredici volte, suonando il clacson a tempo di samba. Al quattordicesimo giro arrivano i vigili che ti domandano patente e libretto e ti intimano di levare la mascherina. Il mondo non è più capace di divertirsi.

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

34 Responses to

  1. Jojoy dicono:

    Il prossimo anno devi vestirti da maniaco delle fialette puzzolenti!

  2. utente anonimo dicono:

    Io mi vesto da Colombina e vado al veglione ( che fa rima con…) insieme a Povia vestito da piccione.

  3. augustab dicono:

    magari perchè siamo già in Quaresima, eh??!?!

  4. kontrasto dicono:

    cazzo, l’ho sempre detto anche io che il mondo non si diverte più. e il brutto è che io rischio di seguirlo.

    deprescion..

    partecipa al SDSM 10.0! ;)

  5. Tybald dicono:

    Ehm…in effetti…sei sicuro di avelo fatto martedì tutto quello?

  6. utente anonimo dicono:

    Tempo sprecato. Dovevi andare al Senato. Lì sì che ci si diverte ancora in maschera!

    Ueuè

    http://www.tantopercapirci.blogspot.com

  7. Uèuè (7): allora quello di ieri era uno scherzo. Mi pareva strano.

    Augustab (3): in realtà nell’allegrissima (?) città di milano il carnevale si festeggia una settimana dopo: nel medioevo certi preti furbini finsero di aver fatto casino coi calendari e spostarono la quaresima pur di poter mangiare salami e dolci per altri sette giorni.

    (è storia, giuro).

  8. loska dicono:

    nessuno ti capisce, confuso!

  9. sebone dicono:

    Il mondo non è più capace di divertirsi.

    O forse che il carnevale 2007 è già finito da due giorni e quello del 2008 comincia tra poco meno di un anno?

  10. come sarebbe a dire “è finito”?

  11. utente anonimo dicono:

    Non era un vero vigile.

  12. Solitoanonimo dicono:

    mi metto il mio costume da pierrot e dopo ore davanti allo specchio perchè quella maledetta lacrima non mi viene bene eccomi pronto ad uscire…un attimo…fammi vedere la posta prima di uscire…magari navigo un pò…ma si leggiamo che scrive confuso…!!! meno male che sono passato da ste parti…grazie confu…mi hai risparmiato una bella multa…mi svesto mi strucco…mi strucco…mi strucco…sta lacrima non vuole andare via…mi strucco…spengo il pc…accendo la tv e mi guardo i carri in tv…e io che pensavo che quello che fanno in tv esiste davvero e lo possono fare tutti…illuso…illuso!!!

  13. solitoan (11): bravo, guardati lo speciale su viareggio al telegiornale delle 13.

    12: dici che era un cialtrone mascherato?

  14. diamonddog dicono:

    Non eri tu quello mascherato, ma gli altri.

  15. lofoten dicono:

    Anche un tizio che conoscevo si è mascherato è entrato in una banca ma poi è uscito con l’indulto.

    Son maschere.

    zia Lò

  16. IlaLuna84 dicono:

    In realtà erano tutti mascherati da persone serie! :D

  17. utente anonimo dicono:

    eh già, sto mondo sta andando in rovina

  18. Non ci sono più le mezze stagioni.

  19. utente anonimo dicono:

    Guarda che in realtà il carnevale è finito martedì…

  20. ellenpeppers dicono:

    A tal proposito, ricordo che durante una delle prime feste in casa Giannetti, dato che si era fatta una certa, dal piano di sopra qualcuno lanciò, in evidente segno di protesta, una coppa del nonno.

    Vuota.

    Non ci son proprio più le mezze stagioni…

  21. utente anonimo dicono:

    te ti droghi.

  22. ScrofaMarti dicono:

    Io mi son vestita da maialino… direi che visto il mio nick ci stava benissimo..

    Peccato che in 4 o 5 abbiano allungato le mani…. Vabbè, almeno si fossero presentati prima

    ^^

  23. utente anonimo dicono:

    carnevale è finito da un pezzo

    napolino

  24. Noeyalin dicono:

    eh, confuso e incompreso…:-(

  25. lofoten dicono:

    A tutti quelli che dicono che carnevale è finito da un pezzo.

    “Per favore non diteglielo più. Ieri sera frignava come un bebè”.

    Grazie.

  26. blogeskine dicono:

    Confuso, non ti preoccupare. Va tutto bene.

    E poi, lo dicevano anche i romani “Semel in anno licet insanire” ;-)

  27. MAGDALENE600 dicono:

    Quest’anno ho scelto un costume che dovrebbe entrare di diritto nella tradizione carnevalesca: mi son travestita da LAVORATRICE A TEMPO INDETERMINATO CON FERIE, CONTRIBUTI PAGATI, QUATTORDICESIMA E QUINDICESIMA. Anziche coriandoli spargevo finti bollini del libretto di lavoro, le stelle filanti erano abilmente ricavate da un modello dell’INPS.

  28. utente anonimo dicono:

    forse

  29. galloz dicono:

    questo post è il segreto di pulcinella.

  30. magadalene (28): idea bella e molto surreale, lo farò anche io. :))

  31. utente anonimo dicono:

    confuso

    sei incantevole

    :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *