LA NEVE

Cinque romantiche, tenerissime cartoline da una città sotto la neve.

La poesia degli alberi imbiancati, carichi di neve. Talmente carichi che i rami più grandi – crick – all’improvviso si spezzano, e cascano in testa ai passanti.

La sorpresa all’apertura della finestra. Ad esempio, il padre di famiglia si sporge dal davanzale sulla strada e si accorge che – ohibò – ha nevicato. E sì, lo dice anche la radio. Tutto bianco, che candore. E allora fa la sua bella pensata: decide che oggi, dì di festa, è un buon giorno per andare all’ipermercato a comprarsi le catene alla mercedes. Si veste pesante, scende nei garage, sale sul veicolo. Parte. Ma, appunto, senza catene: la ruota slitta. Resta bloccato sulla rampa dei box. Per tirarlo via di lì bisogna chiamare un paio di spalatori e il carrattrezzi.

Il pupazzo di neve abbandonato. Se ne sta lì da solo, comincia quasi a sciogliersi ma è ancora in piedi. Aveva persino la carota al posto del naso, peccato che qualche burlone gliela abbia spostata sotto l’ombelico.

I ragazzi con i guanti a manopola e il cappello pon pon. La scuola è chiusa (che bello!) e quindi loro vanno a giocare con le palle di neve. Però le lanciano dal cavalcavia, sulle automobili. L’automobilista colpito frena, balza fuori. Gli corre dietro. Ne acchiappa uno e lo picchia. Con le catene, si capisce.

I rumori ovattati. L’andirivieni cigolante dello spazzaneve, o la sirena della betoniera spargisale. Il sabato mattina, alle sei e un quarto. Proprio sotto le finestre di casa tua.

Questa voce è stata pubblicata in cose. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

60 Responses to

  1. utente anonimo dicono:

    Neve?

    In che senso, neve?

    Pirlotto

  2. larvotto dicono:

    Beh, lo spargisale sotto casa è un classico :)

    Molto bella l’immagine dell’automobilista che prende a catenate i bambini…

  3. MarikaB dicono:

    che quadretti confortanti. dove c’è neve c’è qualcuno che si rompe una gamba :)

  4. thesorrowedman dicono:

    quando milano è innevata, la notte, ci sono degli affascinanti giochi di luce: tutto sembra tendere al rossastro, uno scenario veramente romantico. poi ti accorgi che sotto quei 20 cm di neve, giusto dove hai messo il piede tu, c’è una merda congelata di ciwawa. dopodichè all’incrocio successivo, prendi uno scivolone sul marciapiede ghiacciato. è così bella, milano con la neve.

  5. utente anonimo dicono:

    Ho visto un pupazzo di neve al quale la carota l’avevano spostata dietro e cercava di sciogliersi il più presto possibile.

  6. utente anonimo dicono:

    treni permettendo alle 16.01 vedrò tutto questo…. help!

  7. scollegato dicono:

    Celentano, quando apro la finestra vedo il mare, una passeggiata a milano, esame rimandato? non se ne parla spalando la neve che premendo sul rivestimento che ne facciamo dell’orto? ci pensiamo cena rimandata, strada sterrata inagibile e sessanta minuti di ritardo domani? se non nevica ah allora pensavo alla nuova legge, se fossi in te avrei paura dici?

  8. Elleria dicono:

    vero? ‘la neve è una livella’. ma non riesce a camuffarci mai abbastanza

  9. Abboriggeno dicono:

    [O.T. Ciao caro Perz, partecipa anche tua alle Olimpiadi, mettendo il bannerino ufficiale di Torino 2006 nel tuo Blog!

    E’ pure azzurro e si adatta bene alla tua hompage, eh? saluto.]

  10. utente anonimo dicono:

    La neve mette tutti di buon umore.

    Come il capellone panzone che, dopo aver fermato tutti per infilarsi in un portone e caricare qualcosa in macchina in una strada largo quanto una pista ciclabile, ha iniziato a strombazzare sul clacson e urlare improperi a un povero cristo che non riusciva più a ripartire (dai cazzo metti la seconda per partire e tieni dritte quelle cazzo di ruote e muoviti)!

    Amo gli automobilisti isterici, mi fanno sentire meno solo.

  11. tremori dicono:

    Mah… in Valle d’Aosta sono in crisi per carenza di neve (un po’ come se a Riccione piovesse per due settimane di fila ad agosto) ed a Milano lo sono perchè ce n’è troppa… metafora della vita?

  12. bellapa dicono:

    a proposito di neve il grande Frank Zappa cantava “don’t eat the yellow snow”

  13. io che cado lunga distesa sulla neve col cane in braccio.

    [questa l’avevi dimenticata]

  14. stone dicono:

    e poi si lamentano che fa troppo caldo per colpa del buco nell’ozono…

  15. sciroccata dicono:

    mbè io un pò vi invidio. un pochino di neve la vorrei anche io, ma solo per un’oretta.

  16. utente anonimo dicono:

    Mia madre è rimasta bloccata sul luogo di lavoro…appena saputa la notizia, le ho riso via telefono…

  17. IlaLuna84 dicono:

    Ma nooooo! Confuso, m’hai rovinato tutta la magia della neve!

    Non si fa. Non si fa.

    (scherzo!!)

  18. eStrix dicono:

    ora che ci penso… io non sono mai stata bloccata dalla neve… bloccata sì, ma non dalla neve e immagino che sia piacevole… anche se a sentire in giro non lo è affatto… eppure deve essere così strano trovare tutto coperto come da un enorme piumone, spesso e leggero… mah… io credo che sia straordinario svegliarsi al mattino e vedere soltanto le forme delle cose, seguire con lo sguardo la sagoma di una albero, di una panchina… della propria auto sì perché so che lì c’è la mia auto parcheggiata… ^_^ … e là quella del vicino di casa e non ci sono strade, né separazioni tra i giardini, né recinzioni… tutto ha un disegno suggerito, ma non definito… ^_^

    no, non so cosa vuol dire essere bloccati dalla neve…

    Buona serata

  19. sciroppato dicono:

    Se non ci sarebbe stata questa neve, caro confuso; dimmi da cui avresti scritto …

    PS Una dei tuoi commentatori di oggi si chiama ‘sciroccata’. Penso che sia il momento di fare la sua conoscenza hi hi hi

  20. utente anonimo dicono:

    ehi,grazie. sei (quasi) l’unico che mi fa ridere, ti giuro amore e infedeltà (se vuoi). Erre-Erre (residente romana) npadw (non particolarmente amante di walter)

  21. JohnnyDurelli dicono:

    L’ultima é successa anche a me…lascia stare!

  22. utente anonimo dicono:

    Confuso ho letto la tua intervista su loxmetender: complimenti non credevo che anche la grafica di qui fosse tua.

    Andrea

  23. bah, non mi pare che la grafica di questo coso sia un capolavoro, ecco. :)

  24. Abborigeno (#11 – OT): la ringrazio, però mi mandi anche il tariffario previsto dal sig. Olimpiadiinvernali per questa pubblicità (insomma, in cambio del banner ci daranno qualche cosa, no? con tutti i soldi che c’hanno..)

  25. Abboriggeno dicono:

    eh, sa com’è al giorno d’oggi, si tratta di un periodo di prova di due settimane gratis, poi se è del caso glielo lasciano a tempo indeterminato fissando il minimo mensile…

    :)

  26. gepsthenightfly dicono:

    Eximio, lei sabato alle 12 circa non era in quel di Rubattino vero?

  27. Certo. Io ci abito, in via Rubattino.

  28. gepsthenightfly dicono:

    Eximio, mi scusi per la non chiara sineddoche.

    Rubattino inteso come Esselunga di Rubattino.

    Me lo chiedevo nel mio post odierno, visto il far west di mezzogiorno di sabato.

  29. Effe dicono:

    la neve è stata gentilmente offerta da:

    Rubatto & figli (abbigliamento e accessori da sci), sponsor ufficiale delle prossime intemperie

  30. sciroccata dicono:

    chi è che deve fare la mia conoscenza?

    sciroppato?

    yauuuuu. eccomi, et voilà.

  31. noritren dicono:

    almeno voi la neve l’avete…a Pisa nevica tutt’intorno ma qui rimane il buco, sembra di vivere in una polo

  32. medo dicono:

    Che bello il rumore ovattato della gente chiusa dentro l’Eurostar a Fidenza 3 giorni fa. Buio, freddo, nessuna assistenza, che romanticismo…

  33. utente anonimo dicono:

    #21 Capisco che se sei belga ti si deve perdonare il “se non ci sarebbe la neve”. In fondo l’avrebbero potuto scrivere anche molti italiani…Ma che tu ridacchi con hi hi hi, quello no, è imperdonabile. Evitiamo anche hu hu hu, ho ho ho e vocali restanti.

  34. Mafanda dicono:

    Io sono rimasta bloccata dentro casa, ma non dalla neve (che ho guardato dalla finestra…) ma dall’influenza.

    Ora che sono uscita ci sono solo cumuli neri che sembrano di carbone più che di neve, pozzanghere e rami rotti…

    etciù!

    nandina

  35. DevilsTrainers dicono:

    noi da piccoli per passarci i pomeriggi ci tiravamo le palle di neve. con dentro i sassi.

    in faccia.

    peter

  36. ah sì? forte. qui al posto dei sassi ci mettiamo le lamette da barba.

  37. orsodingo dicono:

    approfitto dello spazio concessomi (a dire il vero me lo sto prendendo da solo) per ringraziare ufficialmente l’autista dello spazzaneve che ha letteralmnete “murato” la macchina del mio capo in un cubo di neve di tre metri di lato.

    Grazie, a buon rendere…

  38. IdeaConfusa dicono:

    qui base giusy. neve quasi sciolta – stop – proclamato inizio del picio pacio – stop – siamo con la cropa alle orecchie. passo e chiudo.

    laGiusy

    che ringrazia sentitamente per Tu-sai-Cosa

  39. Mafanda dicono:

    eh sì, son cose…(tenchiu)

    oddio la leggenda metropolitana delle lamette da barba sugli scivoli degli acquapark la sapevo, nelle palle di neve è decisamente più subdola, a quando facciamo a palle di fango con gli spilli e i bulloni?!

    Dai, sto preparando anche i guanti chiodati!!!!!

  40. akiro75 dicono:

    ehhhhhhh… la neve 8o)

  41. utente anonimo dicono:

    a me la neve piace assai… e anche picchiare i bambini con le catene..

  42. catepol dicono:

    a me…come dicevo da me…la neve non piace assai…non fa parte del mio paesaggio ma ora me ne devo fare una ragione visto che vivo in un posto nevoso…

  43. poveri bimbi, non fategli troppo male dai.

  44. utente anonimo dicono:

    Non c’è modo di avere un nome qui se non si è iscritti a Splinder???

    Ueeeee!!!

    Beh… io direi che i bambini con le palle di neve fanno schifo… quindi forza con quelle catene!!! :D

    Ari-unna

  45. gabriellagirls dicono:

    sarà capitato anche a voi…

    di avere una musica in testa !

  46. boinz dicono:

    sì, il gavettone di neve fatto dall’albero burlone è un’immagine simpatica. Per chi non si ritrova la neve nel collo, ovvio.

  47. o un ramo da nove chili sul cranio.

  48. loxmetender dicono:

    mi manca già la neve.

  49. Ah la neve a Milano! Si vede proprio che è un evento. A Trieste con 50 cn non si è sconvolto nessuno. Solo io che ho dovuto disseppellire i moon boot per arrivare a casa.

    Ciao MAD

  50. OT – regà, esco un momento, non fate troppo baccano che dall’altra parte del monitor c’è gente che dorme (in ufficio, certo). a dopo.

  51. utente anonimo dicono:

    ma allora lavori!

  52. jame dicono:

    v v v vendesi gatto delle nevi usato poco.

    il sindaco di milano

    jS

  53. jame dicono:

    vvv vendesi salegrosso inutilizzato.

    non era neve… da come è sparita si direbbe…. ma non si dice.

    si annusa. senza aspirare, come il presidente.

    il sindaco. quello che aspira

    jS

  54. jame dicono:

    aaa avvistata ultima “striscia” nei pressi di viale tibaldi all’altezza del civico 62.

    si prevede affluenza

    jS

    il vicesindaco

  55. utente anonimo dicono:

    io naturalmente faccio parte della larga schiera dei bastardi in berretto e manopole alla zoidberg, con cui prima colpisco l’ignaro passante e/o automobilista, poi faccio la danza delle scuse.

    destra destra sinistra sinistra

    strichnina

  56. akiro75 dicono:

    speriamo nevichi questa notte…

  57. Anonimo dicono:

    And was no produces less euphoria in a decrease buy phentermine. Reached by of in better medicationschemical the drug ours. Weight after they a body mass Weight. Be able to who relapses.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *